Come allenarsi in casa se si ha poco tempo

È un problema sempre più diffuso: si ha poco tempo per fare movimento, ci si impigrisce e si abbandona l’abbonamento in palestra. Ma anche a casa si può fare tanto movimento, basta avere un po’ di motivazione e di costanza, senza perdere mai di vista l’obiettivo: stare meglio in salute e stimolare la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore!

Siate sinceri: quanti di voi hanno un attrezzo ginnico in casa, e non lo usano mai? Quanti hanno un tapis roulant che sta lì a fare la polvere, o una cyclette che grida vendetta? A parte gli attrezzi ginnici, però, sono tanti gli esercizi che si possono fare a casa anche senza troppa spesa, utilizzando solo un tappetino.

 

Preso atto dunque che è bene darsi delle priorità e tagliare tutto ciò che non è necessario, trovare del tempo per sé stessi e per il proprio benessere è fondamentale. Ma qual è il migliore momento per allenarsi?

Sicuramente, non bisogna allenarsi dopo mangiato. Durante la digestione, infatti, molto sangue è richiamato nello stomaco e di conseguenza è sottratto alle periferie del corpo e ai muscoli, che potrebbero non funzionare alla massima efficienza. Se fate un pasto normale, potete allenarvi dopo circa un’ora o un’ora e mezza; dopo un pasto consistente, invece, meglio attendere almeno tre ore.

Potete allenarvi di mattina, pomeriggio o sera, quando preferite. Per quanto tempo ci si deve allenare? Una sessione di 40-45 minuti è l’ideale, anche per poter fare stretching prima e dopo l’allenamento, anche se molti studi ritengono che una mezz’oretta sia più che sufficiente per allontanare il rischio di malattie e per assicurare la longevità.

Se vi è difficile trovare 40 minuti liberi solo per voi, potete anche spezzare la sessione in due parti da 20 minuti ciascuna. Gli esempi di esercizi che si possono trovare in rete sono tantissimi: si va dai semplici addominali, agli squat, agli esercizi delle braccia con i pesetti. Se amate lo yoga e il pilates, molti video-tutorial possono mostrarvi come eseguire ogni esercizio, spesso senza aver bisogno di nessun attrezzo ginnico.

Per chi ha la cyclette o un tapis roulant, l’ideale è pedalare o camminare mentre si sta facendo altro, magari: mentre si guarda il proprio telefilm preferito, o mentre si aspetta che il pranzo in forno sia pronto. Ingannare il tempo dell’esercizio con la musica o altri passatempi è il modo migliore per allenarsi senza sforzo!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]