Home Benessere Come gestire la tracheite con rimedi naturali

Come gestire la tracheite con rimedi naturali

Ti sarà capitato di provare un’infiammazione a livello della trachea e correre ai ripari andando immediatamente in farmacia. E se invece potessi gestire la tracheite con rimedi naturali? Scopriamolo!

Tracheite- foto health.goo.ne.jp

La tracheite è un’infiammazione della trachea che può presentarsi in forma acuta (tracheite acuta) o cronica e spesso si accompagna ad infiammazioni di altre parti dell’apparato respiratorio (laringite).

Devi sapere che le cause della tracheite possono essere diverse come l’azione di microrganismi (streptococco, pneumococco e virus influenzale), la comparsa di pertosse, tonsillite o bronchite, il fumo di sigaretta, la sensibilità a pollini e ad agenti irritativi e lo stress.

Non appena l’infiammazione interessa la trachea allora potrai percepire la tracheite con sintomi ben specifici quali un dolore a livello della gola, una difficoltà nell’atto di deglutire, febbre alta, bruciore alle vie respiratorie e tosse (secca o grassa).

Come gestire la tracheite con rimedi naturali

Trachea infiammata- foto thyroid.com.au

Dovresti imparare a consultare il medico appena avverti le prime avvisaglie dal momento che la tracheite non curata potrebbe portare a complicazioni serie come l’arresto respiratorio.

Il medico provvederà ad eseguire un prelievo di un campione dalle mucose per effettuare gli esami colturali e stabilire l’origine dell’infiammazione e identificare il fattore scatenante contro cui lottare (tracheite cura).

Fortunatamente è possibile supportare le cure farmacologiche e gestire la tracheite con rimedi naturali in modo da alleviare i disturbi provocati dalla malattia a carico della trachea. Quali sono i rimedi naturali per la tracheite?

Gargarismi con le erbe

Gargarismi erbe- foto zdrowie.gazeta.pl

Le tisane possono trasformarsi in soluzioni per gargarismi in grado di aiutare a lenire il dolore provocato dall’infiammazione e favorire la corretta respirazione in caso di tracheite.

Si tratta di preparare infusi o decotti con erbe benefiche, lasciarli raffreddare e utilizzarli per effettuare gargarismi un paio di volte al giorno:

  • Malva – Basta una tisana di malva per sfruttare la ricchezza di flavonoidi e mucillaggini e ottenere un effetto antinfiammatorio del tratto iniziale con un’azione lenitiva, emolliente ed espettorante.
  • Timo – Un infuso di timo può essere usato come un antibatterico naturale che combatte le infezioni, coadiuva le cure farmacologiche e migliora la respirazione.
  • Cajeput – I gargarismi con l’olio essenziale di cajeput contrastano le infezioni a carico delle prime vie aeree e del cavo orofaringeo. Bastano un paio di gocce in acqua tiepida da risciacquare.
  • Acqua e sale – Come dimenticare il tipico rimedio della nonna? La miscela di acqua e sale può essere un ottimo rimedio, economico ed efficace, contro i sintomi della tracheite.

Oli essenziali

Suffumigi- foto ecoparent.ca

La tracheite, così come tutti i problemi alle vie respiratorie, può essere gestita con oli essenziali adatti per realizzare i suffumigi.

E così l’olio di eucalipto oppure l’olio di menta piperita diventano perfetti per fare dei suffumigi e liberare le vie aeree, versarli nel diffusore o nell’umidificatore del termosifone oppure spruzzarne qualche goccia sul cuscino prima di andare a letto.

Agopuntura

Agopuntura- foto yesmoke.eu

Forse penserai che si tratta di un rimedio un po’ sopra le righe, ma l’agopuntura agisce sul punto di “insufficienza estrema” collocato sul meridiano del polmone, in corrispondenza della piega articolare del polso, allo scopo di alleviare i fastidi della tracheite.

Cataplasma con farina di semi di lino

Farina di semi di lino- foto ilgiornaledelcibo.it

Il cataplasma con farina di semi di lino rappresenta un ottimo rimedio naturale per rilassare la muscolatura di trachea e bronchi, fluidificare il catarro e favorire l’espettorazione.

Tutto quello che bisogna fare è tritare finemente i semi di lino con un macinacaffè elettrico, mescolare la farina con acqua calda e applicare il cataplasma sulla schiena o sul petto, come se fosse un impacco.

Infuso di camomilla ed eucalipto

Tisana di camomilla ed eucalipto- foto fitforfertilityusa.com

L’infuso di camomilla ed eucalipto è un rimedio naturale consigliato in caso di tracheite e di bronchite.

È sufficiente versare 10 grammi di fiori di camomilla, 20 grammi di foglie di eucalipto, 10 grammi di foglie di arancio e 10 grammi di foglie di melissa, in un litro d’acqua bollente, lasciare riposare per una decina di minuti, filtrare e bere l’infuso almeno 3 volte al giorno.

Propoli

Propoli- foto ecofarma.it

Se fino a poco tempo si pensava di lenire i sintomi della tracheite con rimedi naturali a base di miele, ora la propoli è diventato il nuovo alleato. Questa sostanza nutriente rappresenta un vero e proprio antibiotico naturale contro la tracheite provocata da un’infezione batterica.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 2.3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui