Come organizzare il tempo per ritrovarlo!

tempo_optIl tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere che cosa farne. (Romano Battaglia – Il fiume della vita – 1992)

Come faccio a organizzare il mio tempo? Come faccio a svolgere le faccende quotidiane e coltivare le mie passioni, tutto in sole 24 ore? Si può, ma è difficile e ci vuole l’auto-disciplina. Tendiamo a lasciar scorrere via il tempo sprecando energia. Sono davanti al computer, SO che devo lavorare ma… la tentazione di leggere questo o quell’articolo è troppo forte. La voglia di vedere cosa gli amici condividono sui social network ancora di più… ed ecco che la giornata è letteralmente volata via! Ti ritrovi a sbrigare di fretta gli impegni più urgenti e tralasci le cose “secondarie”, compreso il tuo benessere. STOP! Ecco il primo problema: nella categoria degli impegni superflui, quelli di poco conto, ci mettiamo pure i nostri hobby, le nostre passioni. Oggi vedremo come organizzare il tempo per trovare il tempo da dedicare a NOI STESSI!

Come organizzare il tempo

Organizzare il nostro tempo è fondamentale. Trovo terribilmente frustrante arrivare a sera e rendermi conto, che non solo non sono riuscita a concludere il lavoro che mi ero prefissata di fare, ma non ho trovato nemmeno un ora per leggere il libro sul comodino. Tutti noi abbiamo una (o più) passione e DOBBIAMO trovare il tempo per coltivarla almeno un ora al giorno. Lo dobbiamo solo e soltanto a noi stessi. Invece di gingillarci e perdere tempo in attività inutili e che rendono sommariamente poco, concentriamoci e recuperiamo il tempo. Ecco otto step su come organizzare il tempo in maniera efficace. 

1. Metti la sveglia ad un orario e alzati! Non girarti dall’altra parte. Se ti alzi a mezzogiorno, come puoi lamentarti di non avere tempo? La mattina non guardare il soffitto per 30 minuti cercando di capire perché proprio a te è capitato quel lavoro. Alzati subito. Potrai impiegare meglio questo nuovo tempo plus come meglio credi.

2. Imponiti delle scadenze per tutto ciò che fai, giorno per giorno.  Devi consegnare quel lavoro entro e non oltre una data precisa? Imponiti tante piccole scadenze quotidiane senza cadere nella terribile abitudine del “mi ritrovo a fare tutto all’ultimo minuto (come al solito)”. Le cose fatte di fretta non vengono bene. Un work in progress inoltre, è un chiodo fisso nella mente. Anche se non ci mettiamo all’opera, il pensiero ci impedisce di concentrarci su qualsiasi altra cosa, ecco che abbiamo perso di nuovo tempo.

3. L’unico modo per concludere è iniziare e non distrarsi. Intorno a noi le distrazioni sono moltissime e tutto sembra più allettante di impiegare la mente nelle questioni lavorative. Quindi? Elimina letteralmente le distrazioni. Se lavori in ufficio o in casa, fai che nel tuo spazio lavorativo non ci sia televisione, radio, persone che possono disturbarti. Rimane il problema di internet… qua devi usufruire della tua volontà oppure, scollega la connessione per alcune ore (se non ci lavori). Non accedere ai social network costa fatica. Io ho risolto il problema, ho cancellato i miei profili 😉 Cerco di non visitare le prime pagine di siti che mi interessano per tutto il tempo che lavoro e controllo la posta elettronica non più di tre volte al giorno.

4. Forse non hai un lavoro autonomo. Magari ogni mattina devi andare a lavoro e le tue otto ore lavorative proprio non te le toglie nessuno. Non considerarlo  un male. è vero che non puoi organizzare il tempo come vorresti, ma sei fuori anche dal lavoro che ti può portare via fino a 12-13 ore al giorno. Finito il tuo orario, non devi più pensarci alle questioni lavorative! Quindi, cerca il modo migliore per organizzare il tempo libero!

5. Parti con l’idea che semplicemente  non puoi fare tutto! Ecco la prima regola: suddividi i compiti di tutti i giorni tra gli abitanti della casa. Sia che tu viva con il partner o con un gruppo di amici, ognuno dovrà farsi carico di determinati compiti.

6.  Organizzati durante l’arco della settimana / mese. I vetri li puoi pulire una volta al mese tranquillamente. Non muore nessuno se rimangono un po sporchi, anzi, ne risentirai te in salute e risparmiando tempo.

7. Smetti di lamentarti. Cosa ci combina con il guadagnare tempo prezioso? Lamentarsi è il primo modo per perdere tempo. Stai li, ti piangi addosso, ti crei monologhi mentali per ricordarti di quanto sei sfortunato e… la giornata è già finita, le energie sono risucchiate e l’unica cosa che vuoi fare è andare a dormire (se ancora ci riesci). Un po pessimista eh?

8. Fai combaciare i tempi! Ti piace meditare? Risparmia tempo, fallo quando sei sotto la doccia oppure medita mentre cammini.  Sei costretto a passare ogni giorno un ora della tua vita chiuso in un bar aspettando di ritornare a lavoro? Fai qualcosa che ti piace. Potresti andare mezz’ora al parco, metterti a leggere il giornale o il libro, disegnare, parlare al telefono con la tua fidanzata, andare a trovare un amico che lavora vicino a te, anticiparti e comprare la cena per la sera… non sprecare questo arco di tempo che sicuramente potrebbe essere usato meglio!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL