Home Alimentazione Bruciore di stomaco: Come combatterlo naturalmente e prevenirlo

Bruciore di stomaco: Come combatterlo naturalmente e prevenirlo

bruciore di stomaco

Per combattere il bruciore di stomaco ci sono, oltre ad una svariata quantità di medicinali, anche rimedi completamente naturali, ma è sempre meglio prevenire che curare, vediamo come…

Prima di combattere il nemico è bene conoscerlo, vediamo, quindi, quali sono le cause:

  1. Stress
  2. Ansia
  3. Obesità
  4. Fumo
  5. Alcol
  6. Caffè
  7. Cattiva alimentazione

Queste le cause più comuni del fastidioso bruciore di stomaco, si è sempre detto che gli eccessi fanno male, ed è proprio il caso di ribadirlo :
Cibi ricchi di grassi,evande gassate, troppi caffè e troppo alcol sono le cause più comuni che scatenano il bruciore.

Ma perché lo stomaco brucia?

Lo stomaco, organo dell’apparato digerente situato tra l’esofago e l’intestino, è il protagonista della seconda fase della digestione, grazie alle sue due valvole : il cardias e il piloro consente, rispettivamente, l’entrata del bolo alimentare ( risultato della masticazione proveniente dall’esofago ) e la sua uscita nel duodeno ( primo tratto dell’intestino tenue ). Grazie ai succhi gastrici, miscele di acido cloridrico ed enzimi ( pepsine ) prodotti dalle ghiandole che si trovano lungo tutte le pareti dello stomaco , il cibo subisce un processo di scissione : l’acido cloridrico scinde le macromolecole del cibo e gli enzimi digeriscono le proteine. Il pH che viene a crearsi nello stomaco è molto basso, quindi, acido.
Grazie alla particolare conformazione dell’organo e all’azione delle cellule presenti nella mucosa gastrica lo stomaco non subisce gli effetti degli acidi.

Talvolta, però, può succedere che la protezione della mucosa gastrica sia compromessa o che i succhi gastrici prodotti sono in misura maggiore rispetto alla media, ciò comporta l’aggressione acida alle pareti dello stomaco che, in alcuni casi, porta ad infiammazioni quali : gastrite e, in casi gravi, ulcera.
Nei casi più gravi è necessario consultare il medico, se, invece, si tratta di un’acidità lieve, percepita in modo normale, si può ricorrere a rimedi sia naturali sia chimici ( medicine ).

Molti sono i rimedi naturali ritenuti validi, ma è bene sfatare alcuni miti.

Il bicarbonato

Può sembrare scioccante, ma tra i rimedi naturali il bicarbonato sembra quello meno adatto, infatti, i suoi effetti si esauriscono in breve tempo, determinando l’insorgere del bruciore.

Il latte

Anche il latte, al pari del bicarbonato, esaurisce i suoi effetti in breve tempo, può essere usato solo per alleviare temporaneamente i sintomi.

I rimedi naturali

L’argilla verde è il rimedio naturale più efficace per il bruciore di stomaco, basta scioglierne due cucchiaini in mezzo bicchiere d’acqua da bere ogni mattina per veder sparire il bruciore di stomaco, si può anche bere dopo i pasti, inoltre l’argilla verde ha ottime proprietà depurative e antitossiche, trova il suo utilizzo anche come energizzante  e cicatrizzante.

La camomilla e la cedrina sono consigliate per calmare il bruciore e contrastare i problemi digestivi, il finocchio, il carbone vegetale e il latte di cocco sono ritenuti ottimi rimedi naturali contro il bruciore.

La prevenzione è sempre la cura più efficace, seguire un’alimentazione sana, povera di grassi e ricca di fibre e fare sport riduce il rischio di bruciore di stomaco. Gli eccessi portano sempre con se delle conseguenze negative, perciò consumare troppi caffè o troppo alcol espone a rischi elevati il tuo stomaco, oltre a compromettere, tal volta in modo serio, il funzionamento del tuo organismo. Vivere sani significa anche saper godere dei piaceri della vita a piccole dosi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3,5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui