Home Benessere Centella asiatica: proprietà, opinioni e controindicazioni

Centella asiatica: proprietà, opinioni e controindicazioni

Abbiamo sentito parlare tante volte della Centella asiatica come rimedio naturale contro la cellulite, le smagliature, le emorroidi e il diabete. Ma quanto sappiamo davvero della Hydrocotyle asiatica della famiglia delle Apiaceae?

Centella asiatica- foto zimbabweflora.co.zw

La pianta erbacea perenne diffusa nelle regioni umidi tropicali e subtropicali di India e Sud America si presenta con gambo strisciante, foglie grigio-verde dal lungo piccolo disposte a rosette di 4-5 e fiori violacei con sfumature rossastre.

Centella asiatica: Proprietà e benefici

Cellulite- foto goodhousekeeping.com

La foglie della Centella contengono acidi triterpetinici, olio essenziale, flavonoidi, fitosteroli, tannini, sali minerali e zuccheri capaci di generale innumerevoli proprietà:

  • Anticellulite – È possibile usare la Centella asiatica contro la cellulite sfruttando le capacità dei terpeni di riattivare il microcircolo e mobilitare gli accumuli lipidici.
  • Occhiaie – Il miglioramento del microcircolo contrasta la formazione di occhiaie e borse sotto agli occhi e ne riduce le macchie e il gonfiore.
  • Lupus – I terpeni della Centella protegge i capillari dall’azione del lupus eritematoso, una patologia che crea anticorpi che attaccano i tessuti e in particolare le pareti dei vasi.
  • Psoriasi – La pianta influenza positivamente su microcircolo e trofismo e permette di agire sulla pelle desquamata tipica della psoriasi.
  • Memoria – La funzionalità del microcircolo risulta positiva sulla memoria nella misura in cui migliora le funzioni cognitive e potenzia l’azione ansiolitica di alcuni farmaci.

Centella asiatica: Usi terapeutici

Elasticità pelle- foto guidasalute.it

La capacità di terpeni, flavonoidi e tannini di sviluppare un’azione protettiva sulle pareti dei vasi sanguigni e un’attività riparatrice del derma conferma la possibilità di sfruttare la Centella asiatica in svariate situazioni:

  • Edema ed emorroidi – La rottura delle pareti dei vasi sanguigni e la conseguente infiammazione del microcircolo e della pelle circostante possono essere gestite con l’azione dei terpeni (ricostruzione di collagene) e dei flavonoidi (protezione vasi sanguigni).
  • Elasticità – La pelle tende a perdere tono a causa della rottura di collagene ed elastina a seguito di stiramenti e compressione (dimagrimento, rughe e simili). L’effetto riparatore sulle fibre di collagene può rendere la pelle più elastica!
  • Cicatrizzante – La capacità di ricostruire le fibre di collagene può favorire la cicatrizzazione localizzata.
  • Testosterone – Sembra che la pianta officinale abbia riscontri positivi anche sui livelli di testosterone grazie all’avenina, un fitochimico che mima l’ormone sessuale e migliora le prestazioni sessuali.

Forme e posologia

Rimedi Centella- foto macrolibrarsi.it

La Centella asiatica può essere acquistata in erboristeria o negli e-commerce e trova impiego in ambito cosmetico e nel panorama dei rimedi naturali:

  • Integratori – La Centella asiatica come compresse e le capsule vengono usate contro le emorroidi e per migliorare la memoria. Generalmente viene consigliata una dose di 1-3 compresse o capsule al giorno.
  • Olio essenziale – L’olio essenziale può essere usato per creare massaggi efficaci contro cicatrici e cellulite.
  • Tintura madre – La Centella asiatica come tintura madre può essere assunta con un dosaggio di 30 gocce per contrastare la cellulite.
  • Rimedi omeopatici – Le soluzioni omeopatiche si assumono in diluizioni o sotto forma di granuli e arrivano direttamente ad agire sulla circolazione (2 volte al giorno).
  • Parti essiccate – Le parti aeree e le foglie essiccate della Centella asiatica possono essere utili per creare tisane benefiche (mezzo cucchiaino lasciato in infusione per 5 minuti in acqua bollente).
  • Crema – La crema a base di Centella può essere utile per minimizzare rughe, occhiaie e borse, ma senza prolungare l’assunzione per più di 3 mesi.

Centella asiatica: Controindicazioni ed effetti collaterali

Centella asiatica controindicazioni- foto like3za.pt

Il fitocomplesso della Centella asiatica riserva alcune controindicazioni. Quali? Gli zuccheri contenuti sono sconsigliati per chi soffre di diabete e i componenti possono sviluppare manifestazioni allergiche.

Il fatto che la Centella aumenti il flusso sanguigno a livello uterino ne sconsiglia l’uso in caso di gravidanza e allattamento.

L’effetto modulatore che riserva sul sistema nervoso centrale richiede una certa cautela in caso di terapie farmacologiche a base di ansiolitici e antidepressivi.

L’assunzione e l’utilizzo dell’erba officinale potrebbero comportare fotosensibilità e per questo è meglio evitare l’esposizione al sole e/o a lampade abbronzanti durante il periodo di assunzione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui