Home Alimentazione Alimenti rossi? Proprietà e benefici per il nostro organismo!

Alimenti rossi? Proprietà e benefici per il nostro organismo!

Non è banale catalogare le proprietà di ciò che mangiamo in base al colore. Numerosi studi hanno dimostrato che le proprietà degli alimenti rossi sono ad esempio molto diverse da quelle dei cibi verdi. Pochi giorni fa vi ho parlato proprio del colore rosso e di come questo influenza il nostro organismo fisico e energetico. Oggi, voglio scendere nei particolari e parlare solo dei benefici dei cibi rossi, sia per il corpo che lo spirito.

proprietà degli alimenti rossi

Tutti i benefici degli alimenti rossi per la vostra salute fisica

Le proprietà dei cibi rossi sono numerose. Tutti questi alimenti sono ricchi infatti di antiossidanti. Prevengono la formazione dei tumori, specialmente quelli che colpiscono il seno e le ovaie. Sono un’ottima forma di prevenzione anche contro i tumori alla prostata.
Gli alimenti rossi vi aiutano anche a prevenire i vari problemi che colpiscono cuore e vene. Sembra infatti che, grazie agli antocianine e carotenoidi presenti in frutti come le fragole, le ciliegie e le arance rosse, sono capaci di proteggere i vasi sanguigni e difenderli da varie patologie. Aiutano inoltre a combattere il colesterolo cattivo e l’aterosclerosi. Il flavonoide permette al sangue di restare fluido.

Gli alimenti rossi fanno bene a tal punto che riescono anche a rafforzare la vista e la capacità del corpo di potenziare i mezzi che abbiamo naturalmente di assorbire il ferro. Alimenti come il peperoncino rosso stimolano il metabolismo e sono indicati per chi segue una dieta. Consumare regolarmente alimenti rossi permette di mantenere l’organismo pulito e libero da scorie. Problemi come gambe gonfie e ritenzione idrica vengono dimezzati.

Gli alimenti rossi fanno bene per numerosi motivi da un punto di vista fisico e gli abbiamo appena analizzati. Adesso vediamo come possono aiutare da un punto di vista spirituale e energetico.

Le proprietà dei cibi rossi a livello energetico e spirituale

Prendo come esempio la spremuta di pomodoro o il succo di melograno. In passato, e tutt’oggi in alcune congreghe spirituali, viene usato il succo di pomodoro per rappresentare simbolicamente il sangue. Lo stesso si può dire del vino, che proviene dall’uva rossa. Il sangue prima e questi due succhi dopo, venivano impegnati in rituali per la fertilità. Erano sacrifici “indispensabili” per donare una nuova energia.

I cibi rossi hanno lo stesso scopo, cioè quello di rifornire il vostro corpo di energia fisica (intesa come carburante per far funzionare ottimamente la macchina, il corpo) e di energia spirituale, il prana, il ki o Qi si voglia chiamare. Donano voglia di vivere e purificano i canali energetici così come quelli fisici.

Rafforzano la capacità di vedere oltre le apparenze. Donano il desiderio di prevalere e dominare l’aspetto materiale. Aiutano i canali energetici a liberarsi di quello che è superfluo. Pensieri negativi, fantasmi del passato, paure irreali ecc. Tutto ciò che impedisce alla persona di vivere nel presente può essere allontanato grazie all’aiuto di questi alimenti.

Gli alimenti rossi sono un importante mezzo per chi cerca di armonizzare il primo chakrail quale a livello cromatico si allinea proprio con il colore rosso. Nell’articolo di ieri abbiamo appunto visto come sbloccare il primo chakra grazie alle pietre e vi ho fatto notare come sia il colore rosso a dominare quasi sempre.

Gli alimenti rossi più comuni sono: fragole, more, lamponi, mirtilli, uova, peperoni, pomodori, peperoncino rosso, melograno, ciliegia, prugna, cocomero, mela rossa, barbabietola, ribes, rapanelli, peperoni rossi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 3.2]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui