Home Benessere Come gestire il gomito del tennista con rimedi naturali

Come gestire il gomito del tennista con rimedi naturali

Il gomito del tennista o epicondilite laterale è un’infiammazione a carico dei tendini del gomito che provoca un dolore fastidioso che può essere gestito con rimedi tradizionali. Scopriamo come gestire il gomito del tennista con rimedi naturali.

Epicondilite- foto 50enni.blog

Quello che viene chiamato in gergo medico il gomito del tennista è collegato a un’infiammazione dei tendini che collegano i muscoli dell’avambraccio alla parte esterna del gomito, esattamente i muscoli responsabili dell’estensione del polso e delle dita della mano.

Si tratta di una condizione che non colpisce soltanto chi pratica sport e richiede la visita di uno specialista, anche se come prima forma di intervento è possibile ricorrere a rimedi naturali per calmare l’infiammazione e lenire il dolore al gomito.

Che cos’è il gomito del tennista?

Epicondilite gomito- fotoglobalfisio.it

L’epicondilite al gomito si manifesta quando il gomito viene sottoposto a un uso eccessivo, proprio come accade per chi pratica tennis. La sindrome, però, può essere dovuta a qualsiasi attività che comporti un uso continuativo e logorante dell’articolazione.

In pratica, i movimenti ripetitivi provocano prima una certa sensibilità della zona e dopo un dolore che interessa i tendini e i muscoli dell’avambraccio e della zona esterna del gomito.

Quando la lesione è seria, però, è necessario rivolgersi a un fisioterapista esperto di tecniche di terapia manuale (manipolazioni e massaggi) o ricorrere perfino a un intervento chirurgico.

Come gestire il gomito del tennista con rimedi naturali

Dolore al gomito- foto medjimurje.hr

I rimedi naturali per il gomito del tennista devono essere sfruttati nell’ottica di un trattamento naturale diretto a ridurre l’infiammazione, calmare il dolore e, nei casi più lievi, a risolvere il problema.

Non resta che scoprire come gestire il gomito del tennista con rimedi naturali e ritornare alla normale routine.

Impacco  zenzero

Lo zenzero è una radice con proprietà antinfiammatorie perfette per calmare l’infiammazione che coinvolge tendini e muscoli nella sindrome del gomito del tennista.

Tutto quello che bisogna fare versare quattro cucchiai di zenzero grattugiato in un sacchetto di cotone, immergerlo in mezzo bicchiere di acqua calda per appena un minuto, togliere e lasciare intiepidire e applicare l’impacco sulla zona per 15 minuti. Ripetere l’operazione fino a percepire risultati apprezzabili.

Idroterapia

L’idroterapia, considerata come applicazione di impacchi di acqua calda e fredda sulla parte infiammata, risulta efficace nel trattamento del gomito del tennista.

Il trattamento naturale fa leva sulla capacità del calore di calmare il dolore e riattivare la circolazione e sulla capacità del freddo di combattere l’infiammazione a livello di tendini e muscoli.

In questo caso è necessario far riscaldare un paio di tazze di acqua, riempire una borsa dell’acqua calda e avvolgerla in un asciugamano sottile e asciutto.

In secondo luogo bisogna riempire un sacchetto a chiusura ermetica con alcuni cubetti di ghiaccio e avvolgerlo in un altro telo asciutto.

È sufficiente, quindi, applicare la borsa dell’acqua calda sulla zona per 3 minuti, applicare l’impacco freddo per 1 minuto e alternare caldo e freddo per 30 minuti circa.

Rimedi alla curcuma

La curcuma, grazie al suo principio attivo curcumina, riserva proprietà antinfiammatorie e analgesiche, proprio come lo zenzero.

La quantità di antiossidanti, poi, accelera la guarigione delle lesioni e può essere sfruttata per trattare i dolori articolari.

Non bisogna far altro che sciogliere un cucchiaio di curcuma in polvere in una tazza di latte, riscaldare la miscela a fuoco basso e aggiungere mezzo cucchiaio di miele.

Bere una tazza la mattina e una tazza la sera per due settimane può contribuire a gestire il gomito del tennista con rimedi naturali.

Infuso con erba di san Giovanni

L’erba di san Giovanni o iperico viene considerata dalla medicina naturale come una pianta perfetta per calmare le infiammazioni.

In questo caso è possibile preparare un infuso: scaldare una tazza di acqua, aggiungere due cucchiai di foglie di iperico tritate, spegnere il fuoco e lasciare intiepidire prima di filtrare e bere un paio di tazze al giorno.

Impacco con aglio

L’aglio è un ingrediente conosciuto per le sue capacità di riattivare la circolazione e trattare le malattie cardiovascolari.

Nel caso del gomito del tennista, poi, la quantità di antiossidanti, sostanze antinfiammatorie e zolfo offrono un ottimo trattamento naturale.

Basta sbucciare cinque spicchi d’aglio, schiacciarli fino a creare una pasta e spalmare il composto sul gomito prime di coprire con una benda e lasciare agire per 20 minuti.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui