Collegati con noi

Come gestire il bruciore ai piedi con rimedi naturali

Come gestire il bruciore ai piedi con rimedi naturali

La sensazione di bruciore ai piedi è una condizione fastidiosa che può colpire qualsiasi persona per diverse condizioni di salute più o meno gravi che andrebbero indagate più a fondo. Oggi scopriamo come gestire il bruciore ai piedi con rimedi naturali!

Mal di piedi- foto piuvivi.com

In realtà la sensazione di bruciore ai piedi può essere dovuta a carenza vitaminica, fenomeni infiammatori, traumi, punture di insetti, diabete, abuso cronico di alcol o esposizione ad alcune tossine.

La maggior parte delle volte la fastidiosa sensazione di bruciore ai piedi si accompagna ad altri sintomi quali gonfiore ai piedi, prurito sotto i piedi, aumento della sudorazione, arrossamento, desquamazione e cambio di colore e consistenza della pelle.

Fortunatamente è possibile gestire la sensazione di bruciore ai piedi con rimedi naturali, anche se il trattamento vero e proprio per questo problema dipende dalla causa sottostante e deve essere indagata a livello medico.

Come gestire la sensazione di bruciore ai piedi con rimedi naturali

Rimedi naturali contro bruciore ai piedi- foto lettera43.it

La sensazione di bruciore ai piedi può essere controllata sia con farmaci da banco che con rimedi semplici e low cost.

La gestione del bruciore ai piedi con rimedi naturali può essere vista come una soluzione tempestiva al disagio e come coadiuvante del trattamento medico. Quali sono i rimedi naturali per il bruciore ai piedi?

  1. Acqua fredda

Acqua fredda- foto minformo.it

L’acqua fredda può “spegnere” il bruciore ai piedi e donare un rapido sollievo dai sintomi correlati quali intorpidimento, gonfiore e prurito ai piedi.

Basta riempire una vasca o una bacinella con acqua fredda, immergere i piedi per qualche minuto, lasciarli riposare un po’ e immergerli di nuovo, come se fosse una terapia del freddo.

Attenzione però a non tenere i piedi ammollo per più di qualche minuto e a non applicare il ghiaccio direttamente sui piedi per evitare il peggioramento dei sintomi e la comparsa di altri problemi.

  1. Aceto di sidro di mele

Aceto di mele-foto terranuova.it

L’aceto di mele si presenta come un valido aiuto per bilanciare il livello di PH e trattare la sensazione di bruciore ai piedi con rimedi naturali.

Tutto quello che bisogna fare è mescolare un paio di cucchiaini di aceto di mele crudo e non filtrato in un bicchiere di acqua tiepida e bere una volta al giorno oppure riempire una vasca con acqua calda, aggiungere due cucchiai di aceto di sidro di mele e sale marino o sale Epsom e immergere i piedi per circa 20 minuti due volte al giorno.

  1. Curcuma

Curcuma- foto wassafaty.com

La curcuma, grazie alla curcumina, aiuta a migliorare il flusso sanguigno e la circolazione e sviluppa proprietà antinfiammatorie destinate a ridurre la sensazione di bruciore e i dolori ai piedi.

È necessario mescolare un paio di cucchiaini di curcuma in un bicchiere di acqua tiepida e bere la soluzione per massimo due volte al giorno oppure preparare una miscela con due cucchiai di curcuma e acqua sufficiente e applicarla sulla zona interessata una o due volte al giorno per alcuni giorni.

  1. Sale di Epsom

Epsom sale- foto alobacsi.com

Il sale Epsom lenisce il dolore e dona sollievo immediato dalla sensazione di bruciore, oltre a ridurre l’infiammazione in atto e l’eventuale gonfiore ai piedi.

In questo caso occorre versare una mezza tazza di sale Epsom in una vasca, versare acqua calda e mescolare bene prima di immergere i piedi in questa soluzione per 10 a 15 minuti. Procedere in questo modo una volta al giorno per alcuni giorni.

Attenzione però a non usare questa soluzione a base di sale Epsom in caso di diabete, ipertensione o malattie cardiache senza aver consultato il medico.

  1. Zenzero

Zenzero- foto miraherba.de

I principi attivi dello zenzero migliorano la circolazione sanguigna e quindi donano sollievo immediato dalla sensazione di bruciore ai piedi.

È sufficiente mescolare un cucchiaino di succo di zenzero con un po’ di olio di cocco caldo oppure olio d’oliva e massaggiare i piedi e le gambe per 10-15 minuti una volta al giorno. In alternativa, è possibile bere due o tre tazze di tè allo zenzero ogni giorno.

  1. Zucca amara

Zucca amara- foto slodkokwasny.com

La zucca amara è stata sfruttata come rimedio per il bruciore ai piedi in Ayurveda. Come usarla?

Basta macinare una manciata di foglie di zucca amara, mescolarla con un po’ di acqua e applicare la pasta sulla zona interessata per ridurre il bruciore.

  1. Timo

Timo- foto natural-health-news.com

Il timo potrebbe essere utile per trattare la sensazione di bruciore ai piedi nella misura in cui aiuta a promuovere la circolazione sanguigna e alleviare i sintomi di tale condizione.

In questo caso è opportuno versare una manciata di timo in due ciotole e riempire una bacinella con acqua calda e un’altra vasca con acqua fredda.

A questo punto non bisogna far altro che bagnare i piedi nella vasca di acqua calda per tre-cinque minuti e passare alla vasca di acqua fredda per qualche minuto. Procedere in questo modo per 20 minuti e ripetere il rimedio una volta al giorno.

  1.   Vitamina B3

Vitamina B3- foto myspecialdrug.com

La carenza di vitamina B3 o niacina potrebbe essere la causa scatenante della sensazione di bruciore ai piedi. Perché?

Questa vitamina B riesce a migliorare la circolazione sanguigna, rafforzare i vasi sanguigni e prevenire la rottura dei capillari sotto pressione.

È necessario, allora, fornire un supplemento di vitamina B3 mediante il maggiore consumo di lievito di birra, crusca di frumento, germe di grano, prodotti integrali, latte, yogurt, verdure verdi, fagioli, piselli, arachidi e tuorli d’uovo oppure l’assunzione di integratori di vitamina B3.

  1.    Massaggio

Massaggio ai piedi- foto honestdocs.co

Sembra proprio che massaggiare delicatamente i piedi con un olio possa migliorare la circolazione sanguigna e alleviare il disagio del bruciore ai piedi.

Basta scaldare un po’ di olio di oliva, olio di cocco oppure olio di senape, applicare l’olio sulla zona interessata con movimenti ascendenti per almeno 10 minuti e procedere in questo modo prima di andare a letto e al mattino presto.

  1. Esercizio fisico

Camminare a piedi nudi- foto green-vision.it

L’attività fisica regolare migliora la circolazione sanguigna, previene la sensazione di bruciore ai piedi e migliora il benessere generale.

È sufficiente camminare a piedi nudi su erba o sabbia per alcuni minuti quando si percepisce una sensazione di bruciore e fare jogging e corsa regolarmente per prevenire tale problema.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • bruciore pelle piedi come curare

Non perderti questi consigli