Home Benessere Come migliorare la circolazione sanguigna con rimedi naturali

Come migliorare la circolazione sanguigna con rimedi naturali

La circolazione sanguigna specifica una funzione importantissima dell’organismo in quanto fattore determinante del passaggio del sangue attraverso tutto il corpo. Oggi scopriamo come migliorare la circolazione sanguigna con rimedi naturali!

Circolazione sanguigna- foto inabottle.it

Negli essere umani, il sangue arterioso viene espulso dalla parte sinistra del muscolo cardiaco e viene trasferito in tutti i tessuti e gli organi del corpo, passando alla rete venosa per tornare al lato destro del cuore e raggiungendo i polmoni per ossigenarsi nuovamente e ritornare di nuovo al lato sinistro.

Perché è importante la circolazione sanguigna?

Cattiva circolazione- foto tecnologia-ambiente.it

Il sistema circolatorio, oltre a irrorare i tessuti corporei, fornisce alle cellule tutti i nutrienti di cui necessitano per svolgere le loro funzioni biologiche e raccoglie gli scarti metabolici che devono essere eliminati attraverso l’aria esalata.

Non bisogna dimenticare che l’apparato circolatorio influenza le difese immunitarie, regola la temperatura del corpo e trasporta gli ormoni.

Va da sé che una corretta circolazione sanguigna è fondamentale per migliorare la funzionalità cardiaca, previene la comparsa delle vene varicose ed evita problemi cardiovascolare.

Come migliorare la circolazione sanguigna con rimedi naturali

Circolazione alle gambe- foto ripra.it

Fortunatamente è possibile migliorare la funzionalità del sistema circolatorio allo scopo di promuovere il benessere generale.

Non resta che scoprire come migliorare la circolazione sanguigna con rimedi naturali e costruire una routine salutare!

Tè verde

Tè verde- foto hierbaspara.com

Il tè verde è un rimedio naturale ricco di antiossidanti che incrementa i livelli di ossido d’azoto, allarga i vasi sanguigni e migliora il flusso di sangue nel sistema circolatorio.

In questo caso è sufficiente riscaldare un bicchiere d’acqua a fuoco moderato fino al punto di ebollizione, mettere in infusione una bustina di tè verde per qualche minuto e bere l’infuso.

Infuso di aglio

Aglio- foto today.it

La presenza di composti solforosi (allicina e ajoene) permette di usare l’aglio come rimedio naturale per  fluidificare la circolazione sanguigna.

È sufficiente mettere a riscaldare un bicchiere d’acqua, pestare l’aglio e aggiungerlo in infusione per qualche minuto prima di spegnere, lasciare riposare e consumare l’infuso.

Infuso di zenzero

Zenzero- foto komama.it

La radice di zenzero, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e anticoagulanti, rappresenta un valido alleato per la circolazione del sangue: fluidica il sangue, previene la formazione di trombi, abbassa la pressione arteriosa e migliora la circolazione sanguigna.

Non bisogna far altro che riscaldare un bicchiere d’acqua insieme a due radici di zenzero fino al punto di ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare riposare per qualche minuto prima di bere l’infuso.

Infuso di rosmarino

Rosmarino- foto ilgiornaledelcibo.it

Il rosmarino preserva la capacità di migliorare la circolazione, rinvigorire le pareti dei vasi sanguigni, promuovere la salute delle zone periferiche e allo stesso tempo aumentare l’energia e la memoria.

In questo caso è necessario riscaldare due bicchieri di acqua insieme a un cucchiaio di foglie di rosmarino fino al punto di ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare riposare per qualche minuto prima di versare e bere l’infuso a piccoli sorsi.

Curcuma

Curcuma- foto aquilea.com

La curcuma è una spezia che può favorire la circolazione del sangue, considerando che il principio attivo curcumina evita la formazione di accumuli di placche nelle arterie.

Chiaramente è possibile assumere la curcuma in modi diversi per godere delle proprietà della spezia dorata, anche magari aggiungendola nelle pietanze.

Pepe di Cayenna

Pepe di Cayenna- foto lanotiziavirale.com

Il pepe di Cayenna contiene capsaicina, un principio attivo che migliora il flusso del sangue nei tessuti e negli organi.

Di fatto la capsaicina riduce i sintomi legati ai problemi di circolazione come prurito alle braccia, dolore, mal di testa o piedi freddi e sensazioni di formicolio alle gambe e migliora la qualità di vita.

È sufficiente mescolare mezzo cucchiaino di polvere di pepe di Cayenna, due cucchiai di aceto di mele e un cucchiaio di sciroppo d’acero in una tazza di acqua tiepida e bere la miscela almeno un paio di volte al giorno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui