Cioccolato fondente: Proprietà e benefici

benefici cioccolato fondente

Il cioccolato è un cibo apprezzato dalla maggior parte delle persone. Grazie alle sue molte varietà che soddisfano i vari palati, è uno tra gli alimenti più venduti nel mondo. Ne sono presenti molti tipi quali: cioccalato fondente, extrafondente, al latte, con nocciole, bianco, ecc.

A giocare un ruolo importante, sul prezzo e sul gusto, è certamente la qualità. Ma dobbiamo tener di conto anche delle molte marche produttrici di cioccolato che sono presenti sul mercato. Il sapore cambierà notevolmente anche tra tipologie di cioccolato uguali (es. alle nocciole) e lo stesso vale per gli ingredienti. Il cioccolato fondente è senza dubbio quello con una qualità maggiore, capace di portare molti benefici all’organismo.

Da i semi del cacao viene ricavato il cioccolato. Quindi alla base vi è sempre questo prodotto, anche se la quanità varia notevolmente. Più cacao c’è, più sarà fondente e amaro il cioccolato. Grazie alla polvere dei semi di cacao viene estratta la materia prima per dar vita a uno degli alimenti più amati nel mondo. Al suo interno sono presenti anche il burro di cacao e la pasta di cacao.

Il sapore di questo alimento ovviamente varia a seconda della concentrazione e la qualità dei singoli alimenti che lo compongono.  Nel caso del cioccolato fondente tenderà ancora più a cambiare in base alle percentuali presenti di cacao. Potrà essere un po’ amaro, come esserlo totalmente.

Tanto per rendere un po’ più chiare le cose, se il cioccolato presenta circa il 45% di cacao, sarà considerabile fondente. Deve essere comunque presente anche un 28% di burro di cacao. Gli ingredienti comunque saranno sempre: zucchero, vaniglia, pasta e burro di cacao. In alcuni casi verrà introdotta una sostanza in più, un emulsionante denominata lecitina.

In commercio è possibile trovare cioccolato fondente al 99%. Un sapore certo non adatto a tutti proprio perché risulta estremamente amaro.

Tra le proprietà nutritive del cioccolato fondente, è possibile riscontrare le seguenti sostanze: Calorie, flavoni, antiossidanti, serotonina, zuccheri, fibre, anandamide, grassi, carboidrati, ecc. Prestare molta attenzione alle calorie dato che sono presenti in quantità molto elevate.

Cioccolato fondente: benefici

cioccolato 3

Sono stati effettuati molti studi dagli esperti in materia proprio sul tema “cioccolato fondente”. E’ stato dimostrato pià volte che il cacao offre numerosi benefici all’organismo. Vale a dire che, più cacao è presente in un’ipotetica barretta di cioccolato, maggiori saranno i benefici che ne trarremo. Uno dei primi effetti positivi del cioccolato fondente è riscontrabile praticamente nell’immediato. Come ben sappiamo il cioccolato fa miracoli per migliorare il livello di umore.

Questo è possibile grazie ad un ormone presente all’interno del cioccalato, la serotonina. Questo ormone è anche responsabile dell’aumento di endorfine prodotte, le quali aumentano a loro volta le sensazioni piacevoli del corpo, aiutando la persona a ritrovare il buon umore.

Grazie alle sue proprietà il cioccolato migliora anche la circolazione del sangue, di conseguenza viene considerato amico del cuore. I flavonoli sono i responsabili di quanto è stato appena detto. Inoltre queste sostanze sembra che migliorino anche il sistema nervoso centrale.

Un altro aspetto che rende questo alimento ancora più interessante, è il fattore che al suo interno sono stati riscontrati molti antiossidanti.  Tali sostanze aiutano l’organismo a contrastare i radicali liberi.

Il cioccolato fondente puro contrasta molte malattie cardiovascolari, secondo alcuni studi da parte di professionisti in materia, quali medici e nutrizionisti.

Si può dedurre quindi che, introdurre cioccolato fondete nel proprio regime alimentare aiuti l’organismo in moltissimi modi. Per esempio contrasta i livelli di colesterolo troppo alto nel sangue.
Ovviamente ciò non significa che questo alimento, debba essere assimilato in quantità sconsiderate.
Inoltre questo alimento migliora anche la pressione sanguinea se consumato in maniera giusta.

Il cioccolato protegge dal sole, o meglio il consumo di questo alimento tutela (in parte) la pelle dai raggi UV (ultra violetti) emanati proprio dal sole. Questo effetto è possibile grazie agli antiossidanti e i flavonoidi presenti al su interno

Sono stati condotti degli esperimenti da parte di alcuni scienziati e sembrerebbe proprio che il cioccolato fondente, migliori le capacità intellettive. Il motivo è il sangue che circola molto più velocemente nelle arterie e nel cervello.

Curiosità sul cioccolato

cioccolao 4

Una delle prima cose da sapere in merito al cioccolato, è che quello fondente si presenta molto più indicato per la salute dell’organismo. Mentre il cioccolato al latte è meno genuino, dato che è presente minor cacao al suo interno.
Ma sembrebbe proprio che il latte sia un elemento non compatibile per l’assorbimento di determinate sostanze, come gli antiossidanti ad esempio. Ovvero verranno assimilati ugualmente, ma in percentuli molto ridotte.

Attenzione alla dipendenza da questo alimento. È presente all’interno del cioccolato una sostanza denominata anandamide. Proprio quest’ultima è responsabile di donare un effetto di dipendenza nelle persone che consumano troppo cioccolato.

Inoltre ecco un altra cosa da sapere molto importante. Il pane se viene assimilato assieme al cioccolato, potrà donare all’organismo un numero molto più consistente di flavoni.

Il cioccolato grazie alle sue proprietà viene impiegato anche come afrodisiaco. Migliorando la vita sessuale di chi ne fa uso. Anche il peperoncino possiede le stesse proprietà.
Di fatti se il cioccolato ed il peperoncino vengano abbinati, i risultati saranno ancora più significativi.

In molti sono convinti che la cioccolata sia causa di acne. Un vecchio mito diventato con il passare del tempo quasi una certezza. Bene non è proprio così, fino ad oggi non è stato riscontrato un collegamento tra la cioccolata e l’acne, tanto meno con il cioccolato fondente.
Tra le prime cause che danno origine alla comparsa di brufoli, ecc. Ci sono gli ormoni e cibi con alti livelli di zucchero, ma non il cioccolato amaro.

Tipologie di cacao

Il cioccolato può essere prodotto da tre tipi ben distinti di cacao. Il primo tra questi è il Criollo, un tipo di cacao dal costo elevato. Si presenta molto piacevole al gusto ed aromatico allo stesso tempo.
Inoltre non è neppure amaro durante l’assaggio. Le origini di questo prodotto sono messicane. Ecco alcuni dei luoghi nel mondo dove viene prodotto il Criollo: Guatemala, Messico e Nicaragua.

Comunque vi sono altre località dove coltivano questo tipo di cacao, ma non è considerabile puro al 100%. Ecco quali sono: Venezuela, Giamaica, Columbia Madagascar, ecc. Rimane comunque la tipologia di cacao più pregiata al mondo.

Il secondo tipo di cacao ovvero il Forestiero si presenta amaro al gusto ed è considerato il più economico presente sul mercato. A livello di qualità è inferiore al Criollo, ma resta comunque il più coltivato. Proviene dall’Amazonia.
Il Forestiero inoltre viene coltivato anche in Africa Centroatlantica ,ovvero Costa d’Avorio, Cameroun, Ghana, ecc.

Infine è possibile trovare il Trinitario. Un tipo di cacao molto aromatico, ottenuto dal incrocio delle due tipologie elencate prima, vale a dire il Criollo ed il Forestiero.
É stato comunque un ibrido realizzato per cercare di ridurre i danni, dovuti dalla mancanza di cacao. Il Criollo (per la precisione) stava sparendo praticamente del tutto. Ed allora venne messo in atto questo stratagemma.

Cioccolato fondente impiegato nell’estetica

cioccolato 5

Il cioccolato fondente viene impiegato anche per il settore estetico. I suoi utilizzi sono i più disparati. Grazie alle sue proprietà si dimostra un valido alleato sia per la pelle che per molti altri aspetti inerenti alla salute ed il benessere del corpo.

Grazie agli antiossidanti presenti all’interno del cioccolato fondente, contrasta i danni dall’invecchiamento della pelle (oppure dalle rughe), potrà risultare più semplice. Proprio queste sostanze si troveranno ad agire sui i radicali liberi, contrastando gli effetti di quest’ultimi.

Inoltre il cioccolato fondente dona alla pelle un aspetto più lucente e idratata allo stesso tempo. Comunque come è stato accenato prima, gli impieghi di questo prodotto sono i più svariati. Eccone alcuni adesso elencati: Bagni a base di cioccolato, impacchi, scrub massaggi, ecc. Ognuno di questi metodi dona benessere e proprietà benefiche al corpo.

Controindicazioni del cioccolato

Ovviamente come tutti gli alimenti anche questo non è da meno, per quanto riiguarda l’aspetto delle controindicazioni. Per prima cosa il cioccolato (qualunque esso sia), non è alimento idoneo per coloro che desiderano perdere peso.
Le calorie sono presenti in maniera oltraggiosa, consumare troppo cioccolato fomenterà il numoro di Kcal assimilate dall’organismo.

Inoltre per persone che sono affette da alcuni problemi di salute quali: Colon irritabile, ulcere e gastrite, il consumo di questo cibo non è proprio indicato.

Inoltre durante la gravidanza (o il periodo di allattamento) è buona regola evitare il consumo di cioccolato o comunque limitarlo notevolmente.

Lo stesso vale per persone che soffrano di tachicardia. La teobromina e la caffeina sono presenti all’interno di questo alimento. Queste sostanze sono causa di quanto è stato appena menzionato.

Per coloro che non lo sapessero, la produzione di cioccolato è un procedimento molto difficile ed elaborioso allo stesso tempo. In pratica una vera è propria arte può essere definita. Inoltre come in tutte le cose (incluso questo settore), anche la qualità del cacao determina il risultato.

Ricetta nella manica: crema di nocciole

cioccolato 2

Ingredienti:
– Del cioccolato fondente (80 grammi)
– Zucchero (90 grammi)
– Della margarina oppure del burro (50 grammi)
– Nocciole prive di guscio (50 grammi)
– Latte (90 millilitri)

Metodo di preparazione:
Per prima cosa prendere il cioccolato fondente ed immetterlo a bagno maria in modo che possa sciogliersi. Nel frattempo recuperare le nocciole e lo zucchero, entrambi dovranno essere tritati.

Adesso immettere assieme al cioccolato fondente (precedentemente lasciato da parte) latte e burro secondo la ricetta. Prestare molta attenzione, il cioccolato non deve bollire. Successivamente introdurre il preparato di nocciole tritate e zucchero.

Attendere per un po’ di tempo mescolando il tutto. Quando si ritiene necessario, togliere dal fuoco. Ecco realizzata la crema di nocciole e cioccolato fondente sarà pronta.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 3.3]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL