Home Alimentazione Aceto: Caratteristiche e virtù

Aceto: Caratteristiche e virtù

 aceto

Tra le tante virtù e proprietà benefiche dell’aceto vi è anche quella che farà contente molte donne: la prevenzione della cellulite.

ORIGINE ED EVOLUZIONE DELL’ACETO

Prima di capire in che modo l’aceto aiuta a prevenire la fastidiosa e odiata cellulite, vediamo un pò come nasce e si sviluppa questo alimento, dalle innumerevoli proprietà e virtù . La parola aceto deriva dal latino “acetum“, essere pungente, o ancora dal verbo” acere“inacidire.Le sue origini sono datate nel tempo, basti pensare al fatto che nell’antica Roma, mescolando acqua ed aceto, si otteneva una bevanda detta Posca, che i legionari usavano come dissetante e disinfettante.Durante il periodo medioevale, l’alimento veniva impiegato come solvente, per realizzare processi chimici. In buona sostanza presenta mille sfaccettature, e si offre a innumerevoli usi, da quello alimentare a disinfettante naturale, e non dimentichiamoci che l’aceto bianco è un ottimo agente sgrassante, economico ma soprattutto ecologico;Inoltre l’aceto viene usato nei prodotti anticalcare e come emolliente per i tessuti.

TIPI DI ACETO 

Esistono varie tipologie di aceto:

  • Aceto di malto che gli inglesi e americani usano mettere nei famosi fish and chips e sui tacos messicani.
  • Di  vino, il più diffuso sulle tavole italiane,ma comunque in tutta l’Europa in generale, come anche in Germania, e viene prodotto dal vino bianco o rosso.
  • Di mele che viene utilizzato per insaporire i cibi e risulta abbastanza popolare per le sue riconosciute proprietà benefiche, che  vogliono il tipo di mele disinfettante naturale, ma anche rinfrescante ed anti infiammatorio.
  • Di miele ricco di enzimi e sali minerali
  • Balsamico che è un tipo di aceto invecchiato e aromatizzato
  • Di riso, originario del Giappone, esiste nella variante rossa, bianca, e nera
  • Di birra
  • Di canna
  • Di cocco
  • Aromatizzato  

Ad ogni tipo di aceto vengono associate una o più proprietà benefiche.

PROPRIETÀ‘ DELL’ACETO 

Come accennato sopra, ad ogni tipo di aceto vengono associate una o più proprietà benefiche. L’aceto di vino, bianco oppure rosso, è drenante ed aiuta a digerire. Quello di mele poi presenta un contenuto non indifferente di potassio,e quindi gli esperti consigliano questo tipo di aceto per prevenire la cellulite e migliorare cosi la circolazione linfatica. Il tipo di riso stimola l’intestino; Esiste anche una versione zuccherata  che però gli esperti sconsigliano. Al miele è ricco di enzimi e quindi agevola le funzione metaboliche.L’aceto di lamponi riduce il colesterolo cattivo e drena i ristagni di liquidi dalle gambe.

L’aceto quindi presenta innumerevoli proprietà e virtù. Gli esperti poi consigliano di bere la mattina, per tutto il mese di Aprile, un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di aceto di mele biologico, in quanto aiuta a fare scorta di minerali,libera dalle scorie e riduce la cellulite. Inoltre aiuta ad assorbire il ferro, il silicio  ed il calcio: proprio quello che ci vuole per affrontare al meglio i disturbi tipici della stagione primaverile.

Leggi anche:

  • Aceto di mele per dimagrire
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]