Home Benessere Come coadiuvare i trattamenti per le infezioni oculari con rimedi naturali

Come coadiuvare i trattamenti per le infezioni oculari con rimedi naturali

Quando virus, batteri o funghi attaccano gli occhi e proliferano a livello di palpebra interna e palpebra interna può manifestarsi una razioni infiammatoria che crea prurito e irritazione. Ma è possibile trattare le infezioni oculari con rimedi naturali?

Come coadiuvare i trattamenti per le infezioni oculari con rimedi naturali- foto livestrong.com

Prurito agli occhi, irritazione delle zone circostanti , arrossamento delle membrane degli occhi, perdita di lubrificazione e visione offuscata sono i sintomi più comuni che accompagnano una infezione oculare, una situazione che non deve essere trascurata per evitare lo sviluppo di complicazioni e situazioni più delicate.

Quando i sintomi dell’infezione agli occhi sono ormai manifesti e non si ha idea di cosa li abbia scatenati è bene rivolgersi all’oculista di fiducia per ricevere un aiuto professionale e una terapia corretta (quasi sempre a base antibiotica) per contrastare l’infezione.

Fortunatamente è possibile coadiuvare i trattamenti convenzionali prescritti per curare l’infezione batterica dell’occhio con rimedi naturali capaci di agevolare la guarigione senza provocare effetti collaterali spiacevoli.

Infezioni oculari

Congiuntivite- foto ilconsigliasalute.com

Gli agenti patogeni che aggrediscono l’occhio e l’area circostante possono provocare diversi tipi di infezioni oculari: infezioni di origine batterica, infezioni virali oculari, infezioni micotiche oculari, herpes all’occhio e così via. Quali sono le possibili infezioni oculari?

  • Congiuntivite infettiva (infiammazione congiuntiva)
  • Orzaiolo interno (infiammazione di una ghiandola della palpebra)
  • Calazio (infiammazione ghiandola sebacea)
  • Blefarite (infezione alla congiuntiva e al bordo palpebrale)
  • Dacriocistite (infezione delle vie lacrimali)
  • Cheratite (infiammazione del complesso corneale)
  • Uveite (infiammazione membrana vascolare dell’occhio)
  • Endoftalmite (processo infettivo che interessa l’interno del bulbo oculare)

Coadiuvare trattamenti per infezioni oculari con rimedi naturali

Coadiuvare trattamenti per infezioni oculari con rimedi naturali- foto whattoexpect.com

Il medico oculista indaga sulle effettiva causa primaria che ha scatenato lo stato infettivo per prescrivere il collirio antibiotico, il collirio antivirale o le pomate topiche da utilizzare per offrire un sollievo immediato dai sintomi dell’infezione oculare e migliorare poco a poco la situazione.

Fortunatamente è possibile coadiuvare il trattamento medico per le infezioni oculari con rimedi naturali e rimedi fai da te.

Semi di lino

Semi di lino- foto ilgiornaledelcibo.it

Le proprietà digestive e diuretiche dei semi di lino fanno da corollario alle note anti-infiammatorie e rinfrescanti che aiutano a controllare i sintomi delle infezioni oculari.

I semi di lino nascondono un potere idratante che sostituisce la lubrificazione naturale degli occhi e facilita la pulizia delle palpebre.

Tutto quello che bisogna fare è aggiungere un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua, fare bollire a fuoco basso per 10 minuti, lasciare riposare per fare raffreddare il liquido e filtrare.

A questo punto è necessario immergere un panno pulito nel liquido, applicarlo sulle palpebre per circa 5 minuti e ripetere il trattamento un paio di volte al giorno fino a quando l’infezione non sarà guarita.

Infuso di fiori di gelsomino

Infuso di fiori di gelsomino- foto revistanalagoa.com

I fiori di gelsomino preservano notevoli proprietà antinfiammatorie e antibatteriche capaci di agire sui microrganismi responsabili e dare sollievo in caso di infezioni oculari.

È sufficiente aggiungere un cucchiaio di fiori di gelsomino in un bicchiere di acqua bollente, lasciare riposare 15-20 minuti, filtrare e sciacquare gli occhi con il liquido naturale almeno 2 volte al giorno.

Acqua di rose

Acqua di rose- foto girlslife.com

La composizione delicata dell’acqua di rose aiuta a pulire gli occhi, ridurre la presenza di virus e batteri e combattere le infezioni che generano prurito e irritazione.

In questo caso basta aggiungere i petali di rosa in un bicchiere d’acqua, lasciare sobbollire a fuoco basso per 15 minuti, togliere dal fuoco, lasciare riposare e filtrare per sciacquare gli occhi con il liquido ricavato e strofinarlo con l’aiuto di un po’ di cotone per un massimo di 3 volte al giorno.

Yogurt naturale

Yogurt naturale- foto greenstyle.it

I fermenti vivi contenuti nello yogurt naturale sembrano capaci di combattere batteri e funghi che attaccano gli occhi e ridurre il rossore e il gonfiore.

Tutto quello che bisogna fare è mescolare 60 grammi di yogurt bianco con un cucchiaino di olio di camomilla per migliorare le proprietà anti-infiammatorie, immergere un pezzo di cotone e strofinare il prodotto sulle zone dell’occhio infettate.

A questo punto è sufficiente lasciare e in posa una ventina di minuti, risciacquare con acqua fredda e ripetere il trattamento almeno 2 volte al giorno.

Infuso di coriandolo

Coriandolo- foto portalebenessere.com

Il coriandolo preserva un mix di composti attivi in grado di agire come antinfiammatorio e antisettico nel trattamento delle infezioni oculari e metodo preventivo per evitare la diffusione dell’infezione alla pelle circostante.

Basta aggiungere un cucchiaio di foglie di coriandolo in una tazza di acqua bollente, lasciare riposare per più o meno 15 minuti, filtrare il liquido, immergere un panno pulito nell’infuso e strofinarlo sugli occhi per 3 volte al giorno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui