Home Benessere Come sconfiggere l’affaticamento muscolare con rimedi naturali

Come sconfiggere l’affaticamento muscolare con rimedi naturali

L’affaticamento muscolare si presenta come una incapacità del muscolo di produrre forza e una stanchezza generalizzata che si protrae per diversi giorni. Ma è possibile contrastare l’affaticamento muscolare con rimedi naturali?

Sforzo fisico- foto pinterest.co.uk

La comparsa dell’affaticamento muscolare è legata a una condizione di sovrallenamento fisico rispetto a una inadeguata preparazione atletica.

Chi soffre di debolezza muscolare, però, non può nemmeno escludere le carenze nutritive, la disidratazione e lo stress come cause sottostanti alla sensazione imperante di stanchezza e debolezza muscolare.

Affaticamento muscolare: rimedi naturali

Frullati- foto blog.esdor.es

Soffrire di affaticamento muscolare significa rimanere a riposo allo scopo di evitare complicazioni e problemi ai muscoli.

Chiaramente è possibile promuovere il recupero preparando alcune bevande ricche di nutrienti in grado di sostenere l’assetto muscolare, veri e propri rimedi per l’affaticamento muscolare.

Come sconfiggere l’affaticamento muscolare con rimedi naturali diventa una questione di combinazione di frullati golosi e nutrienti.

Frullato di uva, melone e spinaci

Melone- foto protoday.uz

La combinazione di frutta e verdura del frullato uva, melone e spinaci riserva un ricostituente muscolare privo di calorie.

Sostanzialmente gli alti livelli di potassio, magnesio e sali minerali consentono di rinforzare i muscoli e migliorare il recupero fisico.

Non bisogna far altro che tagliare tre fette di melone a cubetti e frullare la frutta insieme a dieci acidi di uva rossa, otto foglie di spinaci e un bicchiere di acqua fino a ottenere una bevanda omogenea.

Il frullato deve essere bevuto a digiuno o dopo l’allenamento per sortire gli effetti desiderati e rimettere in sesto i muscoli.

Frullato di banane e ananas

Ananas- foto lanutrition.fr

Il frullato di  banane e ananas è una bevanda deliziosa che, grazie ai minerali, protegge i muscoli, previene la disidratazione e aumenta la dose energetica.

È sufficiente tagliare due fette di ananas e frullarle con una banana matura, due cucchiai di avena e un bicchiere d’acqua.

La bevanda omogenea e senza grumi deve essere consumata 30 minuti prima dell’allenamento o qualsiasi sforzo fisico.

Frullato di arance, carote e spinaci

Carote- foto afru.de

La bevanda a base di arance, carote e spinaci si presenta ricca di minerali, vitamine e antiossidanti in grado di ridurre la disidratazione, migliorare la circolazione sanguigna e spazzare via i dolori muscolari, l’acido lattico e l’infiammazione muscolare.

Tutto quello che bisogna fare è ricavare il succo da otto carote, frullarlo insieme a un’arancia e due foglie di spinaci fino a ottenere una bevanda omogenea e aggiungere il succo di mezzo limone.

Il frullato deve essere bevuto dopo l’allenamento o un’attività fisica intensa, magari includendolo come spuntino di metà mattinata per almeno tre volte a settimana per sconfiggere l’affaticamento muscolare con rimedi naturali.

Frullato di spirulina e acqua di cocco

Acqua di cocco- foto lagartense.com.br

La miscela  di spirulina e acqua di cocco promette di remineralizzare il corpo in momenti di disidratazione e sudorazione eccessiva.

Si tratta di una bevanda ipocalorica ricca di antiossidanti che disintossica il corpo impegnato nella gestione della debolezza muscolare.

In questo caso è necessario frullare un bicchiere di acqua di cocco, un cucchiaio di spirulina e mezza mela verde e bere la bevanda subito dopo l’allenamento o nei momenti di affaticamento.

Frullato di papaia, limone e arancia

Papaya- foto arcadiaramirez.com

Il frullato a base di papaia, limone e arancia riserva un pool di fibre dietetiche, minerali e zuccheri naturali che non solo riduce i sintomi dell’affaticamento muscolare ma soprattutto stimola l’eliminazione dei liquidi e contrasta l’infiammazione.

Non bisogna far altro che tagliare tre fette di papaia a cubetti, estrarre il succo da tre arance e un limone e aggiungere un mezzo bicchiere d’acqua.

A questo punto è sufficiente frullare gli ingredienti per un paio di minuti e bere il frullato a digiuno o nei momenti di affaticamento muscolare post-allenamento.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui