Home Fitness Come accelerare il recupero post-allenamento

Come accelerare il recupero post-allenamento

Il post-allenamento è un momento in cui i muscoli recuperano e ci si sente stanchi e doloranti a tal punto da pensare di saltare la sessione successiva. Oggi scopriamo come accelerare il recupero post-allenamento!

Post-allenamento- foto forumspacesc.it

Il recupero dopo l’allenamento risulta importante, quasi quanto l’allenamento stesso, visto che durante il recupero il corpo ripara i muscoli, fa rifornimento di energia, riduce i dolori e contrasta il senso di stanchezza.

In questo senso è impensabile saltare l’altra sessione di allenamento prevista oppure evitare il momento del riposo buttandosi a capofitto nel training per ottenere risultati più veloci.

Come accelerare il recupero post-allenamento

Se è vero che il riposo è il momento in cui i muscoli recuperano e si sviluppano allora è altrettanto vero che è possibile rendere più veloce il recupero post-allenamento semplicemente seguendo alcune linee guida.

Non resta che scoprire come accelerare il recupero post-allenamento e ottenere prestazioni migliori per la prossima sessione di workout.

Riposare

Il riposo dopo l’allenamento ha un ruolo essenziale nel processo di recupero e costruzione muscolare. È il momento in cui il corpo recupera dallo sforzo fisico e i muscoli si apprestano a crescere e a tonificarsi.

Un allenamento con frequenza eccessiva e senza riposo potrebbe ledere ai muscoli in maniera anche pesante.

È preferibile intervallare le sessioni di allenamento dello stesso gruppo muscolari da 24 a 72 ore, evitando quindi di ripetere gli stessi esercizi per due giorni consecutivi.

Stretching

L’allenamento deve essere concluso da esercizi di allungamento in grado di aumentare la flessibilità dei muscoli e allentare le tensioni muscolari.

Il recupero post-allenamento sarà molto più veloce se gli ultimi 20 minuti dell’allenamento vengono dedicati allo stretching.

Alimentazione

La sessione di allenamento ha consumato delle scorte che bisogna sostenere con i giusti livelli di glicogeno. È per questo che bisogna mangiare un pasto proteico che non trascura i carboidrati entro la prima ora dopo l’allenamento.

Questi macronutrienti risultano essenziali per il recupero e la costruzione della massa muscolare: le proteine ricostruiscono i tessuti muscolari e i carboidrati conferiscono un apporto di glicogeno che evita l’assorbimento elevato di glucosio.

Bere acqua

Il giusto apporto idrico permette all’acqua di trasportare i giusti nutrienti nel corpo e supportare il processo metabolico.

Non bisogna dimenticare che l’allenamento disperde grandi concentrazioni di liquidi che devono essere reintegrate dopo l’allenamento.

Restare disidratati può aumentare la fatica muscolare post- allenamento e porre le basi per un mal di testa incessante.

Dormire bene

L’istante in cui si va a letto corrisponde al momento in cui l’organismo lavora per recuperare e per migliorare l’assetto muscolare.

Durante le ore di sonno, infatti, la percentuale degli ormoni anabolici responsabili della crescita muscolare risultano maggiore del solito e la quota degli ormoni catabolici si riduce.

La mancanza di sonno potrebbe provocare di contro un aumento dell’ormone e una cattiva prestazione sportiva.

Altra attività fisica

Dopo l’allenamento è preferibile fare un’attività fisica meno intensa in modo da alleviare i dolori muscolari e favorire la circolazione sanguigna nei muscoli.

Largo allora a una passeggiata in bicicletta, qualche vasca di piscina, una lezione di yoga o una semplice passeggiata.

Massaggi muscolari

I massaggi muscolari permettono di recuperare dopo l’allenamento, allentare la tensione muscolari ed evitare lesioni e infiammazioni.

Quando non si ha la possibilità di contattare un fisioterapista o un professionista del settore è possibile massaggiare i muscoli con il Foam Roller.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui