Come rassodare la pelle del corpo

Chi non desidera una pelle tonica, elastica, compatta e soda che renda il proprio corpo sempre ben modellato?

Soprattutto con l’arrivo dei mesi più caldi si moltiplicano le occasioni di mostrare gambe, glutei, braccia e pancia e di indossare costumi da bagno o abiti corti e leggeri che impongono una certa cura del proprio aspetto per valorizzare al meglio chi li indossa.

In più, rassodare la pelle del corpo diventa con il passare del tempo una vera e propria esigenza per contrastare nel modo migliore le conseguenze dell’invecchiamento cutaneo e ripristinare l’elasticità necessaria a mantenersi sempre in forma.

Pelle flaccida e scarsa compattezza cutanea sono provocate dal naturale processo di invecchiamento ma anche da un’eventuale perdita di peso repentina o da cattive abitudini alimentari e stili di vita poco corretti.

Ogni situazione però si può migliorare attraverso semplici regole da seguire e consigli pratici da tenere sempre a mente.

Perché la pelle diventa flaccida

La lassità cutanea tende a manifestarsi soprattutto in alcune zone delicate del corpo come addome, cosce, glutei, braccia e collo.

Come accennato, l’invecchiamento cutaneo fisiologico, le variazioni di peso causate da diete drastiche, il periodo post gravidanza, un’alimentazione scorretta o stili di vita poco attivi e troppo sedentari tendono a incidere negativamente sullo stato della pelle rendendola più rilassata e cadente.

La naturale produzione di collagene infatti si riduce rendendo la pelle più sottile e fragile e compromettendone sostegno e struttura.
Le strategie di intervento sono diverse e prevedono azioni che variano dall’alimentazione alla pratica di esercizi fisici mirati, all’uso di prodotti cosmetici specifici.

Soluzioni per una pelle sempre tonica e compatta

Qualunque sia il motivo scatenante, se ci si trova a dover contrastare una pelle flaccida e in eccesso è possibile agire in diverse maniere.

Vediamo insieme le più efficaci.

Al primo posto c’è senz’altro un regime alimentare corretto e specifico.

Per una pelle soda è consigliabile seguire un’alimentazione ad alto contenuto di proteine che preveda carne, pesce, uova e legumi, essenziali per esercitare sui muscoli un’azione tonificante. Non devono mancare inoltre vitamine e sali minerali, presenti in frutta e verdura di stagione.

Bere molto aiuta a mantenere la pelle idratata. Vanno invece evitati grassi in eccesso e alcolici che apportano una notevole quantità di tossine disidratando la pelle.

Oltre all’alimentazione è essenziale dedicarsi con una certa costanza all’attività fisica. Bastano semplici esercizi di fitness mirati per migliorare visibilmente la compattezza  della propria pelle e in generale, qualsiasi attività che coinvolga i muscoli è preziosa per mantenerli elastici con effetti positivi anche sull’epidermide.

Prodotti e trattamenti

Anche la cosmesi fa la sua parte.

Alcuni trattamenti aiutano a rassodare la pelle e agiscono in modo efficace per attenuare inestetismi come le smagliature, spesso conseguenza di un rilassamento cutaneo.

In qualsiasi caso la costanza è importante per ottenere buoni risultati.

Le creme idratanti e rassodanti assicurano equilibrio idrico alla pelle contribuendo a renderla progressivamente più tonica ed elastica.

Gli oli drenanti da usare sotto la doccia attivano il metabolismo cellulare prevenendo il rilassamento cutaneo e l’insorgere dei segni del tempo.

Nuove tecnologie applicate alla cosmesi permettono di trattare le diverse parti del corpo in modo mirato e non invasivo servendosi di sistemi laser o a radiofrequenza in grado di migliorare sensibilmente l’elasticità e la compattezza cutanee.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.