Home Rumors Alimentazione: Convegno Selenella al Biodiversity Park EXPO

Alimentazione: Convegno Selenella al Biodiversity Park EXPO

selenella ClassicaPackAl Convegno organizzato da Selenella al Biodiversity Park EXPO Milano gli esperti riconoscono la patata come coltura virtuosa e alimento alternativo a pasta e riso nell’ambito della Dieta Mediterranea.

Si è svolto lo scorso 28 Ottobre in EXPO il Convegno organizzato da Selenella “Patata italiana: tutti i benefici svelati”. Al tavolo dei relatori si sono alternati illustri accademici e ricercatori, esperti di nutrizione e di cultura alimentare per offrire uno straordinario momento di riflessione su un alimento che risponde perfettamente alle esigenze dello stile di vita contemporaneo: gustoso e nutriente, accessibile a tutta la popolazione, ma anche garanzia di sostenibilità, ambientale etica ed economica.

Forte di queste virtù, la patata s’inserisce così a pieno titolo nella piramide alimentare della Dieta Mediterranea moderna, mentre un gruppo di esperti coordinati dall’International Foundation of Mediterranean Diet (IFMED) è al lavoro per rivalutare il suo posizionamento e la frequenza di consumo consigliata nell’ambito della dieta settimanale.

Composizione Pack_BIS_

L’ALTERNATIVA A PASTA E RISO, CON MENO CALORIE!

A detta degli esperti, la patata rappresenta un’alternativa ai cereali, perché è fonte di carboidrati complessi e perché presenta un profilo nutrizionale simile a quello della pasta o del riso. “Infatti, una porzione di patata (200 grammi secondo le Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana) apporta proteine, lipidi, carboidrati e fibre in quantità simili a quelle di una porzione (80 grammi) di pasta o di riso e con quasi il 40% di calorie in meno per porzione”, spiega la dott.ssa Laura Primavesi, ricercatrice del Centro Studi Sprim, “e ancora, forse non tutti sanno che una porzione di patate apporta più micronutrienti di una porzione di questi due cereali”. (…)

Ad esplorare ulteriormente le straordinarie valenze nutritive della patata è la dott.ssa Ambra Morelli, responsabile dell’Associazione Nazionale Dietisti (ANDID) per la regione Lombardia: “La patata è ricca di carboidrati complessi, ossia la qualità di zuccheri che nell’alimentazione equilibrata dovrebbe essere maggiormente rappresentata. Inoltre, è fonte di vitamina C, vitamine del gruppo B e di sali minerali come il potassio. Infine, è utile ricordare che la patata è un alimento altamente saziante e non contiene glutine: può dunque essere consumata in sicurezza da tutta la popolazione”.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui