Coca Cola e Aranciata: Fanno davvero male?

 

 

In questi giorni sul web, sta girando una notizia davvero sconvolgente ovvero che la tanto amata coca cola e aranciata, potrebbero danneggiare gravemente parte del nostro cervello, portando a far perdere la memoria, con il passare degli anni.

 La ricerca

A sottolineare e concludere che la coca cola e l’aranciata fanno perdere la memoria, una ricerca condotta dagli studiosi dell’Università della California. Gli scienziati hanno esaminato dei topolini, somministrando loro, alcuni dolcificanti sintetici presenti in queste bevande.Ebbene dall’esperimento è risultato che i topi dimenticavano più facilmente, tutto quello che avevano precedentemente imparato, nonché presentavano difficoltà nell’apprendimento.La ricerca americana apre una ferita già sanguinante, perché da sempre si parla dei possibili effetti negativi che i dolcificanti sintetici hanno nei confronti del nostro organismo in generale.

Dolcificanti Sintetici e Naturali

I dolcificanti servono a conferire il sapore di dolce a bevande e alimenti. Come si capisce dal titolo, esistono due categorie di dolcificanti, quelli sintetici e quelli naturali.

I dolcificanti naturali più comuni sono:

  • Fruttosio
  • Glicirizina
  • Glucosio 
  • Lattosio
  • Mannitolo
  • Miele
  • Saccarosio
  • Sorbitolo
  • Stevia
  • Xilitolo
  • Zucchero  di canna

Tra i dolcificanti sintetici vogliamo ricordare:

  • Acesulfame potassico
  • Aspartame
  • Ciclammato
  • Saccarina
  • Sucralosio

Tornando alla ricerca americana, si capisce che il punto dolente sono soprattutto le bevande gassate, e la coca cola e l’aranciata rappresentano i due esempi maggiori. Da sempre dietologi e nutrizionisti sconsigliano il consumo di bevande gassate, perché favoriscono l’obesità e il gonfiore intestinale. La ricerca effettuata dagli scienziati americana, apre un nuovo scenario e punto di vista inedito sulle bevande gassate e con dolcificanti sintetici,sottolineando come il consumo di queste bibite, aumenta il rischio di danneggiare seriamente una parte del nostro cervello, ovvero quella che incide sulla facoltà di ricordare e apprendere.

Problemi legati al consumo delle bibite gassate

Vogliamo parlare anche degli altri problemi legati essenzialmente, al consumo di bibite gassate in generale e non soltanto della coca cola, e aranciata. Anzitutto le bevande zuccherate non fanno bene al nostro cuore. A sostenerlo una ricerca poi pubblicata sulla rivista “Circulation“. Lo studio ha stabilito che, chi consuma queste bibite, aumenta il rischio di contrarre malattie cardiovascolari,pari al 20 %

Rischio obesità

Come già detto più volte, il consumo di bevande gassate aumenta il rischio obesità.Per essere più precisi, chi consuma giornalmente queste bevande aumenta il grasso nell’addome, muscoli e fegato.

Bevande gassate e dieta

Da sempre infatti, quando si parla di dieta si associa anche il divieto assoluto di consumare bibite gassate, che fanno ingrassare, contenendo un elevato numero di zuccheri e portano molte calorie.Allarme anche nei confronti dei più piccoli, attratti dalle bevande gassate in generale. Una ricerca australiana ha individuato come  il consumo eccessivo di queste bibite già dall’infanzia, aumenta il rischio di contrarre malattie cardiovascolari, in età adulta. L’ideale sarebbe quindi insegnare uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta fin da piccoli ai nostri figli, per consolidare e rafforzare le buone abitudini alimentari e sportive.

 

Leggi anche

  • Le bibite gassate fanno ingrassare troppo
  • Bimbi e salute: Le bibite gassate fanno male al cuore
  • Dieta: Ecco cosa bere

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 2.8]