Collegati con noi

African Mango

african mango

Il mango selvatico ovvero l’African Mango, è un frutto che proviene dall’Africa del est. Proprio in quella zona nasce la pianta Irvingia Gabonensis, generatrice di questo specifico frutto. Questo alimento viene utilizzato per molti scopi. Sia in ambito culinario che per uso medico.

La medicina ha scoperto che proprio l’African Mango, può donare all’organismo (grazie alle sue proprietà) molti effetti benefici. Le popolazioni africane da sempre godano dei vantaggi di questo frutto. In occidente fino a circa vent’anni fa, di questo frutto nessuno sapeva l’esistenza.

Alcuni sostengano che grazie all‘integratore naturale a base di African Mango, dimagrire non sarà più un obbiettivo impossibile.
Grazie agli integratori che presentano al suo interno l’African Mango, molte persone tramite l’utilizzo di questi prodotti, hanno riscontrato dei risultati molto positivi, nell’ambito del perdere peso.
Pillole miracolose per dimagrire? Almeno così è stato affermato da alcune persone. Una cosa certa è che il Mango Africano non serve solo a smaltire i chili di troppo.

Utilizzare questi integratori in modo naturale permette di ottenere un benessere fisico e psichico a livello generale. Le recensioni e le opinioni di quegli utenti che lo hanno utilizzato parlano chiaro: i suoi effetti benefici sono in breve tempo riscontrabili. Ma per quale motivo? Vediamo subito le proprietà dell’African Mango.

African mango proprietà

african mango 2Ma come è possibile dimagrire grazie a questo integratore a base di African Mango?
Una delle sue prime funzioni è proprio sciogliere i grassi presenti all’interno del corpo. Il metabolismo viene accellerato. Di conseguenza i lipidi vengano bruciati subito e l’eccesso di questa sostanza nel corpo subirà finalmente un freno.

Inoltre grazie alla’assenza di sostanze quali guaranà o caffeina, questo integratore può essere utilizzato da molte persone. Non presenta margini di età per l’utilizzo, esclusi ovviamente i bambini.
Ottimo per tutte le cause in ambito del dimagrire. Vale a dire se una persona vuole perdere 2 kg oppure 9 kg, questo prodotto è giusto comunque. Ovviamente si tratta pur sempre di un integratore e per tanto non deve sostituire una dieta o un’attività fisica regolare, ma piuttosto accompagnarla così da velocizzare l’ottenimento dei risultati.

Molte fibre solubili sono presenti all’interno dell’Mango Africano. Proprio queste sostanze diminuiscano l’appetito. Inoltre aiutano anche l’intestino a lavorare molto meglio.

L’african Mango ritarda la digestione, grazie a questa funzione la sensazione di fame non potrà verificarsi per diverso tempo. Ed ecco che tutti gli spuntini in più tenderanno a svanire.

Nel corpo è presente un ormone chiamato leptina. La funzione di questo ormone è indicare il limite di cibo assunto. Ovvero quando si presenta quella sensazione di sazietà.

Se il valore di leptina è presente in quantità ridotte nel corpo, ecco subito che scatta la classica fame e molto spesso è difficile porli freno. L’African Mango regola proprio la leptina. Ecco perché è considerato molto potente nella causa del dimagrimento.

L’African mango funziona?

african mango 4Grazie a molti studi effettuati da parte di professionisti e scienziati , è possibile confermare che l’African Mango è idoneo come integratore alimentare per perdere peso.

Questo integratore risulta un valido rimedio anche per le persone che hanno problemi di colesterolo alto nel sangue. Praticamente l’African Mango tiene a bada l’indice del colesterolo.

Chiunque vedrà i risultati utilizzando questo integratore. Va specificato che non per tutti il tempo sarà il solito. Compresi i risultati (sono comunque presenti), anche quelli variano da persona a persona.

Studi clinici sull’African Mango

L’università di Yaounde nel 2005 ha effettuato uno studio sull’African Mango. Sono stati presi 40 soggetti e sottoposti a uno studio. Lo scopo era quello di capire se questo integratore realmente è capace di controllare l’obesità. 28 di questi soggetti hanno avuto 1,05 grammi di estratto di African Mango, assunto tre volte al giorno. Altri 12 invece hanno assunto African Mango nelle modalità solite.

Dopo un mese da quando lo studio è iniziato, il peso di questi soggetti era molto diverso. Chi aveva assunto estratto di African Mango, aveva perso una media del 5,26%. Gli altri soggetti solo l’1,32%. Inoltre era stata notata una riduzione dei livelli di colesterolo .

Tre anni dopo, sempre l’Università di Yaounde, ha reclutato 102 soggetti sani, in sovrappeso e obesi. Questi sono stati suddivisi in modo casuale. Il primo gruppo ha assunto estratto di african mango due volte ogni giorno, circa 30 – 60 minuti prima di ogni pasto principale. L’altro gruppo ha avuto una somministrazione placeba nelle stesse modalità.

Nel primo gruppo sono state riscontrate differenze significative di peso. Il grasso era diminuito e il girovita migliorato.

Il terzo studio preso in esame è stato effettuato sempre all’Università di Yaounde, un anno dopo quello appena visto. Sono stati presi diversi soggetti, suddivisi poi in tre gruppi. Al primo gruppo è stato dato un placebo, al secondo del Cissus Quadrangolaris, al terzo estratti di African Mango e Cissus Quadrangularis. A tutti quanti è stato chiesto di mantenere il solito stile di vita di sempre.

Dieci settimane dopo è stato preso nota dei risultati. Coloro che hanno assunto Cissus Quadrangularis hanno ottenuto miglioramenti, ma chi aveva assunto anche l’African Mango, i risultati in termini di perdita di peso erano stati decisamente migliori.

african mango 3

Controindicazioni mango affricano

Gli effetti collaterali dell’African Mango non sono ancora ben definiti al momento. Le donne durante la fase di allattamento, oppure mentre sono in dolce attesa, è indicato che si astenessero dall’assunzione di questo integratore. Sempre perché i risultati non sono ancora chiari sui possibili effetti collaterali. Chi invece assume abitualmente medicinali, dovrebbe prima di utilizzarlo consulatare il proprio medico così da capire se possono esservi alcuni effetti collaterali.

Ovviamente c’è sempre da valutare che non vi sia un’allergia verso il frutto in questione o un altro componente dell’integratore. In questo caso la capsula non deve assere assunta. In caso di dubbi, è possibile comunque fare un test allergologico.

Tra i possibili effetti collaterali dell’African Mango troviamo: aria nello stomaco, emicranie, debolezza, disturbi intestinali, nausea, crampi addominali, sensazione di vertigine e difficoltà a dormire. Si tratta ovviamente di casi rari ma, qualora si presentassero per un periodo lungo, l’assunzione del prodotto deve essere interrotta.

Dove accquistare l’integratore mango affricano

Potete rivolgervi al vostro erborista di fiducia, ad una farmacia, oppure acquistare questo integratore direttamente online. La cosa importante è che vi assicurate di acquistare solo un integratore alimentare African Mango puro al 100%, biologico e certificato!

Scopri tutti gli altri integratori alimentari —> QUI

Lascia un comento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *