Home Alimentazione Cioccolato fondente: benefici, impieghi e controindicazioni

Cioccolato fondente: benefici, impieghi e controindicazioni

Il cioccolato fondente (o cioccolato amaro) può essere integrato nel nostro regime alimentare in modo costante ma non esagerato, solo in questo modo offre molti benefici! Dato che sul mercato si trova in diverse varianti, con percentuali di cacao diverse, noi vi suggeriamo di consumare almeno quella che supera il 70%. Sappiate che il cioccolato è adatto per rendere attiva la mente e la capacità di apprendimento ed è tutto merito della composizione chimica del cioccolato fondente.

cioccolato-fondente

9 benefici del cioccolato fondente

Nel corso di questo articolo parleremo dei benefici di questo alimento, noi abbiamo trovato per voi 9 effetti positivi sul corpo umano. Adesso iniziamo poco per volta elencandoli qui sotto:

  1. Sazia in poco tempo. Il cioccolato fondente è ricco di fibra e questa sostanza sappiamo bene che facilita il senso di sazietà. In poche parole è un alimento buono e utile per non ingrassare.
  1. Alleato del cuore. Mangiare spesso tale alimento sembra essere di aiuto per regolare il colesterolo cattivo nel sangue. Il cioccolato è indicato anche per la pressione arteriosa.Tutto questo offre benefici al cuore insomma.
  1. Per la vista. Secondo gli esperti è un ottimo rimedio per potenziare la nostra capacità visiva. Sono i componenti presenti in questo determinato alimento a offrire ciò.
  1. Fa bene all’umore. Non si tratta soltanto di mangiare una cosa buona per sentirsi meglio, è la composizione chimica del cioccolato fondente che influisce positivamente sul nostro cattivo umore, allontanandolo. È perfetto contro lo stress e il nervosismo.
  1. Contro il diabete. Per il momento non vi sono prove certe, ma comunque c’è una buona probabilità che il cioccolato amaro sia utile contro il diabete. Ovviamente nel tempo sapremo se questo è vero o falso.
  1. Contro la tosse. Il cioccolato fondente contiene la teobromia, un componente che va ad agisce sul nervo vago, cioè quello che appunto provoca gli attacchi di tosse.
  1. Per la circolazione. Influisce positivamente sulla circolazione del sangue. Il cioccolato fondente è un anticoagulante conosciuto e la sua assunzione quotidiana, in dosi contenute, è indicata per tale effetto sul nostro corpo.
  1. Più attivi e svegli. Alcuni esperti sostengono che il cioccolato fondente migliori le capacità di apprendimento, il motivo è legato all’aumento del sangue che arriva al cervello. Tale effetto dovrebbe rendere la mente più attiva e sveglia e l’assunzione di cioccolato sembra offrire questi risultati.
  1. Per la pelle. Gli antiossidanti, ossia i flavonoidi, presenti in questo alimento sono ottimi alleati per difendere la pelle dal possibile danno arrecato dai raggi del sole. Chiaramente le dovute protezioni sono sempre da utilizzare quando si è al mare.

Ricordiamo che mangiare il cioccolato fondente può offrire i benefici descritti all’interno di questo articolo e il merito è della notevole presenza di flavonoidi. Per quanto riguarda le altre cioccolate non possiamo dire che siano benefiche per la salute del corpo e della mente.

Sappiate che il maggior numero di queste sostanze dal potere antiossidante lo possiamo trovare nelle cioccolati di tipo fondente che raggiungano almeno il 70% di cacao.

Cioccolato fondente: composizione chimica

Il cioccolato amaro dispone di molte sostanze buone, elementi che si dimostrano utili per il nostro benessere completo. Nonostante non sia ottimo, se assunto in grandi quantità, per le diete dimagranti offre comunque benefici verso il cuore, il cervello, la circolazione del sangue etc. Al suo interno possiamo trovare in buone quantità: fibre, carboidrati, proteine, zuccheri, composti antiossidanti e grassi. È possibile mangiare questo alimento regolarmente ma non bisogna abusarne. Il proprio regime alimentare può accogliere il fondente e i vantaggi saranno notevoli.

Alcune informazioni sulla pianta del cacao

La pianta del cacao, che in botanica prende il nome di Theobroma cacao, offre dei frutti da cui l’uomo ricava uno degli alimenti più consumati al mondo, il cioccolato! La Theobroma cacao arriva anche a 10 metri per quanto riguarda l’altezza. I suoi fiori molto belli sono bianchi e possiedano delle sfumature tendenti al rosa. I frutti nascono proprio da questi fiori, ma sono i semi di quest’ultimi a essere destinati alla lavorazione per ottenere il prodotto finale ossia il cioccolato. La pianta in questione la possiamo trovare in molte zone ma il Sud America è la terra per eccellenza.

Una ricetta nella manica: Torta al cioccolato e peperoncino

La torta che vedremo oggi è un dolce buonissimo ma anche ottimo per la salute in linea generica. Ricordatevi che potete sostituire i classici prodotti con quelli biologici, oppure i prodotti come burro con dei sostituti vegetali.

Vi sono numerosi ingredienti e ovviamente tra questi non potevano mancare 2 ottimi alleati per il corpo, stiamo parlando del peperoncino e del cioccolato fondente! Ricordate di utilizzare almeno il cioccolato fondente al 70%, il motivo? Semplice, per la quantità di flavonoidi presenti in esso.

Non esagerare con il consumo di questa torta visto che è facile peccare quando si parla di dolci.

Ingredienti

  • Cioccolato fondente, 200 gr
  • Farina, 200 gr
  • Burro, 100 gr
  • Latte, 100 ml
  • Uova, 4
  • Sale, quanto basta
  • Peperoncino, 1
  • Cannella, quanto basta (ingrediente facoltativo)
  • Zucchero, 100 gr
  • Cacao amaro, 25 gr
  • Cointreau, 1 cucchiaio medio
  • Lievito per dolci, metà bustina

Procedimento

Si incomincia con un pentolino dove far bollire il latte assieme al peperoncino. In seguito prendere il peperoncino e schiacciarlo con cura. Aspettate almeno un quarto d’ora per l’infusione di questi 2 ingredienti. Adesso prendete il cioccolato e scioglierlo con molta cura utilizzando del burro e il latte ma solamente dopo che quest’ultimo è stato filtrato.

Dopodiché unire il sale, il cacao e il cointreau. Mescolare bene per ottenere un composto omogeneo. A questo punto occorre un ciotola, con la quale dovrete montare le uova. Serve anche lo zucchero, così che le uova risultino molto spumose. Fatto questo aggiungere la farina e il lievito e montare il tutto. Non vi resta che unire i 2 composti.

Adesso prendete lo stampo (che sia di 22 cm di diametro) e imburrare con cura. Dopodiché aggiungere l’impasto al cioccolato, livellare bene. Ora potrete prendere la torta e infornarla.

20 minuti a una temperatura di 180 gradi. Ovviamente scaldando prima il forno. È possibile estrarla dal suo stampo e collocarla su di un piatto grande o un vassoio. Buon appetito!

cioccolato-fondente-2

Cioccolato fondente in estetica, per un bagno che rilassa la mente e idrata il corpo

Chi avrebbe mai detto che il cioccolato amaro trovasse così tanti utilizzi non solo in campo culinario, ma anche in quello estetico? Vi illustreremo come ottenere un bagno utile che offre benefici al 100% sul nostro corpo. Prima di tutto occorre riempire la vasca da bagno con l’acqua. Successivamente dovete prendere il cioccolato (utilizzare almeno 100 gr di prodotto) e scioglierlo con il metodo a bagnomaria. Unire 1 cucchiaio medio di miele e 2 bicchieri di latte, dopo una bella mescolata spegnere il fuoco.

È arrivato il momento di unire un bagnoschiuma che sia molto delicato, bastano 2 cucchiai medi. Per concludere versare tutti i componenti nella vasca con l’acqua. Per ricapitolare questi sono gli ingredienti necessari:

  • Cioccolato fondente, 100 gr
  • Miele, 1 cucchiaio medio
  • Latte, 2 bicchieri
  • Bagnoschiuma, 2 cucchiai medi
  • Sale grosso, qb (ingrediente facoltativo)

Tale trattamento idrata la pelle ed è molto rilassante. Si tratta di una piccola ricetta utile da sfruttare in molte occasioni. Alcuni impiegano anche il sale grosso per questo metodo di bellezza. Quest’ultimo ingrediente è adatto contro la cellulite.

Il cioccolato amaro è comunque un rimedio naturale da usare come forma di prevenzione contro l’acne e le rughe. I trattamenti con questo alimento sono molto utilizzati dalle persone che tengono al proprio aspetto estetico. Per una pelle più sana e giovane il cioccolato fondente è veramente indicato. È possibile mangiarlo e allo stesso tempo utilizzarlo per uso topico, l’insieme di questi 2 processi influiscono positivamente sulla nostra bellezza e salute.

I composti antiossidanti del cioccolato amaro sono ottimi alleati non sono contro l’invecchiamento cellulare, ma anche per la prevenzione di alcune malattie degenerative.

Maschera per i capelli al cacao amaro

Anche per i nostri capelli il cioccolato fondente trova uno spazio tutto suo, si può creare una maschera adatta per renderli morbidi e più forti. Anche il riflesso verrà accentuato, ma solamente per coloro che hanno i capelli scuri. Vediamo come si ottenere questa maschera: serve lo yogurt greco (1 vasetto) e almeno 3 cucchiai medi di cacao in polvere, mescolare bene. Dopodiché unire il miele, di questo ingrediente bastano 2 cucchiai medi. È possibile versare con cura la maschera ricostituente, dovete aspettare pochi minuti anche 5-6 sono sufficienti. In seguito lavare i capelli in modo delicato ma accurato.

Falso mito

È errato credere che il cioccolato fondente possa far comparire i brufoli o l’acne. Nei giovani, nella maggior parte dei casi, la causa è inerente a fattori ormonali. Per cui non si può incolpare la cioccolata, ovviamente questo non significa che si può eccedere con il suo consumo. Ricordiamo che possono verificarsi casi di mal di pancia in concomitanza all’assunzione di troppo cioccolato. Inoltre comporta molte calorie in quantitativi smodati, massima attenzione dunque.

Controindicazioni

Siamo arrivati alle controindicazioni del cioccolato fondente che ovviamente non potevano mancare, dato che con molta probabilità si possono verificare con qualsiasi alimento assunto in quantità troppo elevate. Troviamo 4 controindicazioni principali da tenere bene a mente in merito a questo alimento:

  • I soggetti che soffrono della sindrome del colon irritabile
  • Persone con problemi di gastrite, ulcere, oppure reflusso gastroesofageo
  • Astenersi dal suo consumo in presenza di un mal di testa, dato che potrebbe peggiorare
  • Evitare di eccedere con il fondente dato che il suo consumo comporta molte calorie

Il cacao amaro può risultare per alcuni soggetti ipersensibili, un alimento intollerante oppure che causa allergie. Questo significa che non bisogna mai abbassare la guardia, consumarne poco e solamente dopo la certezza che non sia dannoso per la salute. Per quanto riguarda i quantitativi giornalieri d’assunzione è possibile chiedere a un medico nutrizionista per non sbagliare.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 2.7]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui