Home Salute Acne a 30 anni? Ecco i rimedi per eliminarla

Acne a 30 anni? Ecco i rimedi per eliminarla

L’acne può manifestarsi a qualsiasi età e spesso sono tantissimi i giovani adulti che soffrono di acne tardiva. Si tratta di un problema cutaneo di natura ormonale che colpisce maggiormente le donne con la comparsa di foruncoli e comedoni arrossati in diverse aree del viso.

Ritrovarsi a soffrire di questo disturbo a 30 anni è un vero problema e proprio l’acne tardiva colpisce le donne in età compresa trai 30- 45 anni e le cause possono essere svariate, ance se in linea generale c’entra sempre l’azione degli ormoni androgeni.

I sintomi prevedono la formazione di foruncoli arrossati pustole e micro cisti, ecco le principali sgradevoli e antiestetiche manifestazioni. Questo brufoli compaiono sul mento e sulle guance, soprattutto quando si avvicina la fase pre mestruale. Inoltre l’ansa peggiora in modo notevole il sintomo e non a casa si può chiamare acne tardiva da stress.

Le cause principale dell’acne tardiva sono dovute all’ipersensibilità delle ghiandole sebacee, nel 50% dei casi questo problema è di origine ereditario e le cause risultano ancora sconosciute. Sicuramente lo stress negativo, il nervosismo, uno stile di vita poco salutare e un sonno di cattiva qualità possono incidere in modo terminate sull’aggravarsi dell’acne tardiva.

Nelle donne con ovaio policistico questa può essere considerata la causa principale, oppure le donne che per diverso tempo hanno seguito cure ormonali, soffriranno maggiormente di questo sintomo. Come curare l’acne tardiva?

Il dermatologo vi prescriverà prodotti adeguati soprattutto a uso topico, dalle pomate a gel farmacologici a base di retinoidi e microbici. Gli antibiotici andranno assunti solo nei casi più seri, soprattutto quando si parla della formazione di micro cisti infiammate in punti difficili da trattare.

Esistono anche dei rimedi naturali per l’acne tardiva come l’omeopatia, una soluzione ai farmaci tradizionali da prendere in considerazione visto che non include effetti collaterali. Gli erboristi consigliano la Calcarea Sulphurica 7Ch sulle pustole, utilizzando 5 granuli due volte al giorno, mentre per combattere le microcisti è meglio optare per il Selenium 9CH.

Per approfondimenti: Come eliminare i brufoli

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui