Home Alimentazione Cetriolo: benefici e controindicazioni

Cetriolo: benefici e controindicazioni

Il cetriolo presenta molte proprietà benefiche e possiede poche calorie. Si tratta quindi di un alimento da non evitare in una dieta dimagrante, anzi, può anche in questo caso offrire alcuni benefici.

cetrioli

La verdura come la frutta, sono sempre ottimi alleati del nostro corpo e ci aiutano a superare e prevenire innumerevoli problemi che riguardano la salute.

Incominciamo come prima cosa a vedere quali sono i principi nutrizionali che sono stati individuati nel cetriolo. Successivamente vedremo i benefici acquisibili consumando questo alimento in maniera frequente e moderata e, per finire, daremo un occhio anche alle sue controindicazioni.

Cetriolo principi nutrizionali

Tra le sostanze del cetriolo possiamo trovare diversi componenti che sono fondamentali per il fabbisogno giornaliero dell’organismo. Per esempio troviamo proteine, carboidrati, zuccheri, fibre, calorie, acqua, minerali (ferro, sodio, potassio, calcio, fosforo e zinco), grassi, vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6) ed anche la C e la E.

Cetriolo benefici

cetrioli 2

Il cetriolo è in grado di donare molti benefici all’organismo. Nuturalmente dovrà essere sempre presente nel regime alimentare in maniera costanze, altrimenti è inutile credere che possa essere di aiuto con un consumo sporadico e occasionale. Andiamo a vedere quali sono gli effetti benefici di questo ortaggio:

  • Essendo ricco di fibre il cetriolo migliora il transito intestinale. Inoltre possiede anche delle qualità lassative le quali andranno ad annientare la stipsi qual’ora fosse presente. Proprio per la grande quantità di fibre, sembra possa essere d’aiuto per coloro che soffrono di emorroidi.

  • Il cetriolo tra le sue molte proprietà salutari, si occupa anche di regolare la pressione del sangue. Ottimo quindi per coloro che soffrono di ipertensione.

  • Il cetriolo sembrebbe un valido aiuto contro la tenia, un parassita che una volta contratto vive in perfetta simbiosi con l’organismo. Quindi consumare regolarmente cetrioli dovrebbe prevenire questo genere di parassita, il quale viene contratto principalmente consumando carne di maiale poco cotta.

  • Il cetriolo è perfetto per coloro che sono affetti dal diabete. Essendo povero di zuccheri e ricco di molte sostanze quali fibre e carboidrati, potrà tenere sotto controllo il livello di glicemia nel sangue.

  • Il pH basico del cetriolo contrasta, qual’ora fosse presente il pH acido del sangue il quale può portare alla formazione di calcoli renali, vescicali e gotta. Il cetriolo di conseguenza aiuta a prevenire queste patologie.

  • Assumendo constantemente centrioli nella propria dieta, la ritenzione idrica potrà essere debellata. Questo è possibile grazie alle proprietà diuretiche di questo ortaggio.

Il cetriolo come è possibile capire adesso è un alimento che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. Ovviamente non bisogna eccedere con questo ortaggio, perché si rivela molto salutare. Semplicemente dovrà essere consumato con parsimonia. Esagerare non è mai sinonimo di buona salute.

Cetriolo nel settore della cosmetica

ll cetriolo viene utilizzato nel settore della cosmesi. Le due fettine di cetriolo collocate sopra gli occhi sono un immagine classica che in molti avranno visto sicuramente, almeno una volta in una qualsiasi pubblicità mirata ai rimedi di bellezza.

Gli impieghi di questo alimento nell’estetica sono innumerevoli. Fin dall’antichità il cetriolo era usato nel campo della cosmesi. Lo stesso anche oggi, quindi significa che già in passato erano riusciti a capire molto su questo prodotto benefico per la salute e la bellezza.

Tra gli effetti benefici che sono stati attribuiti al cetriolo, ecco cosa possiamo trovare:

  • Elimina le occhiaie

  • Toglie le borse sotto gli occhi

  • Combatte i brufoli

  • Elimina le rughe

  • Rende la pelle più lucente

  • Aumenta la crescita dei capelli

Niente male quanto è riportato qui sopra, il cetriolo sembrebbe veramente ottimo per combattere diversi problemi estetici. Passiamo allora ad alcuni utilizzi caserecci di questo ortaggio nel settore dell’estetica:

Eliminare le occhiaie

  • Prendere un cetriolo ed una patata, ricavare da entrambi delle fette di due centimetri. Successivamente immettere per almeno cinque minuti dentro il freezer.

  • Recuperare del cotone, il quale dovrà essere imbevuto di olio d’oliva. Adagiare sul contorno degli occhi per dieci secondi.

  • Adesso prendere le fettine di patate ed anche di cetrioli, collocate precedentemente in freezer. Utilizzare due fette di papata collocandole sugli occhi e attendere pochi minuti.

  • Successivamente sostituire con il cetriolo le fette di patate, ripetere il procedimento per almeno dieci minuti. In fine lavare gli occhi con accuratezza.

Combattere i brufoli ed i punti neri

  • Recuperare un cetriolo e tagliarlo in molte fettine. Collocare le fette dove vi è traccia di punti neri ed acne.

  • Attendere circa quindici minuti prima di togliere le fettine di cetriolo dal viso, in seguito lavarsi bene la faccia.

Eliminare le rughe

  • Tagliare a fette molto fini un cetriolo di modeste dimensioni.

  • Adesso coprire il viso con le fettine ricavate dall’ortaggio.

  • Attendere almeno trenta minuti e successivamente togliere le fettine.

    Questo è un ottimo e semplice metodo per combattere le rughe.

Velocizzare la crescita dei capelli

  • Utilizzando un mixer frullare i seguenti ingredienti: cetriolo, lattuga, carote e spinaci. Serviranno a creare una valida e naturale maschera per capelli.
  • Adesso prendere il composto ed collocare sui capelli. Attendere circa quindici minuti e dopo lavare in maniera delicata la cute.

    Questo procedimento servirà a veloccizzare la crescita dei capelli.

Cetriolo controindicazioni

Come per tutti gli alimenti di questo mondo, anche il cetriolo potrà essere causa di effetti indesiderati. Per esempio gli esperti sconsigliano l’assunzione di questo ortaggio quando una persona soffre della sindrome dell’intestino irritabile.

Evitare l’assunzione di cetriolo anche nella fase dell’allattamento. Il latte della mamma potrà subire delle variazioni a livello gustativo e quindi risultare sgradevole per il neonato.

In fine come ultima controindicazione prima di assumere un cetriolo deve essere sottoposto ad un accurato lavaggio e privato della sua buccia. Questo perché potrebbe essere pieno di sostanze dannose come fertilizzanti e pesticidi. Risultando così tossico per l’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 3.5]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui