Cancro e aspirina: L’uso dei FANS previene il tumore alla pelle

Una recente ricerca effettuata da studiosi dall’ Aarhus University Hospital in Danimarca, è riuscita ad individuare come vi sia una stretta correlazione tra l’aspirina e i tumori della pelle. Gli studiosi infatti hanno scoperto e dimostrato come l’utilizzo dell‘aspirina ma molto più in generale dei FANS, sono in grado di prevenire i tumori della pelle.

La ricerca

Lo studio, coordinato dalla dottoressa Sigrún Alba Jóhannesdóttir, ha individuato come l’uso di FANS(ovvero i farmaci antinfiammatori non steroidei)riduce il rischio di contrarre i tumori alla pelle. La ricerca è stata poi pubblicata sulla nota rivista scientifica “Cancer”. Sostanzialmente gli studiosi si sono concentrati su tre tipi di tumore

  • carcinoma basocellulare
  • il carcinoma a cellule squamose
  • melanoma maligno

Alla fine della ricerca, gli studiosi hanno scoperto che chi aveva fatto un uso regolare di FANS,dietro prescrizione medica si intende, sviluppava un rischio minore di contrarre i tumori elencati e più specificatamente il 13% in meno per il melanoma maligno, 15% per il carcinoma a cellule squamose.La responsabile della ricerca, interrogata sulla scoperta, ha spiegato che i FANS hanno effetti benefici e protettivi nei confronti dei tumori della pelle, anche se non bisogna abusarne.

I FANS

Ne stiamo parlando in positivo e quindi vediamo cosa sono e a cosa servono. I FANS sono farmaci anti-infiammatori non steroidei, ovvero tutta una serie di farmaci che hanno effetti anti-infiammatori, analgesici e antipiretici.I FANS si possono trovare sotto forma di gel, pomate, compresse per via orale, o supposte. Capostipite di tutti i FANS è l’aspirina, oggetto della ricerca sopra menzionata.I farmaci però possono avere effetti collaterali anche gravi, per questo prima di assumerli bisogna chiedere prima parere al nostro medico di fiducia.

La ricerca però apre uno scenario davvero inedito che mostra un lato diverso e sconosciuto dei FANS.Ovviamente bisogna andarci con i piedi di piombo,anche perché si tratta della prima ricerca scientifica che si occupa dell’uso di FANS e prevenzione di tumori e quindi non vi sono approfondimenti in merito.

Proteggersi dal Sole

La migliore prevenzione rimane la protezione dal sole, quindi evitare di restare a lungo sotto il sole, e comunque utilizzare creme solari adatte alla nostra pelle.Su come proteggere la nostra pelle, e quindi come prendere la tintarella in modo sicuro, ci siamo occupati tempo fa, sottolineando come la migliore prevenzione è quella di evitare le ore più calde e applicando sempre una crema protettiva.Generalmente le creme solari più adatte sono quelle ricche di vitamina E, in quanto prevengono l’invecchiamento della pelle.Insomma prendere il sole in maniera sicura non è poi cosi difficile, basta seguire questi semplici consigli, per rendere tutto molto più facile.Ovviamente come abbiamo già ribadito più volte, quando siete incerti su che tipo di protezione utilizzare, allora è sempre bene consultare un esperto del settore, che saprà indicare che tipo di crema usare, per proteggere la nostra pelle dal sole estivo.

Per approfondimenti

  • Come prendere la tintarella in modo sicuro
  • Abbronzatura estiva: Ecco come proteggersi dal sole

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]