Home Salute Celiachia: ecco i principali sintomi della malattia

Celiachia: ecco i principali sintomi della malattia

La celiachia si manifesta con due categorie di sintomi: 1) quelli dovuti a mal assorbimento, e 2) quelli dovuti alla malnutrizione, anche carenze di vitamine e minerali.

1. Sintomi da mal assorbimento

Le tre principali categorie di nutrienti alimentari sono carboidrati, proteine ​​e grassi. L’assorbimento di tutti questi nutrienti può essere ridotto nella celiachia. Tuttavia, la maggior parte dei sintomi gastrointestinali della malattia sono dovuti all’insufficiente assorbimento di grassi (malassorbimento di grassi). I sintomi gastrointestinali da mal assorbimento di grasso comprendono diarrea, flatulenza (gas maleodorante), gonfiori addominali e maggiori quantità di grasso nelle feci (steatorrea).

Il grasso viene assorbito dopo essere stato scomposto dai batteri intestinali in acidi grassi, e questi acidi grassi promuovono la secrezione di acqua nell’intestino, con conseguente diarrea. Le feci grasse, di solito, sono di grandi dimensioni, maleodoranti, grasse, di colore marrone chiaro o grigio chiaro e tendono a galleggiare nel water.

La perdita di villi intestinali causa anche mal assorbimento dei carboidrati, in particolare del lattosio. Il lattosio è lo zucchero principale presente nel latte. Esso è costituito da due piccoli zuccheri, glucosio e galattosio. Affinché il lattosio possa essere assorbito dall’intestino e nel corpo, deve prima essere scisso in glucosio e galattosio e poi, i due composti, possono essere assorbiti dalle cellule che rivestono l’intestino tenue. L’enzima che scinde il lattosio in glucosio e galattosio è chiamato lattasi, e si trova sulla superficie dei villi intestinali piccoli. Nella malattia celiaca, i villi intestinali insieme agli enzimi della lattasi vengono distrutti, con conseguente mal assorbimento di lattosio.

I sintomi dovuti al mal assorbimento del lattosio sono diarrea, flatulenza eccessiva, dolore e gonfiore addominale. Essi si verificano perché il lattosio non assorbito passa attraverso l’intestino tenue e nel colon. Nel colon, vi è un batterio che contiene la lattasi ed è in grado di scindere il lattosio, usando il glucosio e il galattosio per i propri scopi. Sfortunatamente, quando si divide il lattosio, i batteri rilasciano dei gas (idrogeno e / o metano). Una parte del gas viene espulso ed è responsabile della flatulenza nella celiachia. L’aumento del gas miscelato alle feci è responsabile del loro galleggiamento nel water.

Tuttavia, non tutto il lattosio che raggiunge il colon viene scisso e utilizzato dai batteri del colon. Il lattosio che raggiunge il colon dona acqua all’organo (per osmosi) e ciò causa la diarrea.

Sintomi di malnutrizione e da carenze di vitamine o minerali

La celiachia causa anche sintomi dovuti alla denutrizione e alle carenze di vitamine o minerali che sono: perdita di peso, ritenzione idrica, anemia, osteoporosi, facilità di contusione, neuropatia periferica  (danni ai nervi), infertilità e debolezza muscolare.

  • La perdita di pesoe la ritenzione di liquidi. La perdita di peso è il risultato diretto di un inadeguato assorbimento di carboidrati, proteine ​​e grassi. Tuttavia, il calo ponderale non sempre si verifica perché i pazienti con malattia celiaca hanno spesso appetiti enormi, in grado di compensare il ridotto assorbimento di sostanze nutritive. Inoltre, la perdita di peso può essere mascherata dalla ritenzione di liquidi. La ritenzione idrica si verifica in avanzato stato di malnutrizione perché il ridotto assorbimento di proteine ​determina bassi livelli delle stesse ​​nel sangue. Alti livelli di proteine ​​nel sangue sono necessari per favorire la fuoriuscita dei liquidi dai vasi sanguigni e dai tessuti del corpo. Quando i livelli di proteine ​​nel sangue si abbassano, come nel caso della celiachia, si verifica edema in molti tessuti, e in particolare, alle caviglie e ai piedi che poi si gonfiano.
  • Anemia. Mancanza di assorbimento della vitamina B12 e del ferro.
  • Osteoporosi. Mancanza di assorbimento della vitamina D e del calcio.
  • Lividi. La mancanza di assorbimento della vitamina K può portare a ridotta capacità del sangue di coagulare e quindi si possono creare facilmente dei lividi o del sanguinamento eccessivo.
  • Neuropatia periferica (danno ai nervi). La carenze di vitamine B12 e di tiamina può contribuire a danni al sistema nervoso con sintomi quali lo scarso equilibrio, ladebolezza muscolare e l’intorpidimento e il formicolio nelle braccia e nelle gambe.
  • Infertilità. La celiachia non trattata può portare alla sterilità nelle donne, alla mancanza di mestruazioni, ad aborti spontanei e basso peso alla nascita dei bambini.
  • Debolezza muscolare. La mancanza di assorbimento e i bassi livelli di potassio e magnesio nel sangue e nei tessuti, possono portare a una grave debolezza muscolare, crampi e intorpidimento o formicolio nelle braccia e gambe.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 38 Media: 2,8]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui