Caffeina: pro e contro per l’organismo

Esistono davvero dei benefici per il caffè? Basti pensare al termine Caffeina, un elemento apprezzato molto da parte degli italiani che adorano bere il caffè a ogni ora del giorno e della notte. Per molti si tratta semplicemente di una calda e aromatica sveglia mattutina.

Si tratta in effetti di una sostanza che è contenuta in buona quantità proprio nell’infuso che nasce dalla torrefazione dei chicchi di questa pianta tropicale di origine africana, con tanto gusto ma che può creare anche qualche problema al nostro organismo.

Desideriamo ricordarvi che la caffeina non è presente solamente nel caffè, ma anche in altri alimenti e bevande in cui sono presenti tracce più o meno elevate di questa sostanza. In realtà viene da chiedersi quali siano i reali benefici della caffeina e quali gli effetti collaterali.

La caffeina è considerata una sostanza psicoattiva appartenente agli alcaloidi è presente soprattutto nei semi o nei chicchi della pianta da caffè. Il te è ricco di caffeina e anche il cacao, per questo motivo vengono realizzati degli Energy drink a base di questi elementi. Questo è uno dei motivi principali per cui la coca-cola e altre bevande andrebbero consumate con moderazione, soprattutto la sera.

Attenzione la caffeina ha degli effetti benefici da non sottovalutare, per esempio offre la possibilità di aumentare la concentrazione, perché in realtà non è altro che un debole psicostimolante. La caffeina può essere utilizzata nello sport, ovviamente assunta in dosi moderate per riuscire a dare il massimo e durante le fasi di allenamento permette di ottenere un allenamento intenso.

Ovviamente eccessive dosi di caffeina non fanno bene a nessuno, alcune persone per esempio ne risentono a livello nervoso e se a assumono il caffè alla fine della giornata non riescono a dormire. Chi soffre di pressione alta, non dovrebbe bere più di 2 tazze al giorno di caffè.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 2]