Come ritrovare la motivazione!

Se è vero che  il primo ingrediente dell’insuccesso è la demotivazione, l’ingrediente del successo può essere ritrovare la motivazione perduta. A voi non è mai capitato di passare una giornata talmente buia da non volervi alzare neanche dal letto?

ritrovare la motivazione

La sensazione è quella di essere totalmente impotenti, di essere arrivati ad un punto dove “andare avanti è impossibile”. In realtà si tratta di situazioni mentali che vi impediscono di lottare per i vostri obbiettivi. Quando non riuscite a ottenere in tempi brevi (che voi considerate accettabili) alcun tipo di risultato da quella sfida che avete lanciato a voi stessi, quando l’obbiettivo che vi tiene svegli giorno e notte sembra sempre più lontano, rischiate di cadere nel tranello del “niente più andrà bene” o “niente di evolverà mai”. Un punto morto insomma, che esiste solo perché voi lo permettete e alimentate con i pensieri negativi la sua potenza. In questo articolo vedremo come ritrovare la motivazione per raggiungere finalmente i vostri obbiettivi.

Potrebbe interessarvi: Raggiungere un obbiettivo alla volta

Non esiste una formula magica capace di rendervi motivati ogni giorno della vostra vita. I periodi bui esistono, inutile negarlo. Fa parte del gioco. Voi però non dovete lasciarvi coinvolgere. Invece di stendervi sul letto per ore con lo sguardo che vaga per il soffitto in cerca di chissà quale ispirazione, uscite fuori! Fate qualcosa che vi piace e non assecondate quel pensiero. è difficile compiere il primo passo. Quando siete demotivati non avete voglia di fare un bel niente. Ma una volta che avrete aperto quel libro, avrete preso il pennello in mano o il mestolo di legno per cucinare, quando dedicherete del tempo ai vostri hobby, pian piano riuscirete a ottenere nuove piccole soddisfazioni che vi caricheranno di una bella energia positiva.  Vi renderete conto che il buon umore è contagioso anche quando parte da dentro di voi. Ripenserete ai vostri progetti con un animo migliore!

Non pensate all’obbiettivo in grande. Spesso, progetti grandi hanno tempi di attesa praticamente infiniti. Potreste dover aspettare qualche anno buono prima di riuscire a cogliere quel prezioso frutto, quello che avete coltivato per così tanto tempo senza essere nemmeno sicuri che un giorno sarebbe nato… Questo è molto demotivante. I progetti a lungo termine sono importanti certo e non dovete perdere preziose occasioni, tuttavia dovete fissarvi adesso qualche piccolo obbiettivo che potete raggiungere in uno o due giorni al massimo.

Quando i “vorrei” diventano “voglio”, quando i “dovrei” diventano “devo”, quando i “prima o poi” diventano “adesso”, allora e solo allora i desideri iniziano a trasformarsi in realtà. Tony Robbins.

Quindi, se volete ritrovare la motivazione, stabilite tanti piccoli obbiettivi. Se volete arrivare fino al quindicesimo piano di un palazzo e non esiste l’ascensore, dovrete utilizzare le scale. Ogni tot di scalini superati vi permetterà di raggiungere un pianerottolo. I pianerottoli sono i vostri obbiettivi di mezzo.

In pratica i piccoli obbiettivi possono condurre ad un risultato molto più grande, ma dovete imparare a mettere tanti piccoli paletti. Ogni volta che ne raggiungete uno, fatevi un dono. Congratulatevi. Assaporate il vostro risultato. 

Scrivete gli obbiettivi, fate un grafico, segnate il tutto sul calendario (se volete abbinare delle scadenze)… fate in modo di averli sempre davanti agli occhi. è l’unico modo per non perderli di vista. Se ci pensate e basta, se li appuntate nel vostro archivio mentale, li dimenticherete! Ogni giorno avete così tante faccende da sbrigare che sarebbe impossibile ricordarvi ogni cosa, anche quelle più importanti possono sfuggire!

Quando avrete raggiunto il famoso pianerottolo, anche se la prospettiva dei restanti quattordici piani vi scombussola e cerca di nuovo un pretesto per demotivarvi, voi fate qualcosa che vi renda soddisfatti del vostro primo vero risultato! Se avete raggiunto ad esempio il budget che vi eri prefissato, potreste concedervi un regalo solo per voi, in base ovviamente alle possibilità. Ma qualsiasi cosa che vi piace, anche se piccola, vi porterà gioia!

Ritrovare la motivazione richiede impegno. Perché significa lottare ogni giorno per raggiungere quell’obbiettivo. Facile a dirsi eh? Quando non si vedono i risultati cosa vi sprona ad andare avanti davvero? Il voler raggiungere davvero quell’obbiettivo. Nessuno, o solo poche persone, hanno avuto un’idea oggi e il giorno dopo erano le persone più soddisfatte e fiere di se del mondo. La motivazione è tutto, ma deve auto-generarsi. Dovete fare in modo di non perderla MAI sentendovi soddisfatti anche dei più piccoli traguardi. Solo riconoscendo le vittorie quotidiane nascoste nella vostra grande sfida potrete davvero ritrovare la motivazione necessaria per andare fino in fondo.

Ps: sapevate che la mancanza di fiducia e di motivazione è collegata al terzo chakra, il plesso solare? Lavorando su questo centro energetico potrete ritrovare la vostra motivazione.

(Ultimo aggiornamento: 12/01/15)

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL