Home News Come fare per dimagrire in una settimana

Come fare per dimagrire in una settimana

come dimagrire in una settimana

Dimagrire in una settimana è possibile. Certo, scordatevi di perdere oltre i 3 o 4 kg, ma certamente qualcosina potete farla. Le regole da seguire sono quelle di una normale dieta. Si deve fare movimento fisico, bere molta acqua e scegliere con accuratezza cosa mangiare. Divieto assoluto a dolci ed alcolici. Per 7 giorni sarebbe meglio non mettere neppure lo zucchero nel caffè, o comunque limitarne l’uso. Dare preferenza a carne pesce e verdure e dimenticarci del pane e della pasta.

Dimagrire in una settimana: i cibi giusti

Prima di tutto per dimagrire dobbiamo ridurre l’apporto delle calorie. Dovremmo riuscire a portare le calorie introdotte durante la giornata a non più di 1200. La prima regola per dimagrire senza sentire il morso della fame è quella di fare almeno 6 o 7 pasti al giorno. Nei pasti principali, pranzo e cena, si devono consumare solo proteine accompagnate da una bella dose di verdura cruda o cotta ma comunque con il minimo dei condimenti. Quindi largo a carne (meglio se bianca) e pesce. Le cotture da preferire sono quelle alla griglia, che non richiedono aggiunta di grassi. Ma andranno benissimo le cotture a vapore e alla piastra.

Il pasto fondamentale per chi è a dieta è certamente la colazione. La colazione dovrebbe portare al fisico almeno il 20% delle calorie necessarie per il fabbisogno giornaliero. Per dimagrire in una settimana la colazione va scelta con accuratezza. Si può consumare mezza tazza di latte scremato, anche con un piccolo cucchiaino di zucchero e un frutto. Chi non può proprio rinunciare al dolce al mattino, può mangiare 2 fette biscottate o 4 biscotti secchi poveri di grassi idrogenati. Ma non saltate mai la colazione. Fare una colazione adeguata, soprattutto se si vuol dimagrire, contribuirà a tenere attivo il metabolismo e vi condurrà senza attacchi di fame al primo spuntino di metà mattina.

Gli spuntini dovranno essere consumati con regolarità, anche se ci sembra di non avere fame. Mangiare piccole porzioni di cibi precisi, non solo tiene sveglio il metabolismo, ma fa anche illudere il nostro corpo e la nostra mente di non essere a dieta. Durante questi spuntini non potete sbizzarrirvi molto. Un frutto o uno yogurt magro sono il massimo che potete concedervi. E la frutta non andrà bene di qualunque tipo, ma dovrà essere scelta tra quella meno zuccherina. Quindi potrete mangiare frutti di stagione, ma evitare: banane, uva, meloni, pesche, susine… ok invece a ananas, mele, pere, prugne, anche secche.

Dimagrire in una settimana: il movimento fisico

Il movimento fisico è fondamentale in qualunque dieta. Per dimagrire in una settimana lo è ancora di più. Durante i 7 giorni di dieta ferrea, cercate di andare il più possibile in palestra e scegliete esercizi che vi facciano sudare molto. Andranno benissimo sedute rapide di spinning o step, ma anche aerobica. L’importante è che sudiate. Chi non ama la palestra può correre all’aperto o camminare. La camminata non deve essere una passeggiata, ma una vera e propria camminata a passo svelto che vi faccia venire un po’ di fiatone. Un trucco in più potrebbe essere quello di vestirvi troppo. Nel senso che indossare una felpa in primavera e partire per una camminata a passo svelto, potrebbe farvi sudare di più. Ed è proprio quello che vi serve.

La cosa più importante è che il movimento fisico sia costante. Non adagiatevi troppo sul divano e cercate di stare in piedi il più possibile. Non usate l’ascensore e evitate la macchina. Se siete solite stare in casa datevi alle faccende domestiche: togliete le tende, lavate i piatti a mano, annaffiate le piante, ballate con le sigle televisive. Insomma, muovetevi. Muovetevi anche da seduti. Muovete collo e gambe, ma fate movimento seppur minimo. La cosa molto importante e decisamente anomala dopo questo discorso, è certamente il riposo. Dormite almeno 8 ore per tutti i 7 giorni. Riposare bene vi aiuterà a essere più rilassati durante il giorno e affrontare meglio la dieta.

Concludendo dobbiamo ricordare che questa appena descritta è una dieta piuttosto drastica che non da contro indicazioni se seguita per una sola settimana, ma non può essere considerata un regime alimentare da seguire sempre. Consultate sempre il medico se avete intenzione di mettervi a dieta e non fate le diete ‘fai da te’. Con la salute non si scherza. Inoltre, se volete seguire la dieta del momento, vi consigliamo la lettura di questo articolo sulla dieta dukan, una delle diete più richieste del momento.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui