Home Rumors Braccialetto fitness: ecco come controllare le tue prestazioni in acqua

Braccialetto fitness: ecco come controllare le tue prestazioni in acqua

Chi si allena tutti i giorni non può certo rinunciare a monitorare le proprie prestazioni anche durante una bella nuotata in acqua o in piscina. Scegliere un braccialetto fitness per registrate i progressi delle attività in acqua è fondamentale per non lasciare nulla al caso.

Come scegliere il braccialetto fitness?- foto piuvivi.com

Il mercato di riferimento offre una vasta gamma di wearable per mare e piscina: alcuni sono impermeabili, altri sono dotati di protezioni per urti e cadute, altri ancora non temono sudore e polvere, eccetera.

Se si intende acquistare un fitness tracker adatto all’acqua è necessario assicurarsi che il braccialetto sia impermeabile e adatto alla profondità.

Braccialetto fitness: caratteristiche

Ma come scegliere il miglior braccialetto fitness?

  • ATM Profondità – Generalmente i fitness tracker hanno un rating di 5ATM ovvero resistono fino a 50 metri sott’acqua, anche se è possibile trovarne in commercio anche alcuni classificati solo per 3ATM (30 metri). Per scegliere il giusto bracciale fitness bisogna considerare che maggiore sarà la profondità che può raggiungere e maggiore sarà il costo.
  • GPS – Un fitness tracker dotato di GPS permette di registrate la posizione e avere a disposizione una guida sicura per ogni evenienza, oltre che un salvavita in caso di malori o imprevisti.
  • Frequenze cardio – Il braccialetto fitness con cardiofrequenzimetro per mare e piscina conserva dei dispositivi installati di default per monitorare le prestazioni e verificare il quadro completo dell’allenamento.
  • Messaggi e chiamate – Oggi, l’activity tracker si arricchisce della funzione per le notifiche di messaggi e chiamate (smartwatch), un articolo che costa davvero molto. In tal senso è meglio optare per uno smartphone legato in una sacca impermeabile e rimpiazzare il braccialetto fitness con Iphone, Samsung e così via.

Un acquisto consapevole deve passare attraverso la disamina dei prodotti disponibili sul mercato (brand, caratteristiche e costi) e l’uso effettivo a cui il braccialetto fitness è destinato. Non avrebbe senso acquistare un fitness tracker che arriva fino a 50 metri di profondità se si ha intenzione di fare dello snorkeling o delle semplici nuotate!

Non resta altro da fare che lanciarsi nella ricerca e comprare il wearable per mare e piscina più adatto!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui