Come scegliere lo sport con racchetta più adatto

Cosa hanno in comune sport come tennis, squash, badminton, paddle o ping pong? Semplicemente sono discipline che si praticano con la racchetta. Oggi scopriamo come scegliere lo sport con racchetta più adatto!

Tennis- foto meetabacademy.com

Chi pratica gli sport con racchetta sviluppa agilità, resistenza e capacità coordinativa occhi-mani che riesce a declinare nelle attività quotidiane senza farci caso.

Sfida dopo sfida si conquista un rapporto privilegiato con la racchetta e si sviluppa un sano senso di competizione che spinge a elaborare strategie diverse per vincere match diversi.

Come scegliere lo sport con racchetta

Ogni sport con racchetta, sebbene condivida benefici e raison d’être con le altre discipline, nasconde delle particolarità uniche.

Non resta che scoprire gli sport con racchetta più in voga e scegliere il più adatto al proprio stile di vita e alla propria personalità!

Tennis

Racchetta da tennis- foto pakobserver.net

Il tennis rappresenta lo sport con racchetta più conosciuto al mondo. Chi non ha mai visto un match?

Il tennista si allena a suon di colpi di racchetta e rovesci a due mani, sfatando così il luogo comune secondo cui il tennis sarebbe uno “sport asimmetrico”.

Si tratta di uno sport completo che prevede un intenso lavoro aerobico, richiede coordinazione e stimola la concentrazione. Purtroppo non è l’ideale per chi ha problemi alle articolazioni!

Il trucco per iniziare a palleggiare in modo continuato è seguire 3-4 lezioni singole da 60 minuti, il preludio per iniziare a disputare qualche partita o iscriversi a un torneo per principianti.

I costi di una lezione singola di tennis variano dai 20 ai 50 euro all’ora, salvo risparmiare con le lezioni di gruppo.

Badminton

Badminton- foto realbuzz.com

Il badminton richiede di colpire un volano (cono con base di sughero e 16 piume) con la racchetta: il volano di questo sport risulta molto più veloce di una pallina da tennis e costringe a continui cambi di ritmo, salti e andature diverse.

Si tratta di uno sport con racchetta che mette in atto un intenso allenamento total body e che permette di bruciare fino 500 calorie all’ora.

Questa disciplina sviluppa un grado di intelligenza tattica tale da facilitare la risoluzione dei problemi nella vita quotidiana.

Ebbene il badminton risulta accessibile: le lezioni di gruppo vanno dai 25 ai 50 euro al mese e la racchetta parte dai 10 euro.

Squash

Squash- foto sgscc.edu.au

Lo squash, in inglese “schiacciare”, prevede una sfida fianco a fianco e una partita a suon di rimbalzi della pallina sulle 4 pareti.

La racchetta da squash è più lunga e senza ponte e presenta più spazio per le corde.

In questo sport con racchetta destinato a chi è già allenato ci sono poche pause e si suda parecchio e la partita si gioca sulla tattica di gioco e sulla capacità di puntare su strategia, resistenza o velocità.

Il corpo viene sottoposto a un lavoro intenso che coinvolge particolarmente le gambe con continui scatti, affondi e piegamenti.

È sufficiente un corso di 8 lezioni per capire bene la tecnica base dello squash e le sue regole: i prezzi si aggirano intorno ai 15-20 € per una lezione di mezz’ora.

 

Paddle

Paddle- foto noisiamofuturo.it

Il paddle è uno sport con racchetta che ha conquistato il cuore di molti appassionati di fitness con il suo mix tra tennis e squash, un’attività da giocare prevalentemente in doppio.

Il campo è chiuso da pareti sul fondo e parzialmente sui lati (dov’è possibile far rimbalzare la pallina) ed è diviso da una rete.

La racchetta con un ampio ovale ricorda un classico racchettone da spiaggia perché si presenta piena, priva di corde ma con piccoli fori.

Praticare un’ora di paddle significa percorrere a ritmo sostenuto e sostenere un lavoro aerobico fatto di salti, scatti e torsioni che coinvolge principalmente le gambe, le braccia, le spalle, la fascia addominale e i dorsali.

Bastano un paio di lezioni per imparare a giocare e disputare una partita con praticanti di un livello più alto.

Il costo medio di una lezione di paddle singola va dai 30 ai 40 € l’ora, ma le lezioni di gruppo riservano prezzi decisamente più bassi.

Ping pong

Ping pong- foto hop-sport.pl

Chi non ha mai partecipato a una partita di ping pong? Quello che sembra un passatempo estivo, però, non è altro che una partita fatta di scambi velocissimi che permette di bruciare fino a 400 calorie.

La piccola racchetta presenta un telaio in legno e una gomma ai bordi!

Il ping pong richiede una posizione di semi-squat che fa lavorare le gambe e rassoda i glutei mentre gli scatti continui portano a sviluppare i riflessi e la coordinazione.

Una lezione singola da un’ora costa sui 20 euro. Basta avere un tavolo a disposizione e qualche amico da sfidare per iniziare!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato