Bolle sulla lingua: cause, sintomi, cure e rimedi naturali

La comparsa di bolle sulla lingua può creare dolore, fastidio e disagio, portando alla luce una condizione sottostante. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere!

Dalla candida alla glossite, le bolle sulla lingua possono comparire molto più frequentemente di quanto si possa immaginare.

Il problema è che questo problema alla lingua, interessando proprio i muscoli deputati al linguaggio, alla deglutizione e alla masticazione, potrebbe creare fastidio e dolore.

Oltre a questo aspetto, però, non bisogna dimenticare che la comparsa di bolle sulla lingua può nascondere condizioni che vale la pena individuare e trattare adeguatamente.

Bolle sulla lingua: Cause  

Non tutte le bolle sulla lingua sono uguali e saper riconoscere il genere di bolla sulla lingua può aiutare a capire con cosa si ha a che fare. Cosa significano le bolle sulla lingua?

  • Virus – Alcuni virus che proliferano in caso di calo delle difese immunitarie come il virus Herpes Simplex infettano il cavo orale determinando le afte sulla lingua e danneggiando mucose e gengive. A volte le bolle sulla lingua arrivano in fondo.
  • Stomatite aftosa – Questa infezione a carico della cavità orale provoca un ingrossamento dei linfonodi posti in prossimità della mandibola, un rigonfiamento delle gengive e la comparsa di piccole bolle bianche sulla lingua.
  • Allergeni – La presenza di alcuni allergeni nel cavo orale può suscitare la risposta immunitaria del corpo causando l’infiammazione di lingua e mucose e la comparsa di piccole bolle rosse e gonfie. 
  • Traumi – L’uso di protesi e apparecchi o il consumo di cibi troppo duri può lesionare la lingua e lasciare il via libera ai batteri del cavo orale. Questa condizione è caratterizzata dalla comparsa di bolle giallastre e urenti.
  • Candida – La Candida Albicans è uno dei funghi con cui le donne (ma anche gli uomini) devono scontrarsi frequentemente. A livello orale causa la formazione di ulcere e patina dal colore bianco sulla lingua.
  • Mononucleosi – La malattia virale infettiva detta “malattia del bacio” annovera tra i suoi sintomi anche la comparsa di bolle bianche su tutta la lingua.
  • Varicella – La varicella è un’altra malattia esantematica caratterizzata dalla comparsa di piccole bolle rosse sulla lingua. Ecco cosa significa quando hai dei puntini rossi sulla lingua.
  • Patologie gastriche – Il reflusso gastrointestinale e la gastrite sono caratterizzati dalla risalita dei succhi gastrici che, essendo molto acidi, possono creare lesioni e ulcerazioni.
  • Fumo – Si possono formare le bolle sulla lingua a causa del fumo? Le sostanze contenute nelle sigarette sono irritanti e dannose e alla lunga possono infiammare il cavo orale, portando alla formazione di bolle diffuse. In questo caso si può parlare anche di bolle in fondo alla lingua.

Sintomi

Quali sono i sintomi delle bolle sulla lingua? A ogni causa scatenante corrisponde un pool di sintomi specifici, ma tutte sono accomunate da dolore, bruciore e fastidio.

Per esempio, se la causa è il contatto con un allergene allora si può percepire prurito, gonfiore, bruciore alla lingua e al palato e problemi nella deglutizione.

E ancora, quando la causa è il virus Herpes Simplex, le bolle sulla lingua sono anche vicino alla gola e sono molto dolorose.

Bolle sulla lingua: Cura e rimedi della nonna

Quanto durano le bolle sulla lingua? Quando si sono appena formate e sono in una fase iniziale durano qualche giorno mentre quando le piaghe sono aperte possono durare da pochi giorni a due settimane.

Le bolle sulla lingua possono essere curate tenendo a mente qualche piccola regola di igiene e sfruttando alcuni farmaci e prodotti naturali. Ecco cosa fare se si ha una bolla sulla lingua!

Igiene orale

L’igiene orale è importantissima in quanto elimina i batteri e le tracce di cibo che potrebbero favorire questa condizione.

Per alleviare il fastidio e il bruciore e favorire la guarigione, oltre a lavarsi i denti a ogni pasto, si può sciacquare la bocca con dei collutori appositamente formulati.

Farmaci

Quando le bolle sulla lingua esprimono l’effetto di virus, funghi e stomatiti allora è necessario ricorrere a farmaci specifici.

Se le bolle sono causate da virus come il virus Herpes Simplex allora si può fare affidamento sui farmaci antivirali.

Al contrario se le bollicine sulla lingua dipendono dai batteri allora è necessario utilizzare dei medicinali antibatterici.

E ancora, se la causa scatenante è un fungo come la Candida albicans allora è meglio ricorrere agli antimicotici.

Rimedi naturali

I rimedi naturali puntano a favorire la guarigione e attenuare i sintomi correlati al problema. Quali sono i migliori?

  • Alimentazione – L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per rinforzare le difese immunitarie e lenire i disturbi. Sì a cibi ricchi di vitamina C, yogurt e formaggi freschi.
  • Gargarismi – Al posto dei collutori ad hoc è possibile effettuare i risciacqui del cavo orale post-igiene con acqua e bicarbonato. In alternativa si può usare anche acqua e acqua ossigenata.
  • Oli essenziali – Gli oli essenziali possono essere dei vali aiuti contro l’infezione e il dolore. Qualche esempio? L’olio essenziale di tè verde è un antisettico che disinfetta il cavo orale mentre l’olio essenziale di cocco allevia il dolore delle bolle sulla lingua.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato