Home Al Femminile Aumentare l’autostima in otto mosse!

Aumentare l’autostima in otto mosse!

Per vivere bene non basta solamente una dieta sana e del movimento, è importante anche avere una buona dose di autostima! Proprio così, credere in se stessi è fondamentale per affrontate la vita al meglio.

Il valore personale ricopre un ruolo di tutto rispetto e consente di essere sereni nonché felici allo stesso tempo, anche quando magari nella vita non ci capitano proprio le cose sempre nel modo in cui vogliamo noi. Le persone con una bassa autostima possono vedere problemi che in realtà non esistono. Ostacoli insuperabili per meglio dire, che potrebbero benissimo essere evitati. L’uomo riesce a fare praticamente tutto, ma quando è insicuro allora possono nascere le complicazioni anche per le questioni più banali. Adesso vedremo delle regole da seguire che possono aiutare a ritrovare l’autostima. Naturalmente è necessario dell’impegno prima di iniziare.

Con un po’ di allenamento non sarà difficile essere più sicuri e combattere così la propria infelicità, dovuta appunto molto spesso dall’insicurezza che segue dalla mattina alla sera il soggetto che ne soffre. Da dove iniziare? Scopriamolo insieme con l’elenco in merito:

  1. Sorridere. Sembra banale ma nella maggior parte dei casi funziona benissimo. Sorridere cambia tutte le carte in tavola, per esempio se alcune persone notano questo aspetto tenderanno a essere meno prepotenti e “rabbiosi”. Cosa che prima non succedeva ovviamente. La sensazione è meravigliosa, specialmente quando si è dalla parte giusta.
  1. Calma la mente. Una grande percentuale di persone tende a rimuginare e questo non è affatto producente per il proprio relax e benessere fisico. È meglio rimanere calmi e non avere troppi pensieri. Le scelte giuste o sbagliate le compiano tutti, basta quindi imparare dai propri errori senza entrare in circoli viziosi di pensieri convulsivi.
  1. Fingere di essere sicuri. Spesso questo comportamento può essere d’aiuto. Naturalmente con il tempo diventa realtà e non più buon viso a cattivo gioco. Molte persone inizialmente fingevano di essere sicure delle proprie capacità e infatti sono riuscite a provare veramente questa sensazione, perché hanno raggiunti risultati che gli hanno resi poi molto più sicuri.
  1. Più cura di se. Questo vale per il modo di vestire e quindi il proprio look. Ossia lo specchio può aumentare l’ autostima di una persona oppure diminuirla in un secondo. Piacersi è una marcia in più per stimolare la sicurezza nelle proprie capacità. Quando invece l’immagine riflessa non rispecchia il meglio di noi allora possono nascere i problemi di insicurezza che si ripercuotono su tutto. Un esempio? Rimorchiare una giovane donzella!
  1. Sport. Naturalmente anche questo influisce sulla sicurezza di un individuo. Alcune discipline (come le arti marziali) vanno proprio a stimolare il soggetto insicuro, aiutandolo a trovare il proprio lato forte (caratterialmente parlando). Questo è un vero e proprio cambiamento per chi riesce. Quello che veramente conta è trovare il proprio cammino e coltivare solamente le cose che realmente hanno valore.
  1. Altruismo. Essere altruisti è un altro punto utile per incentivare l’autostima. Naturalmente non bisogna cercare niente in cambio, eccetto un cambiamento significativo del proprio modo di essere che aiuta a vivere meglio all’interno della società.
  1. Hobbies. Di certo non possono mancare gli hobby nella nostra vita. Sono importanti e utili per molte cose. Rilassano tanto per incominciare, inoltre servono per migliorare la qualità della vita. Il tempo perso non è produttivo, anche se piacevole dopo un po’ inizierà a pesare. Stare senza far niente non è gratificante. Questo almeno per molte persone.
  1. Ammettere i propri errori. Una qualità degna di tutto rispetto e difficile da riscontrare. Molte persone sono convinte di non sbagliare mai, anche quando è evidente che è stato commesso un errore continuano sulla propria strada. È un modo infantile senza dubbio che non porta proprio a niente. Anzi a qualcosa serve, a rendersi più antipatici verso chi ci circonda.

Il tempo non rimargina solo le ferite, ma serve anche a rendere una persona più matura e allo stesso tempo sicura di se. In quest’ultimo caso naturalmente devono esserci degli sforzi per cercare di automigliorarsi. Questo vale per molte cose e non solo per l’insicurezza. Un esempio? La pazienza. Un’altra qualità che non tutti possiedano ma che può svilupparsi con dell’impegno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui