Home Bellezza Alimenti che accelerano la crescita dei capelli e ne favoriscono la ricrescita

Alimenti che accelerano la crescita dei capelli e ne favoriscono la ricrescita

Le carenze alimentari, le scelte dietetiche sbagliate e i prodotti per capelli troppo aggressivi finiscono per danneggiarli e favorire la loro perdita. Cambiare dieta è uno dei metodi comprovati per favorire la crescita dei capelli. Perché?

Come accelerare la crescita dei capelli foto ideegreen.it

Il regime alimentare non sempre riesce a garantire all’organismo l’apporto di nutrienti necessario a gestire e risolvere piccoli problemi o lievi disturbi come il rallentamento della crescita dei capelli.

Ma come accelerare la crescita dei capelli? Fortunatamente è possibile sfruttare alcuni segreti di bellezza naturale per ottenere una chioma lunga e sana a costo zero e senza effetti collaterali.

L’essenziale è riuscire a calibrare la dieta alimentare con alimenti ricchi di proteine, vitamine ed elementi costituenti dei capelli. Come? Semplicemente prediligendo certi alimenti ad altri.

Alimenti per favorire la crescita dei capelli

Non sempre i capelli crescono alla velocità desiderata a causa di fenomeni quali caduta, debolezza e altri disturbi che impediscono la normale crescita dei capelli.

L’inclusione di alcuni cibi in grado di stimolare la crescita dei capelli e donare loro lucentezza e salute è la chiave per avere una chioma vigorosa e fluente.

Salmone

Ricchezza Omega 3 del salmone- foto primapaginaonline.it

Il salmone si presenta come un pesce ricco di acidi grassi Omega 3, un principio nutritivo capace di rafforzare i follicoli piliferi e stimolare la crescita dei capelli.

Le ricerche settoriale hanno evidenziato come l’inclusione regolare di questi acidi grassi  per un circa un anno e mezzo aiuterebbe a ridurre il periodo telogen ossia il ciclo privo di ogni attività in cui si ritrova ogni follicolo pilifero dopo la fase catagen (fase di involuzione del capello che si allontana dalla papilla pilifera).

Il consumo di alimenti ricchi di Omega 3 potrebbe aiutare a riattivare la crescita e nel caso particolare del salmone questo potenziale aumenta grazie alla ricchezza di vitamina B12 e ferro.

Pollo

Carne di pollo- foto misya.info

La carne di pollo mostra un elevato livello di proteine animali fondamentali per produrre cheratina, sostanza che costituisce l’80% dei capelli.

Un deficit di questo tipo di proteine prolungato nel tempo (2-3 mesi) comporta una limitata attività dei capelli, favorendone la caduta.

Ovviamente esistono altri  tipi di carne che possono essere utili per incrementare il consumo di proteina animale e favorire la crescita dei capelli: tacchino e coniglio.

Mandorle

Benefici delle mandorle- foto riza.it

La ricchezza di vitamine E delle mandorle consente di fornire un principio attivo perfetto per rinforzare e stimolare la crescita dei capelli.

Ebbene 20 mandorle al giorno potrebbero garantire il 70% della quantità giornaliera raccomandata di questa vitamina.

Ostriche

Frutti di mare afrodisiaci- foto iltempo.it

Le ostriche non sono conosciute solo per essere delle prelibatezze afrodisiache ma alimenti fondamentali per la salute della chioma: la ricchezza di zinco consente una crescita dei capelli veloce e conferisce lucentezza della capigliatura.

Esistono delle altre fonti di zinco, alternative alle ostriche ma ugualmente efficaci per la crescita dei capelli:

  • Farina
  • Fegato
  • Carne bovina
  • Carne di maiale

Semi di zucca

Complesso di vitamine B nei semi di zucca- foto consultoriaempresariamaslimpias.blogspot.com

L’arma segreta dei semi di zucca è la ricchezza di vitamine del gruppo B, perfette per favorire la crescita dei capelli e migliorare lo stato del cuoio capelluto.

Nel caso particolare, il consumo di olio di zucca rappresenta un modo naturale e a costo zero per combattere la caduta dei capelli e problemi come l’alopecia.

Frutta e verdura colore arancione

Tutto il potere della vitamina C- foto melarossa.it

I semi di zucca aprono la strada a tutta la frutta e la verdura di colore arancione come albicocche, melone, patate dolci e carote. È la vitamina A a svolgere un’azione antiossidante che aiuta la crescita delle cellule pilifere, mantiene il sebo del cuoio capelluto attivo, evita problemi come secchezza e forfora e consente di aumentare la crescita dei capelli.

Lenticchie

Le lenticchie sono ricche di ferro- foto misya.info

Questi gustosi legumi contengono una grande quantità di ferro, uno dei principi nutritivi essenziali per accelerare la crescita dei capelli.

Una sola porzione di lenticchie conserva la metà della dose giornaliera raccomandata di ferro, oltre a garantire un ottimo apporto di zinco e colina per la normalizzazione della circolazione sanguigna del cuoio capelluto.

Cipolle

Le proprietà delle cipolle- foto agraria.org

Le cipolle, esattamente come accade per le lenticchie, contengono un’alta percentuale di ferro, la sostanza amica dei capelli. Di fatto, il ferro mantiene i follicoli sani e contribuisce alla corretta secrezione del cuoio capelluto degli oli naturali contenuti nei capelli.

Uova

Rimedio naturale per i capelli- foto viverepiusani.it

Si tratta di un vero e proprio toccasana per la salute dei capelli dalla radice alle punte. La biotina contenuta nelle uova risulta la principale artefice del rafforzamento e rinvigorimento della chioma.

Assumere regolarmente le uova significa assicurare una crescita dei capelli veloce, come se si usasse un efficace prodotto contro la caduta dei capelli!

Agrumi

Potere benefico degli agrumi- foto my-personaltrainer.it

Tutti gli agrumi (limoni, arance e pompelmi) appaiono capaci di velocizzare la crescita dei capelli grazie al contenuto di vitamina C: rafforzano i capelli, evitano la caduta e ridonano brillantezza e colore ai capelli.

Cosa evitare?

Cibi che non fanno bene ai capelli- foto magazinedelledonne.it

Esiste una lista di cibi che mettono a dura prova il benessere della chioma. Quali sono gli alimenti da evitare per non ritrovarsi con capelli deboli e poco luminosi?

Gli alimenti da scongiurare sono quelli sottoposti a complessi processi di raffinazione e con elevati contenuti di zuccheri e carboidrati.

Si tratta di prodotti che provocano gonfiore, alterano i livelli ormonali e incoraggiano la comparsa di infezioni causate da funghi, causa diretta di problematiche quali la caduta dei capelli.

L’abuso di zucchero può provocare un’abbondante perdita di capelli e addirittura la rottura dei follicoli piliferi, esattamente come farebbe lo stress. In questo senso, basta mantenere un self control e sostituire lo zucchero con alternative più sane per migliorare la salute dei capelli e più in generale il benessere dell’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 3.2]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui