Come scaldare i piedi e mani con rimedi naturali

scaldare-le-mani

Siamo in un periodo dell’anno in cui i guanti e la calze non bastano mai, in questo articolo vi presentiamo dei rimedi naturali per piedi e mani super gelati. Per alcune persone si tratta di un problema estremamente fastidioso, soprattutto quando le temperature tipiche dell’inverno peggiorano la sensazione di freddo.

In alcune situazioni non sembra sufficiente coprirsi con guanti e molte donne che soffrono di questo disturbo hanno anche un problema di circolazione del sangue rallentata in alcune zone del copro. Se d’inverno accade a molti di avere le estremità gelate, ci sono persone che hanno sempre le mani e i piedi freddi anche quando il clima non è rigido.

In che modo è possibile scaldare i piedi e  mani con rimedi naturali? Per migliorare la circolazione sanguina potete utilizzare:

Curcuma

– Coriandolo

– Rosmarino

Queste sostante possono essere utilizzate anche quotidianamente nella dieta e vi aiuteranno a migliorare la situazione globale. Anche gli oli essenziali in questi casi fanno miracoli, soprattutto per uso interno, visto che possono essere presi insieme o da soli.

Il loro utilizzo prevede di mettere 3 gocce in un cucchiaino di miele, da prendere tre volte al giorno prima dei pasti per almeno un mese. Per aumentare il calore, potete eseguire dei massaggi all’estremità con olio di sesamo al quale aggiungere 3 gocce in totale di uno o più oli essenziali di curcuma o rosmarino. In caso di piedi e mani freddi a causa di una temperatura esterna particolarmente bassa è indicato l’utilizzo di prodotti naturali che scaldino il fisico dall’interno. Fra i più efficaci ci sono la cannella, il pepe nero e il peperoncino, da mangiare caldi.

Provate anche a versare sui palmi delle mani, qualche goccia di olio di oliva, a cui va aggiunta la punta di un cucchiaino di peperoncino.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 2]