Capelli bianchi: come mantenerli sani e forti anche in età avanzata

Il tempo che avanza inesorabilmente scandisce le fasi della crescita di qualsivoglia individuo enfatizzando alcuni segni visibili soprattutto ad occhio nudo. Dinanzi a situazioni del genere, non bisogna assolutamente scoraggiarsi.

Anzi, quando per esempio si giunge a un punto in cui i capelli bianchi hanno preso il sopravvento, occorre prendersene cura ricorrendo a tecniche e rimedi ad ampio respiro in grado di renderli sani, lucidi e estremamente forti.

Grazie, quindi, ad un approccio costruttivo in divenire, si potranno soddisfare le proprie esigenze in men che non si dica. D’altro canto, tra rimedi naturali per rinforzare i capelli e molto altro ancora, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Le soluzioni per mantenere i capelli bianchi sani e forti

Riuscire a mantenere inalterato il profilo esterno e interno dei capelli bianchi è un’attività tanto stimolante quanto necessaria. Un cuoio capelluto di questo tipo sano e brillante passa, quindi, attraverso l’impiego di trattamenti, impacchi, maschere e fiale ristrutturanti che danno morbidezza, lucidità e tono al tutto in maniera funzionale. 

Va detto, poi, che i capelli bianchi tendono ad ingiallirsi poiché l’esposizione al sole crea ossidazione e riflessi paglierini. In virtù di ciò, si può agire ricorrendo a dei pigmenti blu o viola in grado di colorare le ciocche interessate dando quella vivacità al proprio look che non guasta mai.

Oltre a quanto esposto sino ad ora, bisogna fare una considerazione molto importante a sostegno di un’operatività efficace per preservare la robustezza del proprio cuoio capelluto. I capelli bianchi sono, solitamente, secchi, sottili e più fragili rispetto ad un’altra qualità tricologica. Pertanto, per pregiudicare sul nascere effetti alquanto indesiderati, è consigliabile seguire procedimenti di idratazione e di nutrimento costanti. Dato che le ghiandole sebacee producono, in età avanzata, quantità minime di sebo e di sostanze lubrificanti, occorre prendere dei provvedimenti in tal senso usando prodotti specifici realizzati con ingredienti naturali – come gli oli essenziali.

Rafforzare i capelli bianchi senza lasciare nulla al caso è un’operazione che si avvale di numerose soluzioni. Innanzitutto, non si può fare a meno degli integratori stagionali e dei prodotti rinforzanti realizzati per rafforzare lo spessore del cuoio capelluto senza compromettere la sua naturale morbidezza.

In aggiunta a ciò, bisogna evitare di lavarli spesso, altrimenti si corre il rischio di disperdere tutti i benefici elencati sino ad ora.

Ad ogni modo, i capelli bianchi possono godere persino dei vantaggi che emergono quando si hanno delle abitudini alimentari sane. Mangiare, quindi, cibi ricchi di proteine, vitamine e sali minerali fornisce dei notevoli input per il raggiungimento di una salute tricologica ad hoc.

Stesso dicasi per gli alimenti ad alto contenuto di omega 3 – come salmone, pesce azzurro, semi oleosi, soprattutto di lino e di soia, e noci.

Difatti, la loro azione influenza positivamente il microcircolo e la produzione di cheratina proteggono, nel contempo, dall’azione dei radicali liberi. Infine, per una robustezza degna di tale nome, si può optare anche per un massaggio del cuoio capelluto successivo al lavaggio.
Così facendo, la propria chioma si rafforzerà favorendo persino una crescita della stessa.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.