Come allenarsi con il pilates ring

Abbiamo imparato a conoscere il Pilates come un sistema di allenamento che punta a rafforzare muscoli e articolazioni, migliorare la fluidità e migliorare la postura. Oggi la tecnica ideata da Joseph Pilates si arricchisce di un nuovo attrezzo ovvero il pilates ring. Cos’è?

Come allenarsi con il pilates ring- foto lifestyle.sindonews.com

Il pilates ring o magic circle è un anello flessibile e resistente che può sollecitare tutti i gruppi muscolari e in particolare braccia, gambe e torace.

I suoi 40 centimetri di diametro, il materiale flessibile e le sue impugnature laterali ergonomiche consentono di dar vita a esercizi di pilates con ring per rassodare qualsiasi parte del corpo.

Il ring per pilates preserva un grado di deformabilità variabile che genera resistenza durante un esercizio. Basta tenere il magic circle tra le gambe o le braccia per trasferire un carico leggero (lavorare sulla stabilità di un’articolazione) o un carico pesante (tonificare le fasce muscolari).

Questo significa che il cerchio da pilates come attrezzo, diversamente da un classico manubrio o bilanciere, permette di modulare la forza proprio mentre si sta eseguendo l’esercizio per sollecitare il muscolo in modo adeguato e salvaguardare le articolazioni.

Pilates ring: Benefici

La flessibilità del materiale che varia la resistenza, la versatilità di impiego che sollecita muscoli diversi e la possibilità di abbinarlo a tecniche di respirazione per sciogliere le tensioni tracciano il profilo di un attrezzo immancabile nella routine di esercizi. Quali sono i benefici legati al ring pilates? A cosa serve?

  • Sollecita tutti i gruppi muscolari senza rischio di traumi
  • Sviluppa la concentrazione
  • Promuove il controllo del corpo
  • Migliora la postura
  • Armonizza i movimenti
  • Ottimizza la respirazione

Pilates ring: Esercizi

È possibile sollecitare varie fasce muscolari semplicemente mantenendo il magic circle tra le gambe o tra le mani. Non resta che scoprire alcuni esercizi di pilates con ring per capire come sfruttare il potenziale di questo “cerchio magico”.

Interno coscia

In questo esercizio è fondamentale stendersi sulla schiena con le gambe piegate, tenere poggiati testa, scapole, colonna vertebrale e osso sacro sul materassino, posizionare il pilates ring appena sopra il ginocchio, espirare e stringere il cerchio con i muscoli dell’interno coscia.

Mantenere la posizione per qualche secondo, rilassare i muscoli e ripetere l’esercizio è un ottimo modo per allenare l’interno coscia.

Pettorali e schiena

È sufficiente stare in piedi con gambe leggermente divaricate in linea con i fianchi, mantenere le scapole rilassate, il collo allungato e lo sguardo proiettato in avanti, posizionare il cerchio magico tra i palmi delle mani senza piegare le dita, tenere i gomiti piegati verso l’esterno e iniziare a espirare e stringere il ring pilates solo con le braccia.

A questo punto è essenziale mantenere la posizione per qualche secondo, allentare la presa e proseguire con almeno 10 ripetizioni.

Addome

Come allenare gli addominali con il pilates ring? Non bisogna far altro che stare seduti con la schiena dritta, gambe piegate e piedi in linea con i fianchi, inserire il cerchio all’altezza del petto tra i palmi delle mani con le dita allungate, mantenere i gomiti piegati verso l’esterno, espirare e stringere il cerchio con i muscoli dell’addome.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato