Home Fitness Bikram yoga, la versione flow dello yoga

Bikram yoga, la versione flow dello yoga

Il Bikram yoga o hot yoga è un tipo di yoga praticato con movimenti fluidi e meditatiti in ambienti caldi, un mix di pratiche benefiche che consente di depurare il corpo e alleggerire l’anima.

Bikram yoga- foto groupon.com

La vera e propria novità della versione flow dell’Hatha yoga ideata da  Bikram Choudhury è l’ambientazione all’interno della quale si inserisce lo yoga: un ambiente surriscaldato fino a 40°C.

L’obiettivo è quello di sfruttare il calore dell’alta temperatura per come strumento terapeutico per muscoli e corpo.

Il calore della sala yoga protegge i muscoli e favorisce uno stretching più profondo e sicuro in modo da evitare traumi e strappi muscolari, cura precedenti infortuni e rende il corpo molto più flessibile.

L’aumento della frequenza cardiaca, poi, favorisce un miglior esercizio cardiovascolare, potenzia la resistenza e il tono muscolare e ammorbidisce il collagene a ridosso delle articolazioni per aumentare la flessibilità corporea.

Perché praticare il  Bikram yoga?

Le 26 posture dello Bikram yoga ripetute con costanza conferiscono un potere di guarigione profonda su corpo e mente, a prescindere dall’età o dalla preparazione fisica dei candidati.

La sessione dura più o meno 90 minuti e la sequenza fissa delle 26 posture e dei due esercizi di respirazione permettono di eliminare le tossine dal corpo attraverso la sudorazione e migliorare la flessibilità muscolare e articolare.

È possibile riassumere le note positive del Bikram yoga in 5 buoni motivi:

  • Flessibilità – Il calore promuove il raggiungimento del massimo livello di flessibilità personale.
  • Forza muscolare – Gli esercizi yoga consentono di lavorare su tutti i gruppi muscolari senza particolari rischi su spina dorsale e zona lombare.
  • Ritmo del respiro – Il calore costringe una respirazione più profonda che, a sua volta, promuove un controllo consapevole dei movimenti.
  • Ritmo del cuore – Il cuore lavora per bilanciare e contrarre i muscoli impegnati nel corretto svolgimento degli asana, esattamente come farebbe in una sessione di corsa.
  • Depurazione – Il calore induce il corpo a sudare, a dire addio alle tossine presenti e ridurre i sintomi cronici.

Sequenza di Bikram yoga

Quali sono i 26 asana sessione che compongono una sessione di Bikram yoga?

  1. Standind Deep Breathing – Il Pranayama si basa su una respirazione profonda che aumenta l’elasticità polmonare e conferisce consapevolezza dell’energia vitale.
  2. Half Moon Pose – L’Ardha Chandrasana rafforza la parte superiore del corpo e dona flessibilità alla colonna vertebrale.
  3. Awkward Pose – L’Utkatasana migliora la posizione di anche, gambe e piedi e allevia i dolori che coinvolgono queste zone del corpo.
  4. Eagle Pose – Il Garurasana rallenta il flusso sanguigno di braccia e gambe e lubrifica le articolazioni principali.
  5. Standing Head To Knee – La posa in piedi con testa a ginocchio è una postura che richiede grande flessibilità nel tendine del ginocchio, fianchi e schiena, ma anche grande equilibrio e stabilità.
  6. Standing Bow Pose – La posizione in arco in piedi aumenta la circolazioni di cuore e polmoni, apre il diaframma, promuove l’apertura delle articolazioni della spalla, migliora l’elasticità della colonna vertebrale e promuove l’equilibrio.
  7. Balancing Stick – La posa del bilanciamento del bastone allunga la colonna vertebrale, potenzia i muscoli di zona lombare e spalle e migliora il sistema cardiocircolatorio.
  8. Standing Separate Leg Stretching Pose – Lo stretching a gambe aperte permette di aumentare la flessibilità di vertebre e schiena e allungare quadricipiti e muscoli del polpaccio.
  9. Triangle Pose – La posizione del triangolo sollecita ogni parte del corpo, apre i fianchi e le spalle e allunga le gambe.
  10. Standing Separate Leg Head To Knee Pose – La posizione di testa a ginocchio separata in piedi comprime pancia e gola per stimolare la fascia addominale, equilibra il livello di zucchero nel sangue, promuove il sistema immunitario e rafforza vari apparati (digestivo, endocrino e riproduttivo).
  11. Tree Pose – La posizione dell’albero rinforza la parte inferiore del corpo e la colonna vertebrale, migliora il senso di equilibrio e allevia la sciatica.
  12. Toe Stand – La posizione yoga trova un supporto nelle dita dei piedi e riesce a migliorare l’equilibrio e la gamma di movimento di caviglie e fianchi.
  13. Dead Body Pose – La posa del cadavere si concentra sulla respirazione, ottimizza la circolazione, calma la mente e rafforza il sistema immunitario.
  14. Wind-Removing Pose – La posizione che alleggerisce il vento massaggia delicatamente gli organi addominali e rilascia la tensione nella zona della pancia e nella parte bassa della schiena.
  15. Sit Up – La posa da seduti riallinea la colonna vertebrale, promuove la flessibilità della zona lombare, rafforza i muscoli addominali e migliora la postura.
  16. Cobra Pose – La posizione del cobra apre il cuore, abbassa le spalle e promuove la flessibilità del corpo.
  17. Locust Pose – La posa della locusta rafforza la parte posteriore di busto, gambe e braccia.
  18. Full Locust Pose – La variazione della posa della locusta migliora la funzionalità di fegato e milza, aumenta la flessibilità spinale e rafforza i muscoli di cosce, fianchi, addome e braccia.
  19. Bow Pose – La posizione dell’arco insiste sulla schiena e promuove la salute di cosce, pettorali e spalle.
  20. Fixed Firm Pose – La posa fissa estende diaframma e articolazioni dell’anca, rafforza le articolazioni, tonifica cosce e muscoli del polpaccio e cura reumatismi e sciatica nelle gambe.
  21. Half Tortoise Pose – La posa di mezza tartaruga allunga il corpo, migliora la flessibilità dei fianchi, tonifica la zona addominale e le cosce e allevia lo stress causa di emicrania o problemi gastrointestinali.
  22. Camel Pose – La posa del cammello distende i muscoli della parte anteriore del corpo, allunga gambe, spalle e collo e rinforza i muscoli della colonna vertebrale.
  23. Rabbit Pose – La posa del coniglio allunga la colonna vertebrale e la schiena, distende braccia e spalle e stimola il sistema immunitario e il sistema endocrino.
  24. Head To Knee Pose And Stretching Pose – La posizione testa a ginocchio e stretching consente una torsione della colonna vertebrale e un rafforzamento dei muscoli della zona lombare.
  25. Spine-Twisting Pose – La posizione yoga migliora la digestione e allevia il dolore alla zona lombare.
  26. Blowing In Firm Pose – La posizione consente di disintossicare il corpo semplicemente soffiando via l’aria dai polmoni, rafforza la parete addominale, energizza il corpo, migliora il sistema cardiovascolare e allenta le tensioni.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui