Home Benessere Come trattare i brufoli sul petto con rimedi naturali

Come trattare i brufoli sul petto con rimedi naturali

L’acne toracica è un fenomeno molto comune che affligge uomini e donne tra gli 11 e i 40 anni di età e, anche se non risulta evidente come l’acne del viso, rappresenta un problema che crea disagio. Fortunatamente  è possibile trattare i brufoli sul petto con rimedi naturali! Ecco come!

Acne toracica- foto medicinaonline.co

I brufoli sul petto non sono facili da trattare, considerando che questa parte del corpo è sempre coperta da vestiti e può irritarsi molto facilmente.

Al momento la causa predominante risulta sconosciuta, anche se l’acne toracica tende a manifestarsi in soggetti con pelle grassa o che sudano in maniera eccessiva che affrontano periodi di stress, indossano abiti aderenti, assumono particolari medicinali, vivono in ambienti inquinati oppure subiscono cambiamenti ormonali.

Quello che succede è che l’eccessiva produzione di sebo e le cellule morte del corpo bloccano i pori e impediscono la traspirazione della pelle, dando vita a quello che viene chiamata acne toracica.

Come trattare i brufoli sul petto con rimedi naturali

Brufoli sul seno- foto brufoli.biz

La zona del torace presenta un’enorme quantità di ghiandole sebacee o oleose, una condizione che aumenta le possibilità di acne in questa zona rispetto ad altre parti del corpo (brufoli sul mento, bolle sul corpo, brufoli sulla schiena e così via).

I brufoli sul petto si accompagnano ad arrossamento cutaneo, dolore, infiammazione, gonfiore della zona e infezioni della pelle.

È possibile trattare i brufoli sul petto con rimedi naturali sicuri e poco costosi e tornare ad avere una pelle liscia e perfetta.

  1. Aceto di sidro di mele
Aceto di mele- foto runtastic.com

L’aceto di mele contiene alfa idrossi acidi che liberano i pori della pelle e dissolvono le cellule morte che li ostruiscono, oltre a sviluppare proprietà antinfiammatorie e antibatteriche e a ripristinare il PH naturale della pelle.

Tutto quello che bisogna fare è diluire 1 parte di aceto di sidro di mele crudo e non filtrato con 2 parti di acqua, immergere un batuffolo di cotone in questa soluzione e applicare il tampone sulla parte interessata lasciando agire per 30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Procedere in questo modo 2 volte al giorno.

È possibile anche mescolare 1 cucchiaino di aceto di sidro di mela crudo e non filtrato,  2 cucchiaini di tè verde freddo, 5 cucchiaini di zucchero e 1 cucchiaino di miele crudo e spalmare la miscela sulla parte come se fosse una lozione. A questo punto occorre lasciare agire per 10 minuti, sciacquare con acqua e usare il rimedio una volta alla settimana.

  1. Bicarbonato di sodio
Bicarbonato- foto sehatly.com

L’azione esfoliante del bicarbonato di sodio contribuisce a rimuovere delicatamente le cellule morte della pelle mentre le proprietà antinfiammatorie aiutano a ridurre il dolore e l’infiammazione causata dall’acne.

In questo caso è necessario mescolare un cucchiaino di bicarbonato con un po’ di acqua fino a creare una pasta liscia, applicarla sulla zona interessata, lasciare riposare per 10 minuti, risciacquare con acqua fredda e procedere in questo modo una volta al giorno.

  1. Limone
Limone- foto old.slovenskenovice.si

Il limone combatte i batteri associati all’acne toracica grazie alla sua proprietà antibatterica e asciuga l’acne grazie all’azione astringente dell’acido L-ascorbico.

È sufficiente tagliare un limone  a metà, strofinarlo direttamente sulla zona acneica, lasciare agire per 30 minuti e lavare accuratamente l’area con acqua fredda. Provare il rimedio una volta al giorno.

In alternativa, è possibile preparare una soluzione con quantità uguali di succo di limone e acqua di rose, applicare la lozione sulla zona interessata, lasciare riposare per 15-20 minuti e risciacquare con acqua fredda. Ripetere due volte al giorno.

  1. Olio essenziale di Tea Tree
Olio essenziale di Tea Tree- foto nuvoleblu.com

L’olio Tea Tree conserva un potere antisettico che aiuta a uccidere i batteri responsabili dell’acne e accelera il processo di guarigione. Come?

Basta mettere un paio di gocce di olio Tea Tree su un batuffolo di cotone, tamponare sulla pelle, lasciare agire per 10 minuti, risciacquare con acqua tiepida e ripetere in questo modo per 2 o 3 volte al giorno.

  1. Dentifricio
Dentifricio bianco- foto ilsanoquotidiano.com

Il dentifricio bianco usato per lavare i denti può essere efficace per liberarsi dei brufoli sul petto con rimedi naturali grazie alle sue proprietà antibatteriche aiutano a sbarazzarsi dei batteri e alla sua composizione che asciuga l’acne causata da ghiandole oleifere iper-produttive.

È necessario applicare un po’ di dentifricio bianco sulla zona interessata, lasciare in posa tutta la notte e lavare la zona la mattina successiva con acqua fredda.

  1. Aloe Vera
Gel Aloe Vera- foto bodybuilding.com

Il gel di Aloe Vera contiene  antrachinoni e flavonoidi che asciugano l’acne, nutrono  la pelle e accelerano il processo di guarigione.

Non bisogna dimenticare che il potere lenitivo del gel di Aloe Vera riduce il prurito, l’arrossamento e il dolore e riduce il rischio di cicatrici.

In questo caso è necessario rompere una foglia di Aloe Vera, estrarre il gel fresco contenuto al suo interno, applicarlo sulla parte interessata, lasciare che si asciughi da solo e ripetere 2 o 3 volte al giorno fino a completa guarigione.

  1. Cannella
Cannella- foto irpinianews.it

La proprietà antimicrobiche della cannella riescono a combattere i batteri che causano l’acne e aiutano a sbarazzarsi dei brufoli sul petto.

Non bisogna far altro che mescolare mezzo cucchiaino di cannella in polvere e un po’ di miele, applicare la pasta sulla zona e lasciarla in posa per circa 15 minuti prima di risciacquare e ripetere il rimedio due volte al giorno.

Un modo alternativo di usare la cannella è quello di mescolare 1 cucchiaio di polvere di cannella e 3 cucchiai di succo di limone appena spremuto, stendere un sottile strato di miscela sulla pelle interessata, lasciare riposare per circa 60 minuti e risciacquare con acqua freddo. Procedere una volta al giorno.

  1. Curcuma
Curcuma- foto bancainterprovinciale.it

La spezia curcuma possiede proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che contrastano l’infiammazione causata dall’acne e aiutano a lenire il rossore sulla pelle.

Basta mescolare 1 cucchiaino di polvere di curcuma con una quantità sufficiente di acqua di rose, applicare la pasta sulla zona dell’acne, lasciare in posa per 15-20 minuti, usare acqua tiepida per pulire e ripetere un paio di volte al giorno.

In alternativa, è possibile mescolare 1 cucchiaino di polvere di curcuma, 1 cucchiaino di miele e 2 cucchiaini di latte, stendere la miscela sulla zona interessata, lasciare asciugare, lavare con acqua tiepida e usare il rimedio 2 o 3 volte a settimana.

  1. Argilla di bentonite
Argilla bianca- foto ambientebio.it

L’argilla di bentonite è un rimedio naturale che aiuta a estrarre le impurità dalla pelle, assorbe l’olio in eccesso e il sebo e lascia la pelle pulita e fresca.

In questo caso occorre versare 1 cucchiaio di argilla bentonitica e 1 cucchiaio di farina d’avena macinata in una ciotola, aggiungere acqua a sufficienza e mescolare fino a ottenere una pasta omogenea.

Successivamente è opportuno applicare la maschera sulla zona interessata, lasciarla asciugare e risciacquare con acqua tiepida. Ripetere 1 o 2 volte a settimana.

  1. Farina d’avena
Farina di avena- foto 2sao.vn

La farina di avena si comporta come un esfoliante naturale che pulisce delicatamente la pelle, purifica i pori e assorbe l’eccesso di olio dalla pelle.

È sufficiente cuocere 1 tazza di farina d’avena e lasciarla raffreddare prima di aggiungere 1 cucchiaio di miele e il succo di mezzo limone e mescolare bene.

La pasta deve essere applicata sopra la parte interessata, deve essere lasciata in posa per 30 minuti e deve essere rimossa con acqua tiepida. Ripetere il trattamento una volta al giorno!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 1,5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui