Home Bellezza Bendaggi snellenti: opinioni. Cosa sono e come funzionano!

Bendaggi snellenti: opinioni. Cosa sono e come funzionano!

La ricerca della perfetta forma fisica viaggia su due binari diversi: trattamenti fai da te e proposte snellenti naturali come i bendaggi snellenti. Quanto ne sappiamo realmente dell’ultima frontiera di bellezza, relax e dimagrimento?

Drenare le gambe- foto greenstyle.it

I bendaggi snellenti non sono altro che dei trattamenti naturali che puntano a ridurre il grasso adiposo e stimolare la perdita di peso in modo rilassante e confortevole.

Questi trattamenti naturali promettono di curare la cellulite, rendere la pelle più tonica e restituire un effetto snellente con costanza.

Bendaggi snellenti

Bendaggi anticellulite- foto centroshen.it

I bendaggi anticellulite prendono vita partendo da strisce in cotone elasticizzato imbevute di principi attivi che avvolgono le parti del corpo colpite da buccia d’arancia e cuscinetti di grasso adiposo.

L’obiettivo dei bendaggi snellenti fai da te è quello di far assorbire i principi attivi in tempi relativamente brevi per promuovere l’eliminazione di cellulite e ritenzione idrica

Un bendaggio snellente di successo è un trattamento che permette di ridurre i liquidi in eccesso e le tossine incorporate nelle cellule adipose.

Come eseguire un bendaggio snellente

Bendaggi snellenti fatti in casa- foto princessbeautyandnails.it

La tecnica del bendaggio snellente può essere effettuata sia in un centro specializzato che in casa con accuratezza e costanza.

Il primo passo da fare per realizzare un bendaggio snellente fai da te è quello di acquistare uno scrub pelle, una crema o un gel dall’azione drenante o anticellulite e strisce in cotone.

Tutto quello che bisogna fare successivamente è spalmare lo scrub pelle sulle parti interessate e massaggiare per purificare la zona da tutte le cellule morte e le impurità che si accumulano giorno dopo giorno.

Di fatto lo scrub preliminare è necessario per eliminare la coltre di cellule morte che si deposita sulla superficie della pelle a seguito del ricambio cellulare, un processo fisiologico che avviene ogni due mesi circa e che tende a rallentare il processo di rigenerazione ed eliminazione delle cellule.

L’accumulo di cellule morte opacizza la pelle e promuove la comparsa di macchi, problemi che oltre a creare inestetismi possono inficiare il trattamento drenante e snellente.

Dopo l’operazione preliminare è necessario prendere la crema o il gel drenante o anticellulite, cospargere il prodotto su tutta la zona interessata e massaggiare dal basso verso l’alto per qualche secondo.

A questo punto non bisogna far altro che applicare le bende acquistate presso una sanitaria o qualsiasi rivenditore autorizzato e realizzare un bendaggio snellente che non comprime eccessivamente la zona.

Successivamente è necessario stendersi e coprire le gambe con una coperta per creare un effetto “sauna”, rimanere in posa per circa 20 minuti e procedere con la rimozione delle bende e un risciacquo della pelle, meglio ancora se viene utilizzata prima acqua tiepida e poi acqua fredda per riattivare la circolazione.

Il bendaggio promuove l’assorbimento dei principi attivi e un’azione efficace e localizzata contro cellulite, accumuli di grasso e ritenzione idrica.

Ma i bendaggi snellenti funzionano? Chiaramente è necessario procedere con un paio di impacchi a settimana (3-4 giorni di distanza l’uno dall’altro) e prolungare il trattamento nel tempo per ottenere risultati apprezzabili e ben visibili.

Il processo di rimozione delle tossine innescato dall’applicazione dei bendaggi snellenti può essere ottimizzato semplicemente bevendo circa 2-3 litri di acqua al giorno per sfruttare l’effetto del trattamento.

Bendaggi drenanti: fango di argilla

Fango di argilla come drenante gambe- foto bellezza.pourfemme.it

I composti rassodanti, disintossicanti, dimagranti e anticellulite per dar vita ai bendaggi snellenti possono presentare formulazioni a base di  alghe, sale e oligoelementi oppure impacchi a base di argilla, combinazioni studiate per essere utilizzati in tutta comodità.

In particolare il fango di argilla viene combinato a sostanze naturali (olio di mandorle, vitamina E, finocchio, bacche di ginepro o cipresso) che integrano e amplificano l’azione disintossicante sull’organismo dell’elemento di base della miscela.

Il mix di sostanze naturali contenute nei bendaggi snellenti distinguono la formulazione per uomini e le soluzioni snellenti per donne.

La ragione fondamentale di questa distinzione risiede nella capacità del grasso corporeo di distribuirsi in maniera diversa: grasso addominale nell’uomo ed eccesso di lipidi su cosce e glutei nella donna.

C’è da dire poi che, a parità di massa grassa addominale, il grasso nell’uomo si presenta intra-viscerale, e nella donna si mostra sottocutaneo e più superficiale.

I bendaggi snellenti puntano ad accelerare il metabolismo per bruciare i grassi e ridurre i depositi di lipidi, oltre che a idratare la pelle e drenare le gambe e qualsiasi altra parte del corpo per restituire una pelle visibilmente più tonica e più liscia al tatto.

I trattamenti cosmetici contro la cellulite migliorano l’aspetto della pelle ma possono ottimizzare i risultati solo se vengono affiancati da una dieta equilibrata e una costante attività fisica.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 3,3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui