Home Alimentazione Ananas: benefici e controindicazioni

Ananas: benefici e controindicazioni

L’ananas, oppure ananasso, è una tipologia di frutta che gode di un’ ottima reputazione. È facile capirne il motivo se ne viene assaggiata una fetta. Attualmente questo alimento esotico, originario del Sud America, viene importato in tutta Europa continuamente.

ananas

Sono stati riscontrati diversi effetti benefici in soggetti che assumano regolarmente ananas. Tutto questo è possibile solamente grazie alle proprietà salutari di questo frutto.

Fra poco scopriremo come si presenta l’ananasso a livello di sostanze nutrienti, per il momento concentriamoci sugli effetti benefici di questo alimento ossia una delle cose di maggior interesse.

Ananas benefici

Vediamo subito quali sono gli effetti benefici che potranno essere ottenuti mangiando questo frutto esotico, ossia il meraviglioso e buonissimo ananas.

  • Bromelina, antinfiammatorio naturale. L’enzima presente nell’ananas, ossia la Bromelina, ha delle capacità antinfiammatorie molto note e apprezzate. Quindi risulta un valido alleato dell’organismo, in particolare dello stomaco. Ecco cosa potrà combattere la Bromelina: cistite, colite, sindrome del colon irritabile, emorroidi e gastrite.

  • Contro la cellulite. Le sostanze presenti nell’ananas sembra che siano in grado di combattere la cellulite, chiamata anche pelle a buccia d’arancia.

  • Contro il colesterolo. L’ananas è un valido aiuto anche contro il colesterolo cattivo. Sono le fibre a garantire che quanto appena menzionato avvenga.

  • Contro il diabete. Le percentuali molto basse di zuccheri rendono questo frutto ottimo da integrare nel proprio regime alimentare se si è affetti da diabete. Consultare comunque un medico prima di compiere una qualsiasi azione, di cui non si possono conoscere le conseguenze.

  • Contro la diuresi. Alcune sostanze dell’ananas sono in grado di combattere la ritenzione idrica e la diuresi.

Adesso veniamo alle sostanze che sono presenti all’interno dell’ananasso:

Proprietà nutritive dell’ananas

Tra i componenti nutrienti dell’ananas, possiamo scorgere un bella varietà di sostanze benefiche per l’organismo. Per esempio è presente un enzima denominato bromelina. In pratica il principio attivo di maggior importanza del frutto ananasso. La sua funzione è quella di tramutare le proteine in amminoacidi. Inoltre facilita anche la digestione.

L’ananas è ricco di minerali, ad esempio calcio, fosforo, sodio, ferro e potassio. Tra gli altri componenti troviamo acqua, zuccheri, fibre, carboidrati, vitamina A, C, betacarotene e proteine.

Dieta dell’ananas è efficacie?

L’ananas non è da considerare un alimento dimagrante. In molti sono convinti che questo frutto sia miracoloso per riuscire finalmente a perdere peso. Questo purtroppo non è vero, noi comunque consigliamo di consultare un nutizionista serio e ascoltare il suo parere in questione.

Un altro punto a favore dell’ananas riguarda il suo basso livello di calorie. Aspetto che rende il frutto un alimento che non facilita l’aumento di peso ma come abbiamo appena detto neanche lo va a contrastare. Può essere quindi inserito in un regime dietetico occasionalmente.

Vediamo adesso un piccolo esempio inerente ad una dieta dell’ananas:

  • Colazione. Consumare dello yogurt magro e due belle fette di ananas. È una colazione veramente salutare.

  • Spuntino mattuttino. Macedonia (piccola) di ananas, mela, kiwi e pera.

  • Pranzo. Petto di pollo abbinato a degli spinaci, 200 grammi di tutti e due. Condire con due cucchiai di olio d’oliva.

  • Spuntino pomeridiano. 1 fetta di ananas, oppure una macedonia piccola come quella della mattina.

  • Cena. Riso e delle verdure casuali, circa 75g di riso e 130 g di verdure, un cucchiaio di olio d’oliva.

NB: Alimenti quali formaggi ed insaccati non sono da abbinare in una dieta dell’ananas. Altrimenti si rischia di rovinare gli effetti della dieta. Inoltre è bene ricordare che questo regime alimentare dovrebbe essere interrotto non più tardi di 30 giorni dal momento in cui è iniziata.

OK: Integrare la dieta con prodotti salutari e depurativi come le tisane ad esempio. Quella di ananas oppure di finocchio sono perfette.

Ananas: come consumarlo

Il miglior modo per godere degli effetti benefici dell’ananas è quello di consumarlo crudo. Ovviamente deve essere anche fresco.

Mangiare 3/4 fette di ananas durante l’arco della giornata è perfetto per garantire al proprio organismo alcuni dei nutrienti di cui a bisogno.

Evitare quindi di cuocere, oppure di consumare ananas essiccato.

Questo tipo di frutta esotica in commercio è sempre presente. Dato che viene coltivata tutto l’anno.

L’ananas e le sue proprietà cosmetiche

L’ananas dato che presenta moltissime sostanze benefiche per l’organismo, non poteva certamente mancare nel settore della cosmetica. Grazie alle vitamine quali la A e la C la pelle potrà risultare più giovane e vellutata. Andiamo a vedere come ottenere un prodotto fatto in casa per migliorarsi a livello estetico.

Maschera esfoliante a base di ananas

Per ottenere la maschera esfoliante a base di ananas, vediamo quali sono gli ingredienti e dopo la preparazione. E’ ideale per chi ha la pelle impura e vuole acquisire una nuova lucentezza.

Ingredienti.

  • Yogurt bianco, 125ml
  • Miele un cucchiaio
  • Ananas almeno 3 fette e deve essere fresco

Preparazione.

  • Munirsi di un contenitore dove schiacciare l’ananas.
  • Aggiungere lo yogurt ed il miele, mischiare con cura.
  • Adesso cospargere sul viso ed aspettare almeno 18 minuti e dopo risciaccquare.

Niente di più semplice no? Questa maschera per il viso donerà effetti visibili nel giro di pochi giorni.

L’Ananas e le sue possibili controindicazioni

L’ananas pur essendo un alimento molto positivo per l’organismo, può rivelarsi causa di alcuni problemi. Scopriamo dunque quali sono questi effetti negativi riscontrati:

  • Coloro che assumano farmaci anticoagulanti sarebbe più indicato se si astenessero dal consumo di ananas. Telefonare al proprio medico e ascoltare un parere professionale. Potrebbe anche suggerirne il consumo in piccole dosi.
  • Le donne durante la gravidanza devono essere certe che il consumo di ananas non vada a creare complicazioni al proprio utero. Quindi consultarsi con degli specialisti dovrebbe essere d’obbligo. Il motivo è perché la bromelina molto spesso causa problemi a l’utero.
  • In alcuni casi ci sono dei soggetti che sono intolleranti oppure allergici alla bromelina. Tra i sintomi riscontrati troviamo: bolle, prurito di varie entità e vomito.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 29 Media: 2.7]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui