Combattere le allergie di stagione con le erbe giuste

Allergie

Le allergie sono un’inconveniente molto fastidioso che della primavera e si ripresentano puntualmente ogni anno con l’arrivo della bella stagione. I sintomi sono inconfondibili, occhi sempre rossi, frequenti starnuti, forte mal di gola e il naso chiuso, un malessere che colpisce tantissime persone non appena si presenta il cambio di stagione. A causare queste allergie sono i pollini, le muffe ed il fieno che in primavera provoca, in alcune persone, delle reazioni molto esagerate nel sistema immunitario.

Le allergie spesso colpiscono l’individuo sin dall’infanzia e lo accompagnano per tutto il corso della sua vita, le più comuni sono l’allergia agli acari che si trovano nella polvere, i pollini delle graminacee o della betulla, che possono provocare l’asma, l’oculorinite e l’orticaria. Per placare il malessere che viene causato dalle allergie spesso le persone ricorrono ai medicinali e ai farmaci antistaminici, ma anche i rimedi naturali possono aiutarci a sconfiggere questo problema.

I rimedi naturali per combattere le allergie primaverili

Vediamo dunque quali sono i rimedi naturali migliori per combattere le allergie di stagione, alleviare i sintomi e sconfiggere il fastidio in breve tempo ed in modo totalmente naturale.

Il Ribes: è un antistaminico naturale con un’azione forte, molto simile al cortisone, ma senza causare nessun effetto collaterale. Perciò è il rimedio naturale migliore per curare le allergie. Nelle foglie della pianta di ribes infatti si trovano principalmente  le vitamine, gli acidi polinsaturi e gli acidi organici. Per preparare il rimedio le gemme fresche del ribes vanno fatte macerare nell’alcool, in questo modo si potrà stimolare il lavoro delle ghiandole surrenali che produrranno un cortisone endogeno: un in grado di curare le allergie stagionali.

Il Rosmarino: un altro potente alleato contro le allergie è il rosmarino che contiene flavonoidi, ma anche l’acido rosmarinico, potentissimo contro questo fastidio. Basta usare l’olio essenziale, particolarmente ricco in eucaliptolo, per guarire le allergie grazie alla sua azione batteriostatica, coleretica, colagogica e spasmolitica.

Il Cumino: si tratta di una pianta che arriva dall’Egitto ma viene coltivata anche nei territori dell’Europa meridionale. I semi di questa pianta sin dall’antichità vengono utilizzati come una spezia inoltre è ricca di vitamine (in particolare quella B1, la B2, la B3, la B6, la C, la K e i folati) e di sali minerali (come il calcio, il ferro, il sodio, il fosforo, il magnesio, il potassio, il managnese e il selenio). Ha anche potenti proprietà antiallergiche per via della presenza dell’acido linoleico e dell’acido gamma-linolenico.

 

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]