Home Alimentazione Benefici dei piselli: tanti buoni motivi per consumarli

Benefici dei piselli: tanti buoni motivi per consumarli

Conoscete le proprietà benefiche dei piselli? Siete al corrente delle sostanze che potrete assimilare se comincerete a mangiarli spesso? Noi vi possiamo dire che sono dei legumi importanti per la nostra salute.

piselli

Non è un caso se in molti ne fanno uso per controllare il colesterolo cattivo nel sangue, alleviare la flatulenza, prevenire la comparsa dei radicali liberi etc.

Questo alimento è originato da una pianta che in botanica prende il nome di Pisum Sativum. Questo vegetale sembra essere stato utilizzato dall’uomo già 5.000 anni fa. In molti sospettano che l’India sia la terra di origine della pianta in questione. Dolci e molto buoni i piselli, si dimostrano un alimento nobile in cucina.

Nell’articolo seguente vi spiegheremo i benefici e la composizione chimica di questo piccolo alimento. Vi informiamo subito che le sostanze più importanti, ossia quelle che il nostro corpo richiede, sono disponibili in questi alimenti. I piselli secchi, secondo gli esperti, si dimostrano una verdura che offre maggiore energia se paragonata al prodotto fresco. Sono un rimedio contro la stipsi e la debolezza fisica/mentale.

Composizione chimica

Tutte le sostanze presenti in questo alimento sono giuste per il corpo umano. Alcune addirittura indispensabili come le fibre e le vitamine. Ovviamente anche le proteine si dimostrano utilissime, specialmente per sostituire in parte quelle di origine animale. Comunque sono tutte sostanze buone presenti nei piselli e il loro contenuto è anche piuttosto alto. Vi diamo un’idea con questo elenco:

  • Vitamine del gruppo B, vitamina A, C, E, K e J
  • Sali minerali come selenio, rame, fosforo, potassio, calcio, magnesio etc.
  • Fibre
  • Acqua
  • Proteine vegetali
  • Ceneri
  • Aminoacidi
  • Grassi
  • Zuccheri
  • Carboidrati
  • Oligoelementi come lo iodio, il nichel, il cobalto, il fluoro etc.

Le vitamine A, C e la E sono anche perfette per combattere i radicali liberi data la loro azione antiossidante.

Sono numerose le sostanze disponibili nei piselli, basta pensare agli zuccheri che sono suddivisi tra saccarosio, destrosio, fruttosio e maltosio. Mangiare questa verdura comporta una resa calorica di circa 80 calorie per ogni etto di piselli. Sono comunque integrati da molte persone nei regimi alimentari dietetici.

Sappiate che tra i grassi più della metà sono insaturi, quindi questa verdura non è dannosa se non viene mangiata in quantità sconsiderate.

Sappiate comunque che sono famosi e coltivati su tutto il pianeta o quasi. L’asia specialmente ne produce moltissimi. Tra le varietà presenti in commercio vi sono i piselli nani, i rampicanti e i mangiatutto (ovviamente facendo riferimento a quelli più apprezzati).

Humus di piselli, una ricetta nella manica

Questa ricetta veloce è perfetta da utilizzare in alcune serate particolari. Ovviamente anche nei giorni normali andrà benissimo, tutto a vostra discrezione insomma. Gli elementi necessari sono descritti qui sotto.

Ingredienti

  • Piselli, 300 grammi
  • Rosmarino
  • Scalogno
  • Olio d’oliva
  • Limone
  • Salvia
  • Tahin

Procedimento

  • Iniziate facendo soffriggere nella padella lo scalogno. Dopodiché, unite i piselli e fate cuocere.
  • Successivamente unire il tahin, dopo pochi secondi vi servirà il passa-verdure per tritare il tutto.
  • L’humus di piselli è pronto per essere servito, buon appetito.

Tutti quanti i benefici dei piselli

I piselli da tempi remoti sono un rimedio contro la stitichezza e il meteorismo. Questa verdura è un anticoagulante naturale, inoltre migliora la digestione. Grazie alle vitamine B si prende cura del sistema nervoso. Ovviamente senza ombra di dubbio la prevenzione contro i radicali liberi è l’effetto migliore che possono donare questi legumi. Comunque analizzeremo i benefici uno alla volta tra quelli da noi scelti:

  1. Saziano velocemente e questo effetto è riconosciuto ormai da tempo. Questa verdura è ottima per dimagrire e combattere la fame cronica. Insomma, un degno alimento per tutti grandi e piccoli.
  1. Contro il colesterolo cattivo, denominato LDL, sono un alimento degno di nota a cui potrete fare sempre ricorso. Ovviamente un consumo sporadico non servirà ad offrirvi i benefici descritti in quest’articolo o in altri disponibili in rete.
  1. Come sicuramente saprete stimolano le difese immunitarie grazie alle vitamine presenti al loro interno. Basta leggere vitamina A oppure C e subito è facile capire. I piselli non solo hanno questi 2 elementi, ma possiedano anche la vitamina E. Quest’ultima è un altro alleato del corpo umano che promuove il corretto funzionamento del sistema immunitario e inoltre previene alcune malattie di natura degenerativa.
  1. Potrete inserire i piselli nel regime alimentare degli anziani oppure dei giovani data la numerosa e valida composizione chimica di questi legumi. Sono ottimi anche per il cervello e per combattere l’insonnia. Oltre a questo si dimostrano un rimedio naturale contro lo stress.
  1. Le fibre insolubili sono alleate per regolare il transito intestinale e facilitare il vostro sistema digestivo. Se soffrite di stitichezza i piselli sono un’ottima alternativa ai prodotti lassativi reperibili nelle farmacie.
  1. Durante la fase dell’allattamento le sostanze di queste verdure corrono in vostro aiuto. Lo stesso vale per la salute del piccolo. Tutto il merito è ovviamente delle buone sostanze dei piselli.

I piselli sono dei legumi interessanti per la nostra salute, sono proprio gli esperti a sostenerlo. I benefici e la composizione chimica vi è stata detta, anche se in parte, quindi a voi decidere cosa fare. È naturale che possono causare allergie o intolleranze alimentari, in certe situazioni inutile dirvi di evitarli.

Controindicazioni

In presenza di farmaci anticoagulanti è importante che evitiate l’assunzione di piselli, almeno che non sia stato il vostro medico a suggerirlo. Questo perché tali legumi si dimostrano già un prodotto dall’effetto anticoagulante. Inoltre come detto qui sopra possono dare luogo a intolleranze o allergie di tipo alimentare.

Se soffrite di sindrome del colon irritabile o gotta è importante astenersi dal loro consumo, o comunque avvertire il medico.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui