Home Al Femminile Ansia: sintomi e rimedi naturali

Ansia: sintomi e rimedi naturali

L’ansia è un problema decisamente seccante per coloro che non ne soffrano ma sono a stretto contatto con persone ansiose. Lo stesso si può dire di chi ne soffre. L’ansia non è sempre uguale per tutti, ma rimane sempre un problema che deve essere curato, sopratutto perché solitamente tende a peggiorare. Portando così chi ne è affetto ad avere problemi significativi che possono aggravare anche nelle normali azioni quotidiane.

ansia

I soggetti ansiosi generalmente non vivono bene, tutto dipende dal grado di ansia e consecutivamente dai problemi correlati al disturbo. I sintomi dell’ansia si suddividono in 3 categorie ovvero: sintomi somatici, comportamentali e psicologici. Cominceremo subito dalla sintomalogia somatica e in seguito illustreremo le altre 2 categorie.

Ansia sintomi somatici

L’ansia è un problema che racchiude svariati sintomi che rimangano assopiti fino al momento cruciale. Ossia quando capita il problema sbucano fuori. Gli esperti hanno riscontrato innumerevoli volte i seguenti sintomi in soggetti ansiosi:

  • Insonnia

  • Stipsi

  • Tachicardia

  • Pallore

  • Dolori muscolari

  • Nausea e vomito

  • Sudorazione

  • Poco appetito

  • Bocca secca

  • Diarrea

  • Vertigini

  • Palpitazioni

  • Sudorazione eccessiva

  • Tremori

  • Dolori al torace

  • Acidità e bruciore di stomaco

  • Problemi respiratori

  • Contrazioni muscolari

  • Mani e piedi freddi

E’ evidente che un disturbo simile urge immediatamente di una cura, data la sua lunga sintomalogia appena riportata.

Adesso passiamo ai sintomi comportamentali dell’ansia, i quali spesso si rivelano eccessivi e privi di senso.

Ansia sintomi comportamentali

I soggetti ansiosi spesso hanno dei comportamenti che visti dall’esterno possono sembrare privi di razionalità. Ma ovviamente bisogna considerare che la mente è offuscata ed il giusto e sbagliato possono confondersi molto facilmente. Quindi una persona ansiosa non deve essere giudicata ma solamente aiutata. Anche gli ansiosi dovrebbero smettere di giudicarsi e provare a combattere il proprio problema.

Vediamo adesso i comportamenti adottati da individui che sono affetti dall’ansia:

  • Fuga nel vero senso dalla parola, evitare il problema scappando nella direzione opposta.

  • Irrigidirsi davanti alla situazione che scatena l’attacco d’ansia.

  • Avere paura del confronto con gli altri.

  • Rendere un problema più grave di quello che in realtà è.

Per concludere la sintomalogia dell’ansia adesso vedremo l’ultima categoria. In seguito passeremo ai rimedi naturali contro questo genere di diturbo.

Ansia sintomi psicologici

L’ansia può aggravare molto a livello psicologico in un soggetto che soffre di tale disturbo. Si potrebbe definire un vera e propria bomba emotiva che racchiude moltissimi stati dell’umore di una persona.

Cerchiamo pertanto di capire quali sono questi sintomi inerenti al malessere mentale di un individuo ansioso:

  • Confusione a livello mentale
  • Nervosismo
  • Imbarazzo
  • Problemi a concentrarsi
  • Tendenza a vedere le catastrofi in qualsiasi circostanza
  • Credere di essere in pericolo
  • Stanchezza mentale
  • Credere di perdere il controllo
  • Difficoltà nel rimanere sereno
  • Credere di morire
  • Avere sempre paura che alle persone a cui si vuole bene possa capitare qualcosa

Dopo quanto appena riportato, speriamo che sia servito a motivare i soggetti ansiosi a porre rimedio al proprio disturbo. Comunque è arrivato il momento dei rimedi naturali contro l’ansia. In questo modo sarà un po’ più semplice contrastare il problema in questione.

La psicoterapia è un buon strumento per affrontare i disturbi d’ansia. La psicoterapia di tipo cognitivo-comportamentale e quella interpersonale sono le due tipologie più efficaci per sconfiggere l’ansia. Queste due tecniche si focalizzano soprattutto sui sintomi e permettono di aiutare la persona affetta da ansia di entrare in contatto con le sue paure e a modificarle, utilizzando tecniche di rilassamento.

Ansia rimedi naturali

Alleviare oppure combattere l’ansia si può, impiegando dei rimedi naturali ovviamente. Ma prima consultare il proprio medico e sentire se è favorevole o contrario. Successivamente dopo il consenso di un professionista allora si può fare ricorso ai rimedi naturali contro l’ansia.

Adesso vedremo alcuni metodi che non implicano l’utilizzo di farmaci o altri prodotti fatti in laboratorio.

Yoga

Alcune ricerche che sono state condotte dalle università americane di Penn State e di Duke ed uno studio pubblicato nel periodo di dicembre 2004 sul Journal of Alternative and Complementary Medicine, hanno più volte dimostrato come ansia e attacchi di panico siano fortemente diminuite nelle persone che praticano la disciplina dello yoga con una certa continuità dando grandissimi benefici contro gli attacchi d’ansia. Se si pratica l’asana infatti, e soprattutto degli esercizi di rilassamento e di respirazione, si può rallentare al massimo l’eccitabilità della sostanza reticolare, ossia quella parte del cervello che è in grado di regolare la circolazione sanguigna, ma anche la respirazione e il ritmo sonno-veglia. Questo rallentamento inoltre è in grado di portare al crearsi di un effetto a catena su tutto il sistema nervoso aiutandolo a mantenere e ritrovare la calma combattendo l’ansia una volta per tutte. Infine è importante imparare a non far accelerare troppo la respirazione. L’iperventilazione, infatti, può facilitare la comparsa di reazioni ansiose perché porta a far calare troppo la concentrazione di anidride carbonica nel sangue con forti effetti negiativi sull’attività nervosa. Al contrario se si inala troppa anidride carbonica questo può far scattare degli attacchi di panico.

Tisana a base di iperico.

Assumendo un infuso di iperico sia lo stress che l’ansia possono essere attenuati notevolmente. Questo perché l’iperico possiede delle proprietà sedative. Inoltre combatte anche l’insonnia.

Buone abitudini alimentari.

L’alimentazione spesso può essere causa di vari problemi se questa non è correttà. L’ansia per esempio rientra tra i disturbi correlati. In questo caso basterà consumare molta verdura e frutta contenente vitamina B. Inoltre evitare determinati prodotti può essere utile ad annientare il problema dell’ansia. Ad esempio la teina e la caffeina non sono sostanze positive per l’organismo quando sono presenti in forti concentrazioni. Lo stesso vale per gli alcolici. In fine anche una carenza di magnesio e calcio può rientrare tra le cause dell’ansia.

Aromaterapia.

Una buona medicina complementare per sconfiggere ansia e stress. Unendo i benefici dell’essenze a livello olfattivo con le manovre di un massaggio rilassante, si avrà un duplice effetto positivo nei confronti di corpo e mente.

Passiflora.

Una tisana a base di questa pianta riduce gli attacchi d’ansia. Migliora anche il sonno. Questo si rivela un ottimo rimedio naturale contro l’ansia. Basterà recarsi in erboristeria e chiedere della passiflora.

Valeriana.

Un altro tipo di tisana molto valida per la causa in questione. Migliora il sonno e contrasta l’ansia, ma solamente quando è in forma leggera. Evitare il consumo di valeriana se si è sotto effetto di alcolici. Evitare anche in caso di determinati farmaci quali antidepressivi e antistaminici.

Camomilla.

Un ottimo rimedio naturale che offre rilassamento del corpo e della mente. Inoltre è considerato anche uno dei rimedi della nonna. Come direbbe il vecchio detto: “ Sei sei nervoso bevi una camomilla”.

Respirazione corretta.

L’ansia è un meccanismo di difesa che permette di reagire ad una minaccia esterna e spinge a poter migliorare le prestazioni dell’organismo per superare un pericolo. Se si vive in uno stato di perenne allarme, con tensioni che si accumulano e si protraggono nel tempo, si giunge verso un’evoluzione patologica dell’ansia. Alcune persone inoltre possiedono un tratto ansioso della personalità. Si tratta di coloro che tendono a vivere la maggioranza delle esperienze, delle novità e dei problemi, in modo preoccupato, agitato, inquieto anche senza un particolare motivo. I sintomi principali degli attacchi d’ansia sono: nervosismo, insicurezza sulle scelte fatte o su quelle da compiere, inquietudine, tendenza a rimuginare, incapacità di rilassarsi e infine difficoltà a prendere sonno. Sul piano fisico invece si prova una sensazione di soffocamento, tensioni muscolari, difficoltà ad addormentarsi, palpitazioni, sudorazione, nodo alla golae a riposare bene.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui