Home Benessere Cellulite: Ecco le ultime novità

Cellulite: Ecco le ultime novità

La cellulite da sempre viene considerata  nemica giurata delle donne e non solo. Combatterla non sempre è facile anzi diciamo che quando compare, difficilmente ma molto difficilmente, riesce ad andar via, quasi sempre bisogna fare ricorso alla chirurgia estetica. Ma chi non può permettersi o chi non vuole sottoporsi ad un intervento di chirurgia per eliminare il brutto inestetismo, si ritrova a dover combattere con diete e sacrifici alimentari o sportivi di qualsiasi genere.

Cause

Gli esperti in materia dibattono da sempre sull’origine della cellulite, ovvero le cause scatenanti dell’inestetismo. Si è sempre pensato che la cellulite fosse causa di un‘insufficienza del sistema venoso, ebbene una recente scoperta sulla cellulite ha individuato anche nell‘infiammazione del tessuto adiposo, una probabile causa dell’inestetismo.La scoperta apre un panorama tutto nuovo sulla cellulite, perché cambia il modo di approcciarsi e cambiamo le cure sulla cellulite. Bisogna precisare in merito,che non esiste la cellulite vera e propria,ma la buccia d’arancia è solo espressione di una patologia ben diversa che può essere legate a più svariati motivi fisiologici come eccesso di zuccheri o di radicali liberi, a stasi linfatica, all’aumento del tessuto adiposo per effetto degli ormoni.Per curare al meglio e definitamente la cellulite, bisogna anzitutto riconoscere la patologia che sta alla base. Insomma la buccia d’arancia è solo un segnale d’allarme che lancia il nostro corpo. Il recente Convegno della Società italiana di medicina estetica che si è tenuto a Roma, ha affrontato in maniera dettagliata le cause e le cure sulla cellulite, partendo dal presupposto che il rimedio naturale è da ricercare a tavola

Cure

Anche sulle cure da applicare in caso di cellulite si discute da tempo. Come già detto, esperti in materia si sono occupati delle cure sulla cellulite, e delle cure giuste. Sulla cellulite vengono generalmente consigliate creme specifiche, ma dal Convegno romano e in virtù delle nuove scoperte sul campo, esperti in materia consigliano di combattere l’inestetismo, cominciando dal cibo. Il professore Pier Antonio Bacci, specialista in Chirurgia e Malattie Vascolari e linfatici, consiglia uno schema nutrizionale depurativo, e non una dieta come pensano molti, schema utile per  per DE-ACIDIFICARE i tessuti,consumando preferibilmente frutta, verdura, e legumi rispetto a carni, zuccheri e dolci.

Come già detto, la cellulite scaturisce da un’infiammazione del tessuto adiposo, per questo bisogna imparare a depurare i tessuti, e vascolarizzarli per aumentare l’ossigenazione. Per far ciò viene consigliata un’alimentazione a base di frullati, di frutta o di verdura, per due/tre giorni. Successivamente per 5/6 giorni, viene consigliata un’alimentazione senza glutine e poi cominciare a reintrodurre  per 15/20 giorni  i carboidrati e la sera le proteine, mangiando di tutto, soprattutto fare una buona colazione a base di carboidrati frutta e merenda a metà mattina, pranzo- verdure e pasta, la sera proteine e verdure e se dalle analisi delle urine, quest’ultime risultano acide, si possono assumere farmaci a base di bicarbonato  di sodio, potassio e magnesio, consultando sempre prima il medico di famiglia. Come sempre viene consigliato di bere molto, almeno due litri di acqua al giorno,  acidula durante i pasti e a pH verso l’alcalinità (sopra 5,8-6) lontano dai pasti. Nell’ultima fase di questo schema depurativo, bisogna stare attenti a rispettare le proporzioni: 60 per cento alimenti alcalinizzanti (legumi, verdura e frutta) e 40 per cento di acidificanti (carboidrati, carne e dolci).Insomma si deve soltanto imparare a mangiare in maniera sana ed equilibrata.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui