Home Benessere Come ridurre gli starnuti continui con rimedi naturali

Come ridurre gli starnuti continui con rimedi naturali

Lo starnuto che arriva in serie può dare fastidio e spinge a chiedersi come ridurre gli starnuti continui con rimedi naturali?

Starnutire- foto pixabay.com

Perché si starnutisce? Lo starnuto nel neonato e nell’adulto è un meccanismo di difesa del corpo a diverse situazioni.

Non c’entra solo l’allergia quando ci sono starnuti continui. La colpa è anche di polvere, polline, agenti irritanti, raffreddore cronico, cambiamenti climatici, odori forti o principi attivi di alcuni farmaci.

Quando arriva uno starnuto dietro l’altro, però, è facile soffrire anche di mal di testa, arrossamento degli occhi, naso sempre chiuso o naso che cola e problemi a concentrarsi.

Pensiamo di continuare a starnutire e a soffiarsi il naso, avere starnuti continui e naso che cola oppure dover parlare con qualcuno di importante. Sarebbe alquanto fastidioso!

Dire addio agli starnuti continui con rimedi naturali

Allergia- foto pixabay.com

Fermo restando che lo starnuto è ben lontano da essere un problema o una patologia, è innegabile che gli starnuti continui per qualcuno possono essere fastidiosi, imbarazzanti e poco igienici.

Se non se ne può più di starnutire allora è possibile far leva sui rimedi naturali per alleviare lo starnuto e liberarsi dalla frustrazione. Scopriamo come ridurre la frequenza dello starnuto con rimedi naturali.             

Menta piperita

Menta piperita- foto pixabay.com

Le proprietà antibatteriche dell’olio di menta piperita menta piperita può essere un ottimo rimedio naturale contro lo starnuto quando questo è l’espressione più evidente di raffreddore e naso chiuso.

È sufficiente versare 4-5 gocce di olio di menta piperita in una bacinella di acqua calda e procedere con i suffumigi per ridurre la frequenza degli starnuti.

Semi di finocchio

Semi di finocchio- foto pixabay.com

Il finocchio nasconde proprietà antibiotiche e antivirali in grado di combattere le infezioni delle vie respiratorie superiori e quindi ridurre gli starnuti continui con rimedi naturali.

In questo caso è possibile bollire una tazza di acqua, versare un paio di cucchiaini di semi di finocchio, lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere il tè almeno due volte al giorno.

Camomilla

Camomilla- foto pixabay.com

La camomilla possiede proprietà lenitive e antistaminiche che possono ridurre gli starnuti continui causati da forme allergiche e naso chiuso senza raffreddore.

È sufficiente versare un cucchiaino di fiori secchi di camomilla in una tazza di acqua bollente, lasciare in infusione, filtrare e bere la bevanda un paio di volte al giorno, magari aggiungendo un po’ di miele.

Zenzero

Zenzero- foto pixabay.com

Lo zenzero nasconde proprietà antinfiammatorie, stimolanti e decongestionanti ideali per alleviare lo starnuto, specialmente quando è associato al raffreddore.

Tutto quello che bisogna fare è tagliare un pezzettino di radice di zenzero, metterlo in una tazza d’acqua, lasciare bollire, aggiungere un cucchiaino di miele e bere la bevanda prima di andare a dormire.

Aglio

Aglio- foto pixabay.com

L’aglio sta diventando un vero protagonista dei rimedi home made e anche non poteva mancare tra i rimedi naturali contro lo starnuto.

Le sue virtù antibiotiche e antivirali sono perfette per ridurre la frequenza degli starnuti in caso di infezione delle vie respiratorie superiori.

Bisogna tritare qualche spicchio d’aglio fino a ricavare una pasta, inalare la fragranza e procedere fino alla scomparsa del problema.

Vitamina C

Succo di arancia- foto pixabay.com

Non c’è rimedio naturale migliore contro gli starnuti che la vitamina C in caso di raffreddore e allergie perché riduce la produzione di istamina e sostiene le difese immunitarie del corpo.

Tutto quello che bisogna fare per gestire i continui starnuti e il muco trasparente è assumerla consumando una spremuta di arancia o un bicchiere di limonata e includendo nella dieta tutte le verdure che contengono bioflavonoidi (peperoni, pomodori, rabarbaro, broccoli e prezzemolo).

Origano

Olio- foto pixabay.com

L’olio di origano riserva capacità antibatteriche, antimicotiche, antiparassitarie e antinfiammatorie che aiutano il corpo a combattere la sinusite. In più il carvacrolo e il timolo sostengono il sistema immunitario.

In questo caso è necessario versare un paio di gocce di olio di origano in acqua bollente e procedere con i suffumigi fino a risolvere il problema.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui