Come allenare le gambe con le loopband

Se stai cercando degli esercizi facili da eseguire in autonomia per allenare le gambe in casa allora dovresti scoprire come allenare le gambe con le loopband! Come fare?

Esercizio gambe con loopband- foto youtube.com

Forse non lo sai ma potrai allenare le gambe con le loopband anche in casa e scolpire il fisico come se andassi in palestra.

Le loopband non sono altro che bande elastiche chiuse ad anello fatte di lattice ed estremamente flessibili ideate per rinforzare i muscoli e migliorare l’aspetto delle gambe.

Il vantaggio principale delle loopband è la chiusura ad anello, una caratteristica che permette di agganciarle in qualunque posto per dar vita a svariati esercizi per allenare varie parti del corpo.

La resistenza delle loopband, poi, garantisce un allenamento sicuro e funzionale agli obiettivi prestabiliti: nessun rischio di infortunio e facilità di utilizzo.

Come allenare le gambe con le loopband

Le loopband possono essere usate per allenare le gambe semplicemente rimanendo comodamente a casa, non appena hai qualche ritaglio di tempo da dedicare all’allenamento.

Tutto quello che devi fare è prendere un po’ di confidenza con le bande elastiche ed eseguire qualche esercizio in maniera autonoma per ridefinire le gambe.

Non resta che scoprire qualche esercizio per allenare le gambe con le loopband!

Esercizio 1

Non è necessario fissare le loopband da qualche parte dal momento che basta sedersi a terra, posizionare la banda elastica dietro la schiena e tenderla, poggiando l’altra estremità sotto la pianta del piede.

A questo punto occorre poggiare la schiena sul pavimento, sollevare in alto la gamba distendendola e mantenere l’altra gamba tesa a terra oppure piegata leggermente.

Esercizio 2

Il secondo esercizio è una variante del precedente ma prevede che entrambe le gambe siano tese in alto e che le bande elastiche poggino sulle piante di entrambi i piedi.

In questo caso la posizione deve essere mantenuta per qualche secondo prima di riportare le gambe a terra e ripetere il movimento.

Esercizio 3

Il terzo esercizio prevede un lavoro focalizzato su una gamba sola. Come? Seguendo la posizione del primo esercizio occorre tenere la gamba lateralmente e tesa mentre l’altra gamba deve essere piegata leggermente.

La posizione deve essere mantenuta per almeno 60 secondi per poi passare a ripetere il movimento con l’altra gamba.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato