Basic Spinal Rock, un esercizio a corpo libero con obiettivo G.A.G.

Gli esercizi funzionali hanno rivoluzionato il modo di costruire l’allenamento in palestra e a casa grazie all’attivazione sinergica di più gruppi muscolari. Oggi scopriamo il Basic Spinal Rock, un esercizio a corpo libero con obiettivo G.A.G.!

Esercizio G.A.G.- foto menshealth.it

Il G.A.G. (Gambe, Addome e Glutei) è una tecnica fitness studiata per rinforzare e tonificare le tre aree critiche del corpo, vale a dire le gambe, l’addome e i glutei.

L’esercizio Basic Spinal Rock si effettua a corpo libero e promette di definisce le cosce, la fascia addominale e i glutei attraverso un movimento multiarticolare, multidirezionale e multiplanare.

Il Basic Spinal Rock, esattamente come tutti gli esercizi G.A.G., si ispira ai gesti complessi che si eseguono nella routine quotidiana, gli stessi movimenti che mettono in gioco sinergicamente i gruppi muscolari.

L’allenamento G.A.G. trova la sua peculiarità nella necessità di attivare la core zone e di trovare una costante stabilizzazione del corpo.

Gli esercizi G.A.G. possono rivelare una maggiore efficacia se vengono associati a un allenamento aerobico, il mix ideale per sconfiggere la classica forma a pera del gentil sesso.

Basic Spinal Rock

Quando si parla di Basic Spinal Rock ci si riferisce a un esercizio a corpo libero che sfrutta il peso corporeo come carico opponente per allenare gambe, addominali e glutei.

Tutto quello che bisogna fare per eseguire il Basic Spinal Rock è assumere una posizione accosciata, contrarre l’addome e chiudere il corpo “a palla”.

Dlla posizione di partenza occorre lasciarsi cadere dolcemente all’indietro e rotolarsi fino a trovare appoggio sulla parte alta del corpo, ma non oltre le spalle.

A questo punto è necessario estendere le braccia ai lati del corpo, spingere verso terra per recuperare una certa stabilità e iniziare a far salire il bacino, staccandolo dal pavimento.

Il movimento deve portare il busto verticale in modo simile alla posizione “candela”, ma tenendo le ginocchia piegate e i talloni vicini alle cosce.

In questa fase, però, l’addome e glutei devono lavorare in modo da mantenere la postura e proteggere la zona lombare della schiena.

Dopo aver mantenuto la posizione per qualche secondo, è sufficiente riportate le ginocchia vicine al petto, richiudere il corpo “a palla” e rotolare nella posizione di partenza.

L’esercizio viene completato con una distensione delle gambe e il ritorno in una posizione eretta in piedi, salvo poi ripartire ed effettuare 15-20 ripetizioni dello stesso movimento con obiettivo G.A.G..

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato