Home Benessere Come trattare gli spasmi muscolari alla schiena con rimedi naturali

Come trattare gli spasmi muscolari alla schiena con rimedi naturali

Lo spasmo alla schiena è una contrazione muscolare e improvvisa molto comune che può colpire appena ci si sveglia, quando si solleva qualcosa di pesante o dopo un movimento improvviso. Ma è possibile trattare gli spasmi muscolari alla schiena con rimedi naturali?

Dolore lombare- foto laorthos.net

In realtà lo spasmo si verifica a causa di una contrazione del muscolo anomala che avviene in maniera improvvisa e incontrollata e non permette al muscolo di rilassarsi.

I fattori che possono favorire la comparsa degli spasmi muscolari alla schiena sono diversi: sovrappeso e obesità, postura scorretta, disidratazione, perdita degli elettroliti e posizioni dormienti.

Occasionalmente, gli spasmi alla schiena possono essere un segno di una lesione spinale o di altre malattie che richiedono cure mediche.

Fortunatamente, quando si tratta di situazioni comuni, è possibile trattare gli spasmi muscolari alla schiena con rimedi naturali diretti a rendere il dolore meno insopportabile e a migliorare le attività quotidiane.

Come trattare gli spasmi muscolari alla schiena con rimedi naturali

Spasmo muscolare- foto fitnessesport.it

Gli spasmi muscolari alla schiena possono essere gestiti facilmente con rimedi naturali, variazioni dello stile di vita e rimedi della nonna. Come?

Riposo

Riposo- foto manifatturafalomo.it

La prima cosa da fare quando si avverte uno spasmo alla schiena è interrompere l’attività che si sta svolgendo e riposarsi un attimo. Continuare a muoversi peggiorerà il dolore e potrebbe causare gravi lesioni muscolari.

È necessario sedersi o sdraiarsi su una superficie piana e rimanere immobile per un po’ di tempo per prevenire danni ai muscoli coinvolti e gestire il dolore, magari tenendo le gambe sollevate con dei cuscini per togliere la pressione dalla colonna vertebrale e alleviare il dolore.

In questo caso è preferibile stare lontano per un paio di giorni da qualsiasi attività fisica pesante oppure che sovraccarica la schiena come il sollevamento di carichi pesanti o esercizi fitness.

Impacchi freddi

Impacchi freddi- foto piuvivi.com

Il primissimo trattamento conservativo che si può realizzare quando si soffre di spasmi muscolari alla schiena o distorsioni è quello di applicare un impacco freddo sulla zona.

L’impacco freddo riduce l’infiammazione, ferma l’energia che causa lo spasmo e allevia il dolore alla schiena.

Tutto quello che bisogna fare è avvolgere una manciata di cubetti di ghiaccio in un panno o un asciugamano sottile, posizionare l’impacco sulla zona interessata per 15 minuti e ripetere l’operazione per le prime 24-72 ore.

Chiaramente non bisogna mettere l’impacco di ghiaccio direttamente sulla pelle perché potrebbe causare bruciature da ghiaccio o congelamento.

Calore umido

Applicare il calore umido- foto esauriente.it

Dopo le prime 72 ore è possibile applicare il calore umido sulla zona interessata per ottenere sollievo da uno spasmo muscolare alla schiena.

Il calore aumenta la circolazione sanguigna nell’area e riscalda il muscolo per aiutarlo ad allungarsi ed espandersi.

In questo caso è necessario immergere un asciugamano in acqua calda, strizzarlo per eliminare l’eccesso, posizionarlo sulla parte interessata per 10 minuti e ripetere più volte al giorno per 2 o 3 giorni.

Massaggio

Massaggio- foto zoneriflesse.it

Un massaggio delicato lungo la schiena e i lati dell’aerea interessata rappresenta un ottimo rimedio naturale per rilassare i muscoli della schiena e migliorare il flusso sanguigno nell’area.

Chiaramente è necessario farsi aiutare da un familiare o un amico per dare vita a un massaggio delicato ma efficace.

È necessario applicare un po’ di olio di oliva tiepida oppure olio di cocco sulla zona interessata, massaggiare in modo delicato per 5-10 minuti e avvolgere la zona con un asciugamano caldo. Ripetere più volte al giorno!

Senape

Senape- foto delfi.lt

Mangiare senape, secondo la tradizione popolare, potrebbe essere un ottimo modo per ottenere sollievo da uno spasmo muscolare alla schiena.

Il rimedi naturale non scientificamente provato potrebbe nascere dalla capacità della senape di sollecitare i nervi presenti nel cavo orale e influenzare in questo modo i nervi che causano lo spasmo muscolare.

E così basterebbe mangiare un cucchiaino di senape al giorno per alleviare il dolore dello spasmo alla schiena. Attenzione a non esagerare per non sovra stimolare troppo il tratto gastrointestinale!

Peperoncino di Cayenna

Peperoncino di Cayenna- foto youtube.com

Il pepe di Caienna contiene la capsaicina, una sostanza dalle proprietà analgesiche e antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre il dolore a causa degli spasmi muscolari.

In questo caso il peperoncino di Cayenna va applicato localmente per permettere alla capsaicina di produrre un calore capace di rilassare i muscoli contratti della schiena. Come?

Basta mescolare mezzo cucchiaino di polvere di pepe di Caienna e un cucchiaio di olio d’oliva tiepido, applicare la lozione naturale sulla zona interessata, massaggiare delicatamente per 1 minuto e risciacquare dopo 20-30 minuti. Ripetere l’applicazione due volte al giorno per un paio di giorni.

Sale di Epsom

Sale Epsom- foto esaustivo.it

Quando la causa dello spasmo alla schiena è un basso livello di magnesio allora un bagno di sale di Epsom potrebbe essere il rimedio naturale perfetto.

Il magnesio contenuto nel sale Epsom favorisce il rilassamento e la guarigione dei muscoli, ma solo se si agisce dopo le prime 48 ore di sviluppo dello spasmo muscolare.

Tutto quello che bisogna fare è riempire la vasca con acqua tiepida, aggiungere un paio di tazze di sale Epsom, mescolare accuratamente e immergersi per 20 minuti.

Ma attenzione, un bagno salino Epsom non è raccomandato per le persone che hanno problemi cardiaci, ipertensione o diabete!

Camomilla

Camomilla- foto voi-lecker.de

La camomilla è un’erba medicinale antica che può ridurre il dolore e i problemi associati agli spasmi muscolari nella schiena.

Le proprietà della camomilla non solo aiutano a ridurre il dolore ma sviluppano un effetto calmante e rilassante che facilita una guarigione più rapida dei tessuti muscolari.

È sufficiente mescolare alcune gocce di olio di camomilla in 2 cucchiai di olio di cocco e massaggiare l’area interessata 2 o 3 volte al giorno e bere camomilla 2 o 3 volte al giorno.

Idratazione

Idratazione- foto risposte360.it

La disidratazione è una delle cause principali degli spasmi muscolari e per questo reidratare il corpo può aiutare ad affrontare il problema.

In questo senso è bene cercare di bere grandi quantità di acqua, mangiare frutta e verdura e integrare con  bevande sportive contenenti elettroliti per bilanciare gli elettroliti nel sistema.

Cura chiropratica e agopuntura

Agopuntura schiena- foto fogsoldiers.it

La cura chiropratica con tecniche di palpazione, pressione, massaggio, manipolazione manuale della colonna vertebrale e programmi di esercizio fisico può aiutare a ridurre il dolore, il gonfiore e l’infiammazione.

L’agopuntura è un’altra opzione efficace per trattare gli spasmi muscolari alla schiena perché stimola alcuni punti del corpo e rilassa i muscoli tesi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui