Home Benessere Astenia: cause, sintomi, cure e rimedi naturali

Astenia: cause, sintomi, cure e rimedi naturali

Qualche tempo fa avevamo parlato dell’astenia stagionale, una condizione legata ai cambi di stagione a cui l’organismo non riesce ad adattarsi. Ma cosa fare quando non si tratta di astenia primaverile?

Stanchezza e sonnolenza- foto ticbeat.com

L’astenia cos’è? È una condizione caratterizzata da un’assenza di forse fisiche e mentali che si rivela sintomatica a un gran numero di malattie sia di carattere fisico che psicologico.

È difficile collegare l’assenza di forze a una particolare condizione, considerando che potrebbe comparire anche durante il primo e terzo mese di gravidanza, in menopausa o durante e dopo uno stato influenzale.

Astenia: Cause fisiche

Sforzo fisico intenso- foto clarksvillenow.com

Le cause di natura fisica che provocano stanchezza e debolezza possono essere davvero varie e classificano il tipo di condizione.

Muscolare

L’astenico percepisce una sensazione di fatica che potrebbe nascondere un’anemia o una cattiva funzione di trasporto di ossigeno nei tessuti, uno sforzo muscolare intenso o prolungata o una carenza di magnesio.

Organica

Questa forma può essere causata da epatite virali (alterazione delle funzioni epatiche), tiroidismo (produzione irregolare di ormoni tiroidei), intolleranze alimentari, malattie gastrointestinali (compromissione assorbimento dei nutrienti), malattie renali (alterazione filtraggio dei reni), meningite (infiammazione delle membrane dell’encefalo) o sclerosi multipla (infiammazione del sistema nervoso.

Ingravescente

La debolezza muscolare e la stanchezza mentale tendono ad aumentare con il tempo e indicano che le patologie alla base si stanno aggravando: malattie dell’apparato respiratorio, patologie cardiovascolari o anoressia.

Acuta

L’astenia aumenta in tempi rapidi in concomitanza e dopo l’influenza in quanto il corpo mette in atto meccanismi di difesa che comportano un dispendio energetico.

Cronica o persistente

Questo tipo di condizione è detta anche encefalomielite, una sindrome che comporta danni neuronali rilevanti e un’alterazione della risposta muscolare nonché apatia.

Si tratta di una forma molto difficile da diagnosticare dalla durata minima di 6 mesi perché spesso confusa con altre patologie.

Astenia: Cause psichiche

Stress- foto balancebeautytime.com

L’astenia può essere collegata a cause di natura psicologica e psichiatrica che coinvolgono direttamente il sistema nervoso centrale.

In pratica la causa scatenante risiede a livello del sistema centrale e debilita il corpo a tal punto da far recepire un senso di spossatezza:

Nervosa

Questa forma di stanchezza si accompagna a forte irritabilità e caratterizza le situazioni di nevrosi e gli stati depressivi.

Cerebrale

La stanchezza mentale compromette le facoltà cerebrali fino a danneggiare le capacità mnemoniche e può essere riconducibile a un periodo di studio o un lavoro intellettuale intenso.

Neurodegenerativa

Si lega alla depressione e all’ansia e si manifesta con un senso di angoscia, apatia e rallentamento della capacità psico-motorie.

Stress

L’organismo sottoposto a stimoli eccessivi fa leva su ogni fonte energetica, senza successo. Il malessere può sfociare in un vero e proprio esaurimento nervoso.

Astenia: Sintomi

Perdita di capelli- foto womenalia.com

Come già accennato, l’astenia non è una malattia ma il sintomo di una patologia sottostante o una condizione fisiologica particolare.

Le caratteristiche di questa condizione vanno dall’assenza di forze fisiche alla stanchezza mentale che si traducono in movimenti rallentati e privi di vitalità, perdita di capelli, senso di nausea o pressione bassa.

La debilitazione fisica si associa a una debolezza mentale con parziale compromissione della memoria a breve termine.

Stenia: Terapia e rimedi

Ginseng- foto sifalibitkiler.net

La terapia dell’astenia prevede il trattamento della patologia associata che la causa, anche se nei casi in cui non è associata malattie sottostanti bastano integratori vitaminici e menu calibrati.

Alimentazione

Una dieta sana ed equilibrata, grazie all’apporto di vitamine e sali minerali, può essere un ottimo aiuto per contrastare tutti i tipi di astenia.

In caso di stanchezza muscolare senile o carenza di minerali può essere consigliato anche l’uso di integratori multivitaminici o integratori di sali minerali mentre in caso di anemia può essere utile assumere integrazioni di ferro.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica deve essere prescritta in base alla patologia che causa l’affaticamento fisico e mentale: ansiolitici quando la causa è una nevrosi ansiosa, antidepressivi quando la causa è una depressione, farmaci che migliorano la trasmissione dell’impulso nervoso quando la causa è un’anemia e corticosteroidi quando la causa è di natura oncologica.

Cure omeopatiche

L’astenia richiede rimedi naturali ed erbe officinali soltanto quando non vi è alcuna causa patologica alla base della condizione.

Alcune erbe, infatti, si comportano come modulatori funzionali ovverosia sono capaci di attivare o inibire l’azione dei neurotrasmettitori. Largo a ginseng, guaranà, eleuterococco e i fiori di Bach.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui