Combattere la gotta con i formaggi

La-gotta-una-malattia-antica-tornata-di-moda

Sono moltissime le persone che si chiedono come sia possibile combattere la gotta. Secondo alcuni nutrizionisti un rimedio potrebbe essere quello di mangiare formaggi freschi e la conferma arriva direttamente dalla Società Italiana di Reumatologia.

Pare che il consumo di mozzarelle, stracchino, crescenza e scamorza aiuti a tenere alla larga la comparsa della gotta. Per chi non lo sapesse, desideriamo ricordi dare che si tratta di quella malattia che ogni anno colpisce circa 500000 persone con oltre 5 milioni di italiani potenzialmente a rischio.

Esistono anche alimenti consigliati per prevenire la gotta come le ciliegie, la frutta ricca di vitamina A e un consumo moderato di caffeina. Infatti, quando si parla di gotta, gioca un ruolo fondamentale anche la dieta, seguire uno stile di vita sbagliato non fa altro che peggiorare la situazione.

Queste sono le principali cause che possono portare alla comparsa della gotta, quindi fate molta attenzione. Quando si parla di gotta si pensa immediatamente a una malattia antica,esclusiva e non più presente.

In realtà si tratta di un disturbo che esiste ancora ed è quella meno curate e sottostimata. La gotta è una malattia cronica, spesso asintomatica, dovuta all’eccesso di acido urico nel sangue. In base all’aumento dei livelli di uricemia si possono calcolare le probabilità di sviluppare la gotta.

Per quale motivo si inizia a soffrire di iperuricemia? La causa è provocata dall’alterazione del metabolismo delle purine, molecole presenti negli acidi nucleici delle cellule del corpo. Un’alterazione piuttosto preoccupante che si traduce in aumento della concentrazione di acido uricio nel sangue e nella sua deposizione.

Nei primi stadi la gotta si presenta con occasionali attacchi di artrite acuta e se non viene curata immediatamente, può in seguito evolvere verso un’artropatia cronica con deposizione dei cosi dettati tofi che vanno a provocare danneggiamenti seri alle articolazioni.

Vi state chiedendo per quale motivo la diffusione della gotta sta aumentando? Tutto dipende dai cambiamenti della dieta e dello stile di vita. L’obesità, l’allungamento della vita media, gli effetti indesiderati dei medicinali, portano questa malattia a tornare di moda.

Gli errori alimentari giocano un ruolo importante nell’aumentare il rischio di iperuricemia e quindi di gotta. Nell’80% dei casi, il primo attacco di gotta colpisce le articolazioni, soprattutto la zona dell’alluce. L’attacco si fa sentire maggiormente verso sera e si accentua durante la notte.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 16 Media: 4.4]