Home Alimentazione Burro di nocciole: opinioni, proprietà e usi della crema di nocciole

Burro di nocciole: opinioni, proprietà e usi della crema di nocciole

Burro e marmellata sulle fette biscottate sembra un binomio perfetto per le papilla gustative che non sempre porta benefici per la salute. E se fosse possibile sostituire il burro di origine animale con creme o burri vegetali come il burro di nocciole?

Burro di nocciola- foto greenme.it

La gustosa sorpresa è un burro cremoso e profumato ricavato dalla tostatura e la macinazione delle nocciole che apporta oli monoinsaturi e polinsaturi che aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e la salute del sistema cardiovascolare.

Il burro di nocciole è un’ottima alternativa al classico burro di origine animale perché completamente vegetale e crudo, ricco di tutte le sostanze nutritive tipiche del frutto della pianta di Nocciolo (Corylus Avellana) e può essere spalmato sul pane a colazione o utilizzato nella preparazione di dolci.

Di fatto la lavorazione “a freddo” delle nocciole mantiene la composizione delle nocciole inalterata e rende il burro di nocciola un prodotto senza OGM, privo di glutine e lattosio e adatto a vegetariani e vegani.

Burro di nocciole: proprietà

Nocciole: valori nutrizionali e proprietà- foto thevintagemixer.com

Le nocciole sono fonte di diversi nutrienti, grassi insaturi e composti bioattivi che offrono diversi benefici all’organismo.

Le 655 chilocalorie per ogni 100 grammi di burro di nocciola deve lasciare pensare che una dose giornaliera di 25-30 grammi al giorno può essere sufficiente per apportare tutte le proprietà delle nocciole senza mettere su peso.

Ma quali sono i benefici del burro di nocciole?

  • Apparato digerente – L’alto contenuto di fibre favorisce il transito intestinale e l’espulsione di tossine e materiali di scarto.
  • Sistema nervoso – La presenza di vitamina B6 risulta fondamentale per la sintesi dei neurotrasmettitori del sistema nervoso.
  • Sistema articolare – Il contenuto di magnesio sembra sufficiente a rafforzare ossa e articolazioni, specialmente in caso di osteoporosi.
  • Pelle – La ricchezza di vitamina E non fa altro che proteggere la pelle dai danni dai radicali liberi e dall’esposizione eccessiva ai raggi UV.
  • Sistema muscolare – Buona parte del magnesio regola i livelli di calcio e rafforza le fasce muscolari.
  • Salute cardiovascolare – La presenza di grassi insaturi influisce positivamente sull’attività cardiaca mentre l’apporto di acido oleico tende ad accrescere i livelli del colesterolo “buono” a discapito del colesterolo “cattivo”.

Chi può mangiare il burro di nocciole?

Torta con farina di nocciole senza burro- foto my-personaltrainer.it

Questo significa che il burro di nocciole nelle giuste quantità rappresenta un alimento adatto a tutti, salvo particolari allergie nei confronti della frutta a guscio o presenza di diverticoli:

  • Dieta – Il burro di nocciole e le sue calorie nelle giuste quantità nascondono un mix di “grassi buoni” (monoinsaturi) e un basso contenuto di “grassi saturi” che possono avere degli effetti benefici.
  • Gravidanza e allattamento – La ricchezza di fibre, sali minerali e vitamine sostengono il fabbisogno di questo particolare momento della vita di una donna.
  • Sport – Chi pratica sport regolarmentepuò beneficiare dell’incredibile apporto di vitamina E e acidi grassi polinsaturi del burro di nocciole.
  • Problemi intestinali– Le persone che soffrono di stitichezza possono trovare nell’elevato apporto di fibre della crema di nocciole un ottimo alleato naturale.

Burro di nocciole: ricetta

Burro di nocciola- foto cookaround.com

È possibile preparare la crema di nocciole con una ricetta casalinga a base di pochi ingredienti e un procedimento piuttosto semplice.

Ingredienti

  • 400 g nocciole pesate già sgusciate
  • ½ cucchiaio di olio extravergine o un cucchiaio di acqua (per rendere più cremoso il burro)

Preparazione

Come fare il burro di nocciole? Tutto quello che bisogna fare per ottenere la crema di nocciole è togliere le pellicine alle nocciole, frullarle in un robot da cucina fino a farle diventare prima come una specie di farina e continuare a frullarle e successivamente come una crema burrosa.

È possibile raggiungere una consistenza più liquida e spalmabile semplicemente aggiungendo mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva o acqua e continuare a frullare.

Il burro di nocciole deve essere conservato in frigorifero all’interno di un vasetto di vetro con chiusura ermetica.

In assenza di tempo e manualità è possibile acquistare il burro di nocciole, ma non prima di aver controllato ingredienti e metodi di lavorazione per essere sicuri della qualità della crema burrosa e dar vita a torta di nocciole senza burro di origine animale, biscotti di nocciole senza burro e molto altro.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 2,5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui