Asciugatrice migliore: a condensazione o a pompa di calore? Opinioni e guida alla scelta

Alcuni elettrodomestici aiutano a gestire le faccende di casa in modo veloce e smart, lasciando tempo per altro. Scopriamo come scegliere l’asciugatrice migliore!

Gli impegni quotidiani comprimono sensibilmente il tempo da dedicare ai lavori di casa, soprattutto quando non c’è nessuno che possa dare una mano.

I piccoli e grandi elettrodomestici come l’asciugatrice possono semplificare la vita e far guadagnare tempo libero da dedicare a passioni e relax.

Cos’è un’asciugatrice? L’asciugatrice o asciugabiancheria è un elettrodomestico progettato per eliminare l’umidità del lavaggio e asciugare biancheria e capi di abbigliamento vari.

Il successo di questo elettrodomestico ha spinto verso la produzione di modelli diversi pronti a soddisfare qualunque esigenza, da un’asciugatura più veloce a un consumo ridotto.

Come scegliere l’asciugatrice migliore

L’asciugatrice è ideale per coloro che abitano in appartamenti senza balconi, chi non ha spazio per stendere i carichi di lavatrice e/o chi non ha tempo a disposizione.

Il problema è la varietà di asciugatrici in commercio: funzionamento, dimensioni e caratteristiche differenti possono creare più di qualche dubbio nella scelta del modello di asciugatrice migliore.

Come scegliere l’asciugatrice? Quali caratteristiche non devono mancare? Non ci resta che scoprire quali fattori valutare per trovare la migliore asciugatrice in base alle esigenze personali.

Funzionamento

La prima cosa da considerare per trovare l’asciugabiancheria giusta è il tipo di funzionamento, vale a dire il meccanismo che permette di eliminare l’acqua e l’umidità dai capi di abbigliamento.

  • Asciugatrice a pompa di calore – Ad asciugare il bucato è l’aria calda creata da un motore e un compressore a gas refrigerante: l’umidità viene convogliata in una vaschetta. Ha ottime prestazioni e risparmia energia.
  • Asciugatrice a condensazione – Il punto di forza è una resistenza elettrica nella parte posteriore che crea aria calda, trasforma l’umidità in acqua e la indirizza in una vaschetta. Non produce vapore ed evita la saturazione di umidità.
  • Asciugatrici a espulsione – Le asciugatrici a espulsione o evacuazione vantano un tubo flessibile che scarica esternamente l’umidità sotto forma di vapore. Tuttavia richiedono locali areati.
  • Asciugatrice a gas – Gli asciugatrici a gas metano o GPL presentano un bruciatore che genera la temperatura desiderata e asciuga velocemente i capi. Purtroppo è piuttosto costosa perché richiede l’installazione di una griglia di areazione e una presa di eliminazione dei fumi.

Vuoi sapere qual è la miglior asciugatrice? Limitando il discorso i modelli elettrici, bisognerebbe considerare i consumi e le proprie esigenze.

A grandi linee è bene tener presente che un’asciugatrice a condensazione si adatta a chi ne fa un uso sporadico mentre un’asciugatrice a pompa di calore è ideale per chi intende usarla frequentemente.

Consumo

Quanto consuma un’asciugatrice? È bene porsi questa domanda in fase di scelta perché i consumi potrebbero influenzare la scelta del modello.

Per farsi un’idea sul consumo energetico di un modello è sufficiente strizzare l’occhio alla classe energetica e il costo di un kWh.

La classe energetica viene assegnata secondo le linee guida stabilite dall’Unione Europea: riferimento di 160 cicli “standard” di asciugatura.

Per esempio, le asciugatrici a condensazione con classe energetica B possono consumare 3-5 kWh per ciclo. Quanto consuma un’asciugatrice A+++? Le asciugatrici a pompa di calore di classe energetica A+++ possono arrivare a consumare 1,3 kWh per ciclo di asciugatura.

Durata del ciclo

La durata del ciclo di asciugatura influenza i consumi relativo a ogni programma impostato e il tempo necessario a concludere il ciclo.

In questo caso è bene valutare le indicazioni presenti nel libretto di istruzioni e le opinioni sulle asciugatrici rilasciate online. D’altronde “il tempo è denaro”.

Capacità di carico

In fase di scelta è opportuno valutare la capienza del cestello, vale a dire la capacità di carico disponibile per ogni ciclo di asciugatura: asciugatrice piccola, media e grande.

Da un lato una asciugatrice slim da 5 kg di carico massimo è adatta ad asciugare il bucato di single e coppie mentre dall’altro lato una asciugatrice da 7 kg pensate per le famiglie di quattro persone.

In più chi ha bisogno di asciugare grandi quantità di bucato e abbigliamento può preferire le asciugatrici da 9-10 kg.

Classe di condensazione

Il fattore “classe di condensazione” deve essere valutato soltanto se si decide di scegliere una asciugatrice a condensazione.

Di fatto il vapore prodotto dall’asciugatura dovrebbe essere espulso nella vaschetta, ma potrebbe restare nel cestello e tornare a impregnare i capi all’interno.

La classe di condensazione indica la percentuale di vapore che viene convogliata nella vaschetta o nel contenitore.

Si va dalle asciugatrici con classe di condensazione A che catturano più umidità ai modelli con classe di condensazione D che risultano meno performanti.

Rumorosità

Le asciugatrici possono essere installate in qualsiasi vano (salvo particolari indicazioni) e per questo la valutazione della rumorosità non può passare in secondo piano.

Tra i modelli meno recenti e le asciugatrice tecnologiche di ultima generazione è sempre meglio preferire i prodotti con rumorosità tra 50 e 60 dB.

Funzioni

I modelli di asciugatrice possono presentare tantissime funzioni, alcune molto comuni e altre davvero distintive:

  • Regolazione temperatura – La funzione consente di variare la temperatura di asciugatura in base al tipo di capi da asciugare.
  • Autospegnimento – L’autospegnimento arresta l’elettrodomestico subito dopo il termine del programma in modo da risparmiare energia.
  • Segnalatore acustico – Il segnale acustico sopperisce alla mancanza dell’autospegnimento indicando la fine del ciclo di asciugatura.
  • Display – Il display permette di gestire le funzioni e le temperature di asciugatura in modo semplice e intuitivo. In più consente di visualizzare le informazioni riguardante il programma in corso.
  • Memoria – I modelli più tecnologici possiedono una funzione di memoria che registra le impostazioni e permette di avviare l’asciugatura in modo più veloce.
  • Sensore di umidità – Il sensore di umidità consente all’asciugatrice di regolare l’attività in base al tasso di umidità dei capi caricati.
  • Pulizia automatica – La funzione di pulizia automatica tiene puliti i componenti dell’asciugatrice in modo da evitare accumuli di sporco e calcare.
  • Antirumore – Alcune asciugatrici presentano una funzione antirumore destinata ad abbattere il rumore e le vibrazioni durante l’asciugatura.
  • Livello di asciugatura – La possibilità di regolare il livello di asciugatura consente di tutelare i tessuti più delicati.
  • Antipiega – La migliore asciugatrice per non stirare deve possedere la funzione antipiega per eliminare le pieghe e ammortizzare il tempo e i costi di stiraggio dei capi.
  • Smart – Le asciugatrici di ultima generazione possono essere collegate alla rete Wi-Fi di casa e quindi controllate da dispositivi mobile.
  • Risparmio energetico – La funzione di risparmio energetico consente di avere un’asciugatura perfetta a fronte di un dispendio energetico minore.
  • Asciugatura rapida – L’impostazione di un’asciugatura rapida promette di asciugare un carico ridotto in tempi celeri.
  • Timer – Il timer consente di impostare l’orario di attivazione in modo da sincronizzare l’asciugatrice agli impegni e/o ottimizzare i costi.
  • Refresh – La funzione refresh rinfresca i capi che sono puliti in modalità lavatrice asciugatrice per eliminare i cattivi odori come quello degli alimenti.
  • Funzione di sicurezza – La funzione di sicurezza blocca i comandi dell’asciugatrice per evitare incidenti pericolosi.

Programmi

Non solo funzioni. La scelta dell’asciugatrice deve passare dalla rassegna dei programmi disponibili in modo da soddisfare le esigenze personali.

  • Cotone – Il programma cotone è considerato “standard” perché permette di asciugare biancheria, maglie e pantaloni.
  • Jeans – Questo programma crea la temperatura ideale per sciugare i capi di jeans in tempi brevi.
  • Lana – L’impostazione di questo programma asciuga la lana senza riscaldarla troppo e infeltrirla dopo pochi cicli.
  • Sintetici – Le fibre dei capi sintetici richiedono un programma apposito che imposti una temperatura moderata.
  • Misti – Il programma è ideale per chi intende asciugare biancheria e capi di abbigliamento di tessuti diversi in un solo ciclo.
  • Stiratura – Impostare il programma “stiratura” permette di ridurre le pieghe al minimo e non avere capi stropicciati.
  • Asciugatura delicata – L’asciugatrice asciuga i capi più delicati, da quelli che richiedono temperature più basse a quelli con decorazioni e stampa.
  • Asciugatura a tempo– Alcuni modelli vantano un’asciugatura a tempo che permette di personalizzare la temperatura e il tempo di asciugatura.
  • Ammorbidente – Il programma “ciclo ammorbidente” utilizza il vapore ricavato dall’asciugatura come ammorbidente dei capi.
  • Armadio – È il programma ideale per tutti quei capi che devono essere conservati su una gruccia nell’armadio.
  • Antiallergico – Il programma promette di neutralizzare tutti quegli allergeni rimasti attaccati alle fibre anche dopo il lavaggio.
  • Peluche – Il ciclo di asciugatura è appositamente dedicato all’asciugatura di peluche e accessori con imbottitura.
  • Trapunte e piumini – Le trapunte e i piumini richiedono un trattamento più dedicato adatto alla loro imbottitura con piuma d’oca.

Prezzo

Quanto costa una asciugatrice? I prezzi delle asciugatrici variano in base alle caratteristiche tecniche, alle funzioni extra e dalla marca produttrice.

Si va dalle offerte di asciugatrici economiche a condensazione o espulsione che consumano di più alle asciugatrici con pompa di calore più tecnologiche che ammortizzano i consumi.

Per evitare di chiedersi quanti anni dura un’asciugatrice economica e ammortizzare l’investimento è possibile valutare le proposte online (magari valutando anche l’asciugatrice su Trovaprezzi).

Migliori asciugatrici su Amazon

Asciugatrice migliore: quale scegliere per non sbagliare? Quale è la migliore marca di asciugatrice? Dipende dalle esigenze personali, dalle aspettative e dal budget a disposizione.

È possibile acquistare un’asciugatrice a MediaWorld, Unieuro, Euronics e altri negozi specializzati, ma l’acquisto su Amazon offre vantaggi notevoli.

Amazon offre un vasto catalogo pronto a soddisfare qualunque esigenza: asciugatrice Electrolux, asciugatrice Miele, asciugatrice Beko, asciugatrice Candy, asciugatrice Bosh, asciugatrice Samsung, asciugatrice LG, asciugatrice Hotpoint e altre ancora.

In più scegliere una asciugatrice su Amazon significa avere a disposizione schede dettagliate di ogni asciugatrice e le recensioni dei consumatori che rispondono alla domanda “quale asciugatrice mi consigliate”.

Per aiutarvi a trovare la migliore asciugatrice all’offerta migliore su Amazon abbiamo selezionate alcune delle proposte più apprezzate da chi le ha provate.

Offerta
Samsung DV70M50201W Asciugatrice 7 kg, 60 x 60 x 85 cm, Bianco con Oblò Bianco
  • La tecnologia Pompa di Calore offre una soluzione più efficiente e delicata per asciugare gli abiti
  • Con Smart Dry Sensor la durata di ogni ciclo di asciugatura è calibrata dai sensori intelligenti offrendo ottime asciugature
  • Il Filtro 2 in 1 unisce in un'unica soluzione due filtri, semplice da pulire, offre prestazioni sempre ottimali
  • Grazie al pratico indicatore nel serbatoio dell'acqua di condensa puoi verificarne il livello e svuotarlo prima di iniziare il ciclo di asciugatura
  • Le dimensioni dell'asciugatrice Samsung sono di (L x A x P): 60 x 85 x 60 cm
Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++ Bianco
  • Classe Energetica: A++
  • Profondità: 54 cm
  • Larghezza: 59.5 cm
  • Colore: Bianco
  • Garanzia: Italia
Candy CSO H8A2DE-S - Asciugatrice pompa di calore, 8 kg, Connettività Wifi, Classe Energetica A++
  • Asciugatrice Pompa di Calore 8 kg
  • Set completo di Programmi Rapidi
  • Connettività Wi-Fi + Bluetooth
  • Sistema Brevettato Easy Case
  • Classe di efficienza energetica A++
Hoover DXW4H7A1TCEX-01 Slim Next Asciugatrice, 7 kg, 67 dB(A), Bianco
  • Top performance in classe a+ in soli 46 cm di profondità
  • Certificazione woolmark
  • Cestello extralarge e silenzioso
  • Dimensioni ( l x a x p ): 60 x 85 x 46 cm
  • Questo prodotto viene testato prima di essere imballato e commercializzato quindi può presentare residui d'acqua
LG RC80U2AV4Q Asciugatrice Smart 8 Kg Classe A+++ con Pompa di Calore Dual Inverter, Tecnologia Eco Hybrid e Allergy Care, Intelligenza Artificiale, Carica Frontale, Libera Installazione - Bianco
  • CARATTERISTICHE: Asciugatrice Smart a carica frontale - Dimensioni LxPxH 60 x 69 x 85 cm - Capacità 8 kg - Classe di efficienza energetica A+++ - Oblò reversibile - Libera installazione
  • DUAL INVERTER: Il sistema Heat Pump ottimizza i consumi e risparmia il 32% di energia. Grazie all'asciugatura a basse temperature, rimuove le pieghe e riduce il rischio di restringimento dei capi
  • ECO HYBRID: La tecnologia Eco Hybrid ti permette di scegliere se risparmiare fino al 24% di tempo o al 21% di energia in base al tuo stile di vita e alle tue esigenze
  • ALLERGY CARE: L'asciugatrice LG migliora la qualità della tua vita grazie al programma Allergy Care, che elimina il 99.9% degli acari della polvere responsabili di allergie o problemi respiratori
  • SMART: Con la connettività Wi-Fi e l'applicazione SmartThinQ puoi gestire da remoto il bucato e scaricare nuovi programmi di asciugatura
Electrolux EW7HL83W5 Asciugatrice PerfectCare 700 a Carica Frontale, 8 kg, 66 Decibel
  • Gentlecare system: grazie alla pompa di calore, asciuga i tuoi capi a temperature dimezzate rispetto alle asciugatrici tradizionali
  • Tecnologia sensicare: regola il ciclo di lavaggio in base al carico, riducendo tempo, usura e consumi di acqua ed energia
  • Opzione reverse plus: grazie alle inversioni del cesto asciuga ancora più delicatamente i tessuti sensibili alle alte temperature, riducendo le pieghe
  • Capi puliti quando si desidera con la funzione di partenza ritardata delay start
  • Programma lana certificato woolmark blue
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato